Canosa Centro Polisportivo “Mauro Lagrasta”
Canosa Centro Polisportivo “Mauro Lagrasta”
sport

Non tutti diventeranno campioni ma tutti saranno uomini

A Mauro Lagrasta intitolato il nuovo Centro Polisportivo di Canosa

Il 12 agosto 2021 passerà agli annali dello sport canosino per la cerimonia di inaugurazione del Centro Polisportivo "Mauro Lagrasta" ed in concomitanza la notizia del ripescaggio del Canosa Calcio 1948 nel campionato di Eccellenza pugliese, fortemente voluta dal compianto presidente Pietro Basile. Il vecchio campo comunale "Sabino Marocchino", luogo molto caro a Mauro Lagrasta e Pietro Basile, due amici scomparsi prematuramente che hanno dato tanto allo sport canosino, al calcio in particolare, che a distanza di anni la gente e gli amici li ricordano per quello che erano e per quanto realizzato in vita dagli stessi. Alla cerimonia di giovedì scorso hanno presenziato atleti e presidenti delle associazioni sportive canosine, ex calcialtori del Canosa Calcio 1948, i familiari di Mauro Lagrasta, le autorità istituzionali e religiose tra le quali : il Presidente della Provincia BAT, Bernardo Lodispoto; il sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra; il consigliere comunale e regionale Francesco Ventola; il fiduciario CONI Riccardo Piccolo; il rappresentante del Comitato Dipartimento Sport BARI Pierfrancesco Romanelli, il presentatore Pino Grisorio ed il parroco Don Vito Zinfollino che ha proceduto alla benedizione della nuova struttura di fondamentale importanza per la pratica delle attività sportive individuali e di squadra.

"L'emozione ha coinvolto tutti! Un impianto sportivo a disposizione degli studenti e sportivi della mia amata Canosa contribuirà ad evitare che i nostri ragazzi intraprendano 'brutte strade'. Laddove c'è spazio per fare sport," - Ha esordito così il consigliere Francesco Ventola nella dichiarazione rilasciata: "non c'è tempo per drogarsi, ubriacarsi o fare uso di sostanze stupefacenti. Mauro Lagrasta diceva sempre che 'non tutti i ragazzi che praticano attività sportive diventeranno dei campioni ma tutti diventeranno uomini'. Tutti i frequentatori di questo impianto sportivo, prima di entrarci, - ha concluso Ventola - nel leggere la targa commemorativa dedicata a Mauro, sapranno a chi ispirarsi e questo si che è una gran bella cosa!"""

Il canosino Mauro Lagrasta(1964-2012), è stato prima un calciatore negli anni ottanta del Foggia e Sassuolo, e poi, allenatore-educatore impegnato a comunicare in modo chiaro ed esaustivo i valori genuini dello sport, espressione di condivisione, reciprocità, rispetto delle regole, delle decisioni arbitrali, dell'avversario e del compagno di squadra. Ai suoi allievi che tanto amava e si prodigava per loro, elargiva insegnamenti e consigli fondamentali per diventare prima uomini e poi calciatori. Tra il pubblico presente alla cerimonia il suo compagno di banco ai tempi della ragioneria "L. Einaudi" e di squadra nelle giovanili del Canosa, Claudio Avantario (57anni), commercialista–agente di calciatori con studio a Milano, che ha dichiarato "Potrei scrivere pagine intere per ripercorrere tanti momenti della nostra amicizia fraterna. La scomparsa di Mauro Lagrasta ha lasciato un vuoto incolmabile nella sua famiglia, nella comunità e in tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerlo ed apprezzare le sue doti umani, professionali e la sua immensa disponibilità ad ascoltare. Era felicissimo quando gli comunicai che avevo superato l'esame per agenti di calciatori. Semplicità, umiltà, competenza hanno contraddistinto la sua personalità di spessore e rigore morale.""". Per l'occasione ha salutato dopo tanti anni la vedova Claudia Coppola ed il fratello Giuseppe Lagrasta in una serata di commozione e ricordi, dedicata all'indimenticabile Mauro Lagrasta benvoluto da tutti e rispettoso verso tutti, un fratello che tutti vorrebbero avere, un amico affabile, un allenatore di riferimento, aperto alle evoluzioni nello sport, prima il calcio e poi il nuoto, esempio di dedizione e impegno nell'educazione delle giovani generazioni.
Canosa:  Centro Polisportivo "Mauro Lagrasta"A Canosa gli ex calciatori della squadra rossobluPierfrancesco Romanelli e Giuseppe Tedeschi Presidente Canosa Calcio 1948Don Vito ZinfollinoSindaco di Canosa Roberto MorraInaugurazione Presidente Provincia BAT Bernardo LodispotoCanosa: Centro Polisportivo "Mauro Lagrasta"Inaugurazione Centro Polisportivo "Mauro Lagrasta" CanosaFrancesco ventola e familiari di Mauro LagrastaCanosa: Claudio Avantario e Giuseppe LagrastaClaudio Avantario e Mauro LagrastaMauro Lagrasta nell' U.S.Foggia 1986
  • Sindaco Morra
  • Bernando Lodispoto
  • Francesco Ventola
  • Centro Polisportivo Mauro lagrasta
Altri contenuti a tema
Canosa: Fondi in favore dei cittadini ucraini Canosa: Fondi in favore dei cittadini ucraini Consegnati dal Club per l'UNESCO "Avv. Patrizia Minerva" al sindaco Morra
Verso le elezioni: Il farmacista, l’ingegnere e il visionario Verso le elezioni: Il farmacista, l’ingegnere e il visionario Il post su Facebook del Movimento 5 Stelle Canosa
Canosa: Il Sindaco decide di parlare… e comincia dal Museo Canosa: Il Sindaco decide di parlare… e comincia dal Museo La nota del candidato sindaco Giuseppe Tomaselli
Al Principe Alberto II l'opera di Kataos Al Principe Alberto II l'opera di Kataos "Non ci sono parole per descrivere le mie emozioni!" Ha dichiarato l'artista canosina
A Canosa, il Principe Alberto II di Monaco:' E' come tornare a casa' A Canosa, il Principe Alberto II di Monaco:' E' come tornare a casa' Mentre, il sindaco Roberto Morra: "E' per noi tutti un onore"
Canosa: rifacimento degli asfalti nel centro urbano Canosa: rifacimento degli asfalti nel centro urbano La dichiarazione del sindaco Roberto Morra
A Canosa il Principe Alberto II di Monaco A Canosa il Principe Alberto II di Monaco Ad annunciarlo il sindaco di Canosa Roberto Morra
Canosa: Contributi  per intraprendere una nuova attività Canosa: Contributi per intraprendere una nuova attività Le spiegazioni del Sindaco, Roberto Morra
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.