Discarica Bleu
Discarica Bleu
Amministrazioni ed Enti

Gestione rifiuti in Puglia: arriva il disegno di legge regionale

Accordo di programma con la Bleu Srl

In seguito all'accordo di programma siglato con i gestori delle discariche di Canosa di Puglia (Bleu Srl), Taranto (Italcave Spa), Brindisi (Formica ambiente Srl) e Statte (Cisa Spa), al fine di mettere ordine nelle procedure di conferimento dei rifiuti indifferenziati e dell'umido e fissare tariffe vantaggiose anche nell'ambito del piano regionale di gestione dei rifiuti della Regione Puglia, in corso di approvazione, l'assessore all'Ambiente comunica che a giorni verrà depositato il disegno di legge per l'avocazione dei procedimenti di Aia o di Via/Aia, attualmente di competenza provinciale, relativa agli impianti di smaltimento rifiuti non pericolosi che si trovano sul territorio regionale. Una serie di impegni saranno assunti dai gestori in particolare sul materiale proveniente dal trattamento dei rifiuti regionali indifferenziati, ovvero dei rifiuti provenienti dal trattamento della frazione umida, parte delle proprie volumetrie residue. Ma anche in materia, per esempio, di rifiuti non riciclabili provenienti dalle attività agricole, a fronte delle ben note problematiche che investono il comparto. Si persegue così quanto disposto dall'articolo 177 comma 5 del Tua, che prevede le modalità per conseguire le finalità e gli obiettivi di proteggere l'ambiente e la salute dei cittadini prevenendo e riducendo gli impatti negativi della produzione e della gestione dei rifiuti.
  • rifiuti
Altri contenuti a tema
Orario estivo per la raccolta dei rifiuti urbani fino a domenica 15 settembre Orario estivo per la raccolta dei rifiuti urbani
Rifiuti: Accordo per raccolta frazione organica Rifiuti: Accordo per raccolta frazione organica La dichiarazione dell’assessore Stea
Raccolta differenziata? A Tittadegna si bruciano rifiuti Raccolta differenziata? A Tittadegna si bruciano rifiuti Interviene il Corpo Forestale dello Stato di Canosa di Puglia
Appello agli ex-Canosini figli perduti di una città puzzolente! Appello agli ex-Canosini figli perduti di una città puzzolente! Loro sono abituati alle mangiate ed alle bevute insieme agli stessi nostri amministratori ed ai potenti di turno
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.