Le interviste di Bartolo Carbone

L’under Andriani presenta Canosa-Rutiglianese.

Si gioca allo Stadio S.Sabino.

L'undicesima giornata del campionato di promozione pugliese - Girone A – vedrà scendere in campo allo Stadio S. Sabino, due squadre entrambe reduci da sconfitte: la Rinascita Rutiglianese guidata da Michele Valentini che ha perso in casa con il Bitritto di mister Caricola ma già ripresasi giovedì scorso andando a vincere il recupero in trasferta ad Apricena ed il Canosa battuto dal Carapelle di Ricucci. Per la partita che si disputerà domenica 23 novembre alle ore 14,30, il Canosa si presenta al proprio pubblico con il "nuovo" allenatore Giuseppe Scaringella, subentrato in settimana a Beppe Iannone, per dare filo da torcere agli avversari e conquistare i punti tranquillità per raddrizzare una stagione sinora deludente. Per l'occasione è stato contattato il difensore Giuseppe Andriani (classe 1996), tra gli under promettenti del Canosa alla seconda stagione con la maglia rossoblu, dopo aver disputato i campionati con le giovanili del Trinitapoli del compianto mister Pinuccio Scisciolo e del presidente Orfeo. Al termine della partitella infrasettimanale il giocatore Giuseppe Andriani, neo maggiorenne che mercoledì ha festeggiato il 18° compleanno, ha risposto alle seguenti domande.

Il commento sulla partita di domenica scorsa… """ È stata una bella partita, molto combattuta dove si sono affrontate due squadre dello stesso livello, purtroppo noi siamo stati molto sfortunati in diverse occasioni, meritavamo il pareggio."""

Canosa-Rutiglianese, che partita sarà? """Di sicuro sarà una gara difficile e dura, poi noi veniamo da una serie di risultati negativi e dobbiamo assolutamente riscattarci, quindi ci impegneremo al massimo, come ogni domenica, per portare i tre punti a casa e riacquistare la fiducia dei tifosi che ci sostengono ovunque ogni domenica."""

Quali sono le ambizioni della squadra e quelle personali? """Sono quelle di vincere le prossime partite e far vedere che il Canosa in questo campionato è presente e ora non meritiamo di occupare questa posizione in classifica. Quelle personali sono di far parte della formazione titolare e di dare il massimo in campo onorando la maglia rossoblu."""

Quali sono le squadre candidate ai play off visto che il Gravina è nettamente superiore a tutte le altre squadre del campionato? """Il Corato che schiera diversi giocatori che conoscono bene questo campionato, alcuni miei compagni di squadra nella passata stagione come il capitano Losito e Daluiso, poi il Giovinazzo, l'U.C. Bisceglie e la Virtus Putignano di Noci."""

Mister Scaringella è ritornato a guidare il Canosa …"""Mister Scaringella è un allenatore preparato e competente, molto stimato dalla tifoseria, che ho conosciuto nell'arco dello scorso campionato. Ha davvero ottime qualità umane e tecniche, come quelle di mister Iannone, anche lui molto bravo e valido, purtroppo come sappiamo bene nel mondo del calcio quando non arrivano i risultati, gli allenatori sono i primi a pagare. Colgo l'occasione per ringraziare sia mister Iannone che Corcella per aver creduto in me, dandomi l'opportunità di giocare. """

Un ricordo del compianto mister Pinuccio Scisciolo… """ Nella mia mente ci sono tantissimi ricordi davvero indelebili. Mister Pinuccio Scisciolo è stato sempre presente nella mia vita calcistica, un allenatore-educatore che mi ha insegnato il rispetto verso tutti, dai compagni di squadra, agli avversari e all' arbitro, in campo e fuori, oltre alla tecnica e alla tattica. Grazie a lui se ora sono arrivato a questi livelli, a giocare in promozione. Sarà sempre nel mio cuore e non lo dimenticherò mai""".

Non solo calcio ma anche valori sani ed educativi dello sport. Bartolo Carbone
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.