Sergio Fontana
Sergio Fontana
Storia e dintorni

Sergio Fontana rieletto Presidente della Fondazione Archeologica Canosina

Nicola Luisi confermato come Vice Presidente

Sergio Fontana viene rieletto Presidente della Fondazione Archeologica Canosina, per il mandato 2023-2027. La sua rielezione è avvenuta il 29 maggio 2023, in occasione del consiglio d'amministrazione, facendo seguito all'Assemblea generale ordinaria dei soci dello scorso 14 maggio che ha portato al rinnovo delle cariche associative della FAC. Nella stessa seduta del CDA è stato confermato come Vice Presidente Nicola Luisi. Sono qui riportati i risultati delle due consultazioni elettorali:

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Sergio Fontana- Presidente
Nicola Luisi-V. Presidente
Rossella CaporaleConsigliere
Claudia CastroConsigliere
Gigi FioravanteConsigliere
Giuseppe MarcheseConsigliere
Elia MarroConsigliere
Andrea PuglieseConsigliere
Francesco SciannameaConsigliere
Nunzia SilvestriConsigliere
Giuseppe TommaselliConsigliere
Don Felice BaccoParroco pro-tempore Cattedrale
Vito MalcangioSindaco pro-tempore Comune
delegato Comune
delegato Comune
delegato Comune
Enzo Princigallidelegato BCC
delegato Regione Puglia

PRESIDENTI ONORARI
Michele Fontana
Giuseppe Zaccaro
Giovanni Destino
Sabino Silvestri

COLLEGIO SINDACALE
Dario D'Aulisa-Presidente
Antonio Favore
Sabino Barbarossa- supplente
Luciano Giuliani- supplente

COLLEGIO DEI PROBIVIRI
Sabino Palmieri- Presidente
Franco D'Ambra
Matteo Ieva
Samuele Pontino- supplente
Gennaro Caracciolo-supplente

COMITATO SCIENTIFICO
Raffaella Cassano
Pasquale Lavacca
Anita Guarnieri
Filli Rossi
Anita Rocco
Giuliano Volpe
Ilenia Pontino- Segreteria
Francesca Pastore-Tesoriere

È stata quindi premiata la gestione quadriennale del dott. Sergio Fontana che ha dato continuità ad iniziative ormai consolidate, aprendo la Fondazione a nuove sfide per un maggiore prestigio di tutto il territorio.
Negli ultimi quattro anni si è potuto constatare come la Fondazione Archeologica Canosina stia gradualmente cambiando veste, provando ad abbandonare una gestione associativa e ripensarsi con un taglio da impresa culturale, per investire sul territorio e sul patrimonio storico e culturale cittadino.

A tal proposito, come già nelle precedenti presidenze, la Fondazione sta continuando a curare la custodia delle aree archeologiche e monumentali di Canosa, grazie al Contratto di Servizi stipulato col Comune di Canosa di Puglia, garantendo una fruizione turistico-culturale e una manutenzione dei luoghi.
Allo stesso modo, questo soggetto culturale sta proseguendo nella politica del 5x1000 per il recupero e la valorizzazione dei beni archeologici cittadini.
Inoltre, la stessa Fondazione Archeologica è al lavoro, dialogando con i privati, per una futura pubblica fruizione dei siti di Via della Resistenza, dell'Ipogeo dei Vimini, dell'area della Basilica di San Pietro e delle Terme Ferrara.

Come ormai da diversi anni, la Fondazione fornisce assistenza e collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio, in occasione di indagini attinenti l'area canosina o per la produzione di eventi e pubblicazioni scientifiche.

Puntuale e preziosa è la cooperazione con la Direzione Regionale Musei Puglia, attraverso la quale la FAC ha garantito la messa a disposizione di unità da impiegare, quali collaboratori esterni, per il servizio accoglienza e assistenza, all'interno del Museo Archeologico Nazionale, nella temporanea sede di Palazzo Sinesi.

Non è mancata la collaborazione con le altre associazioni cittadine, perseguendo in uno spirito di gruppo che porti a una crescita della comunità dal basso.

La FAC è stata attiva anche nell'editoria con la partecipazione, il finanziamento o il patrocinio di pubblicazioni saggistiche a tema storico-culturale. Dopo alcuni anni, è ritornata la partnership con "Il Campanile", periodico della Basilica Cattedrale di San Sabino. Con questo rinnovato sodalizio è stata realizzata una serie di fascicoli di approfondimento su alcuni dei più importanti monumenti canosini. Invece, con alcune testate telematiche locali si è creata una collaborazione espressa in articoli sull'evoluzione della Ceramica canosina dall'Età dei Metalli all'Ellenismo.

Allo scopo di dare il giusto risalto fuori città, attraendo i viaggiatori in partenza e invogliandoli a ritornare in futuro in Puglia (magari facendo tappa nel nostro territorio), nel 2021 nell'area partenze dell'Aeroporto Internazionale "Karol Wojtyla" di Bari è stato allestito un box informativo intitolato "Il viaggio nell'antica Canosa" mostrando le bellezze della città.

Credendo in un turismo fatto anche di eventi, occorre citare la fortunata "Notte degli Ipogei", evento itinerante estivo dedicato alle nobili sepolture ellenistiche del IV-I sec. a.C., con visite guidate e brevi pieces teatrali che evocano tempi lontani (in collaborazione con l'Associazione "Il Teatro del Viaggio").
Sempre in questo tema, la FAC ha patrocinato l'evento "Canusium. Festival Teatro Antico", che ha avuto luogo lo scorso aprile al Parco Archeologico di San Giovanni. Questa manifestazione è stata organizzata da FACTO – G.R. Consulting e ha visto recitare scolaresche liceali cittadine e forestiere in rivisitazioni di vicende mitologiche.

Quante finora riportate sono soltanto alcune delle attività che la Fondazione Archeologica Canosina è riuscita a portare a termine, con molto altro da sviluppare per il quadriennio entrante.
Sono stati quattro anni di lavoro intenso e continuo, operato con la stessa dedizione e resilienza (soprattutto nel periodo della pandemia COVID-19), nell'auspicio che – nel Trentennale di questa importante realtà culturale – tale garantita determinazione possa essere ripagata da una sempre maggiore partecipazione sociale. Buon lavoro Presidente! Buon lavoro a tutti!
  • Sergio Fontana
  • Fondazione Archeologica Canosina
Altri contenuti a tema
Canosa:  Olio ‘archeologico’ per "Casa Francesco " e "Caritas" Canosa: Olio ‘archeologico’ per "Casa Francesco " e "Caritas" Comune di Canosa e FAC insieme per la solidarietà
Canosa: Mostra numismatica  ‘Obolòs, il caso Mancini’ Canosa: Mostra numismatica  ‘Obolòs, il caso Mancini’ Promossa ed organizzata  dalla Fondazione Archeologica Canosina al Museo dei Vescovi
La  Fondazione Archeologica Canosina al workshop “Pratiche di Meraviglia ” La Fondazione Archeologica Canosina al workshop “Pratiche di Meraviglia ” L'intervento di Luigi Di Gioia, esperto di gestione e valorizzazione dei beni culturali
La Fondazione Archeologica Canosina “tra passato e futuro di un sentimento di comunità” La Fondazione Archeologica Canosina “tra passato e futuro di un sentimento di comunità” Al convegno "BELLAITALIA. La cura del patrimonio culturale. Esperienze di gestione tra pubblico e privato"
L’Antico Futuro a Canosa di Puglia Archeologia e Progetto L’Antico Futuro a Canosa di Puglia Archeologia e Progetto Reso noto il programma Scuola/Workshop di Progettazione in Area Archeologica dal 18 al 28 settembre 2023
Standing ovation per l’ Orchestra Filarmonica Pugliese Standing ovation per l’ Orchestra Filarmonica Pugliese Il concerto “1993- 2023 - una Storia da Oscar” in onore di Ennio Morricone per il 30° della Fondazione Archeologica Canosina
Inaugurata a Barletta  la mostra ‘Frammenti del passato: il tesoro di Canosa’  Inaugurata a Barletta la mostra ‘Frammenti del passato: il tesoro di Canosa’  Per celebrare i trenta anni di attività della Fondazione Archeologica Canosina
Donato Iacobone, Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Donato Iacobone, Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana A Barletta la cerimonia di consegna dell'onorificenza
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.