Le interviste di Bartolo Carbone

Canosa, la città dalle mille sfaccettature

La parola a Salvatore Dimastromatteo, fotografo-video maker

Il video promozionale "Canosa. Dove vivere la Storia", presentato la scorsa estate nell'ambito del Boamundus Festival ed in occasione della 79^ Fiera del Levante a Bari, ha raggiunto un numero impressionante di like e di condivisioni sui social. Trentotto minuti di riprese, tra le quali quelle dall'alto attraverso i droni, davvero spettacolari, che riassumono alcuni aspetti tipici del passato e del presente di Canosa di Puglia "Città di Principi Imperatori e Vescovi", considerata tra i più importanti centri archeologici del sud Italia con oltre tremila anni di storia da raccontare. In questi ultimi giorni non solo il video "Canosa. Dove vivere la Storia" ma anche le foto della Settimana Santa canosina sono oggetto di studio, di spunti di riflessione e confronto e soprattutto di apprezzamenti da più parti per la loro qualità, la composizione dell'immagine e la particolarità dei colori, tutte riconducibili al fotografo professionista Salvatore Dimastromatteo(55 anni) di "Studio Light Visual Production" che ha firmato il video "Canosa. Dove vivere la Storia", il primo attraverso le riprese aeree con l'utilizzo dei droni di ultima generazione. I droni sono strumenti ad alta tecnologia, conosciuti come "sistemi aeromobili a pilotaggio remoto" che ha aperto nuovi orizzonti lavorativi : dalla fotografia aerea al tele-rilevamento, dalla protezione civile al soccorso pubblico fino al monitoraggio ambientale. Tra i mille impegni professionali, il fotografo-video maker di Barletta con l'hobby del volo ha ritagliato un piccolo spazio per rispondere alle domande di Canosaweb, il primo portale cittadino, e dare ancora una volta ampio risalto alle bellezze di Canosa di Puglia "Città d'Arte e di Cultura".

Due richieste ricorrenti per le presentazioni di rito : situazione sentimentale ed i suoi rapporti con i social network… Sposato con due figlie, una famiglia che ho sempre amato e che sempre mi ha sostenuto in tutte le mie avventure. Amo i social network perchè mi danno la possibilità di avere una vetrina in tutto il mondo, ricevendo critiche positive e negative, il che mi fa crescere e capire in che direzione sto andando.

Perché ha scelto di fare il fotografo-cine operatore? Fare il fotografo non è una scelta, nasce da una passione e per me è una forma di comunicazione. Fotografare significa interpretare la realtà attraverso la mia esperienza, la mia fantasia e la mia sensibilità. La fotografia come anche la ripresa video serve per avvicinarmi di più a me stesso poiché osservare le mie immagini e rivivere le sensazioni provate in quei momenti mi aiuta a capire chi sono.

L'ottica utilizzata normalmente nelle manifestazioni pubbliche. E il digitale, ha aiutato o penalizzato il lavoro del fotoreporter? Nel mio lavoro uso varie ottiche che vanno dal 20 al 200mm. queste mi danno la possibilità di ottenere l'inquadratura ottimale a diverse distanze dal soggetto da fotografare. A mio parere il digitale ha arricchito e facilitato il compito del fotografo sopratutto per la possibilità di intervenire sulle immagini migliorando la composizione, il colore, la nitidezza e quant'altro, anche se d'altra parte ha penalizzato fotografi e laboratori di sviluppo e stampa.

Come si è avvicinato all'arte della fotografia e da quanto tempo? Fotografo da quando avevo 15 anni e mi sono avvicinato alla fotografia perche affascinato da questa arte fantastica. Con il passare degli anni mi sono brevettato pilota di ultraleggero ed ho unito queste due passioni, la fotografia ed il volo.

L'utilizzo dei droni per i reportage… I droni meglio conosciuti come multirotori, non sono altro che elicotteri multielica radiocomandati che variano da 3 a 8 eliche in base alle esigenze all'utilizzo che ne andremo a fare. Il drone può restare fermo sullo stesso posto e navigare in base a una rotta pre-impostata registrando con una telecamera tutto ciò che è possibile e che la normativa prevede.

Il prologo del film "Canosa. Dove vivere la storia" dedicato al Coro della Desolata. Da quanto tempo segue la Processione della mattina del Sabato santo ? Cosa l'ha particolarmente colpita? La Processione della Desolata è un evento straordinariamente emozionante che ho avuto modo di vedere per la prima volta nel 2015, pur vivendo a pochi chilometri da Canosa non mi era mai capitato di vedere una processione simile che secondo me dovrebbe essere pubblicizzata anche nei paesi limitrofi. Essere catapultati in dimensione diversa dal solito questa è la sensazione che ho provato. Certo vedere tante donne vestite completamente di nero con il volto coperto è una sensazione unica anche rivedendola in immagini o video.

Arte, archeologia, agricoltura, alimentazione, protagoniste del film "Canosa. Dove vivere la storia" che devono contraddistinguere la città, vengono spesso sovrastate dalla cronaca nera? Purtroppo, a volte, la cronaca nera fa più audience e ci fa dimenticare quello che di bello abbiamo nel video "Canosa Dove vivere la storia"e che realmente esiste nella città d'arte e di cultura con i prodotti dell'agricoltura e le prelibatezze dell'eno-gastronomia locale. Ho cercato di dare una visione e leggibilità diversa della città di Canosa, mettendo in risalto quello che a volte diamo per scontato o meglio non valorizzato.

Canosa di Puglia "Città d'Arte e di Cultura", è da fotografare? Sicuramente Canosa è una città d'arte piena di spunti fotografici, ci vorrebbero mesi per fotografare tutto quello che questa città offre. Consiglio a tutti gli appassionati di riprese fotografiche e video di girare per Canosa con una foto-videocamera per riprendere tutto quello che è storia e tradizione.

Sui social le foto della Passione Vivente firmate Dimastromatteo sono le più condivise e vantano tantissimi "Like"…Il regista e gli organizzatori di questo evento, a mio parere, sono degli artisti indiscussi. So che non è facile organizzare un evento così forte e articolato. La Passione Vivente per me è come vivere in un film in diretta. Devo complimentarmi con il regista, l'organizzazione e i figuranti per l'ottima riuscita della manifestazione in più location..

La formula vincente per ottenere buoni risultati fotografici… La formula vincente come in tutti i lavori e mestieri è solo una "La passione per quello che si sta facendo". Molti si avvicinano alla fotografia e alle riprese video solo per una questione di guadagno senza avere passione per quest'arte.
Grazie anche a nome della Redazione di Canosaweb per aver dedicato del tempo alle nostre domande e per il contributo professionale teso a valorizzare e promuovere Canosa di Puglia, la città dalle mille sfaccettature.
Bartolo Carbone
Canosa: ph. Salvatore Dimastromatteo
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.