Giornata di Raccolta del Farmaco
Giornata di Raccolta del Farmaco
Vita di città

Giornata di Raccolta del Farmaco

I ragazzi del Rotaract e dell’Interact hanno aderito all’iniziativa

Dal 2000, ogni anno, il secondo sabato di febbraio, migliaia di volontari di Banco Farmaceutico presidiano le farmacie che aderiscono all'iniziativa, invitando i cittadini a donare uno o più farmaci per gli enti caritativi del territorio. Ogni ente è collegato a una o più farmacie della propria provincia; il farmacista, in base alle indicazioni ricevute dagli enti, indirizza il cliente, suggerendo le categorie di farmaci di cui c'è maggiore ed effettivo bisogno. Inizialmente la Giornata Raccolta del Farmaco - che riguarda i soli farmaci senza obbligo di ricetta medica (over the counter) – si è concentrata sulle categorie più utilizzate: antinfluenzali, antinfiammatori e antipiretici. Nel corso degli anni, la progressiva crescita quantitativa dei farmaci raccolti ha permesso a Banco Farmaceutico di dare una risposta più adeguata e puntuale al bisogno farmaceutico degli enti caritativi, arrivando a coprire quasi tutte le categorie dei prodotti "da banco": farmaci per disturbi gastrointestinali, antimicotici topici, antibiotici, antisettici e disinfettanti, antipiretici, preparati per la tosse, antistaminici per uso orale, decongestionanti nasali, anestetici locali e altre tipologie. In 18 anni la Giornata di Raccolta del Farmaco ha raccolto oltre 4.800.000 farmaci, per un controvalore commerciale di circa 29 milioni di euro. L'ultima edizione, che ha avuto luogo il 10 febbraio 2018, ha visto il coinvolgimento di 4.175 farmacie e oltre 18.000 volontari; dei farmaci raccolti hanno beneficiato oltre 535.000 persone assistite dai 1.768 Enti convenzionati con Banco Farmaceutico.

Secondo quanto dichiarato dal presidente della Fondazione Banco Farmaceutico, Sergio Daniotti, ad AboutPharma "Nel 2018 quasi 540mila persone in stato di povertà hanno avuto bisogno di medicine, ma non hanno potuto acquistarle. Tuttavia, si sono potute curare ugualmente, grazie all'aiuto degli enti assistenziali. Partecipare alla Giornata di Raccolta del Farmaco e donare una medicina che sarà consegnata agli enti del proprio territorio è il modo più intelligente per aiutare il mondo della solidarietà". A Canosa di Puglia(BT), per la XIX Giornata Nazionale del Banco Farmaceutico,sono impegnati anche i ragazzi del Rotaract e dell'Interact che hanno aderito all'iniziativa presso le farmacie: Lombardi, Centrale, De Pergola e Tota.
  • Canosa di Puglia(BT)
  • Giornata Nazionale del Banco Farmaceutico
  • Rotaract
  • Interact
Altri contenuti a tema
Sulla «Via Rosale» a Canosa Sulla «Via Rosale» a Canosa Ritrovate le radici storiche e toponomastiche
Canosa: benedetta la nuova edicola votiva Canosa: benedetta la nuova edicola votiva Dedicata alla Patrona Maria SS della Fonte
Sviluppo d’impresa ai tempi del coronavirus Sviluppo d’impresa ai tempi del coronavirus Videoconferenza a cura del Rotary e Rotaract Club Canosa
Canosa : questionari per il  nuovo piano particolareggiato per il centro storico Canosa : questionari per il nuovo piano particolareggiato per il centro storico Le spiegazioni dell'assessore alla Programmazione Territoriale, Sabina Lenoci
Ci lascia Michele Garribba Ci lascia Michele Garribba Storiografo del ‘900 a Canosa
Devozione per la Madonna della Fonte di Canosa Devozione per la Madonna della Fonte di Canosa Nei versi del Cantico dei Cantici e della Divina Commedia
1 Coronavirus: Corso San Sabino affollato Coronavirus: Corso San Sabino affollato Le foto sui social stanno facendo discutere
La luce di Cristo illumina la vita di ogni uomo La luce di Cristo illumina la vita di ogni uomo La Pasqua del Signore
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.