Ambulanti a Cerignola
Ambulanti a Cerignola
Economia

Disperati ma non rassegnati

A Cerignola, gli ambulanti di fiere e feste patronali consegnano un documento al premier Giuseppe Conte

Una mattinata intensa e significativa quella trascorsa ieri a Cerignola(FG) dagli Ambulanti pugliesi specializzati in Fiere e Feste Patronali, abbandonati dalle istituzioni, fermi dal mese di novembre e senza alcuna fonte di reddito. Di fronte ad una Regione Puglia che ha emanato le linee guida e sindaci che non le hanno recepite, violando ripetutamente le disposizioni programmatiche e regolamentari locali, gli Ambulanti hanno ottenuto l'autorizzazione a manifestare pacificamente il proprio dissenso durante la visita del Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, a Cerignola. Una trattativa portata avanti dal Presidente UniPuglia e Coordinatore CasAmbulanti Savino Montaruli direttamente con il Questore, sul posto, ed ecco che nonostante il divieto di manifestare è stata concessa l'autorizzazione verbale riservando un'area dedicata lungo il percorso che ha portato Giuseppe Conte verso la meta prestabilita. Immediatamente dopo l'arrivo del Premier a Cerignola, accompagnato dal Vicario il Presidente Savino Montaruli si è recato nell'area protetta del Liceo "Zingarelli – Sacro Cuore" di Cerignola, dove Conte ha incontrato gli organi di informazione, facendogli pervenire un documento contenente il grido di disperazione dei manifestanti fermi da mesi e senza alcun sostegno economico. Appena consegnato il documento il Presidente Montaruli ha dichiarato: "l'incontro a Cerignola era necessario per evidenziare la condizione disperata di migliaia di Ambulanti di Puglia e delle loro famiglie. Abbiamo già sventato gesti estremi e non vogliamo assolutamente che possa accadere ancora. Il Presidente Giuseppe Conte ora conosce direttamente e da vicino il senso delle nostre manifestazioni e dovrà attivarsi non solo per eliminare la profonda discriminazione creata da amministratori locali che hanno disatteso le linee guida regionali e violato il Diritto costituzionale al lavoro ma deve anche attivarsi affinché venga riconosciuto il giusto indennizzo a chi non ha risorse non solo per campare ma anche per far fronte agli adempimenti tributari e fiscali che non si sono, invece, mai fermati. Lo Stato di Agitazione va avanti e le manifestazioni continueranno in tutta la Puglia a cominciare da comuni come quello di Bisceglie dove addirittura in presenza di un bando pubblico hanno assunto decisioni illegittime sopprimendo Feste e Manifestazioni già calendarizzate." – ha concluso Montaruli. Proprio in occasione della visita di Giuseppe Conte a Cerignola è stato ufficializzato il Gruppo Pubblico denominato "F24 – E NOI COME PAGHIAMO?"
  • CASAMBULANTI
Altri contenuti a tema
Ambulanti alle prese con i pagamenti COSAP o TOSAP Ambulanti alle prese con i pagamenti COSAP o TOSAP CASAMBULANTI: “I Comuni applichino almeno quella miseria di esenzione per marzo ed aprile, come per legge”
Sale la protesta degli ambulanti delle Feste Patronali Sale la protesta degli ambulanti delle Feste Patronali Consegneranno i modelli F24 ai Sindaci dei comuni della Provincia BAT
Boicotteremo le elezioni regionali Boicotteremo le elezioni regionali Montaruli (CasAmbulanti): “Accanimento solo contro gli ambulanti.”
Non siamo Invisibili.Pregate anche per noi e per le nostre famiglie. Non siamo Invisibili.Pregate anche per noi e per le nostre famiglie. Manifestazione di disagio degli ambulanti durante la festa patronale senza bancarelle
La vicinanza di Mons. D’Ascenzo agli ambulanti di feste patronali La vicinanza di Mons. D’Ascenzo agli ambulanti di feste patronali Una situazione disperata che sta diventando insostenibile a causa del blocco totale delle attività
Sagre, feste e fiere nella BAT: un silenzio pauroso da parte dei Comuni Sagre, feste e fiere nella BAT: un silenzio pauroso da parte dei Comuni Ambulanti in stato di agitazione
E NOI COME CAMPIAMO? E NOI COME CAMPIAMO? A Bari, la protesta degli ambulanti di feste e fiere di Puglia
Incatenati per difendere il diritto al lavoro Incatenati per difendere il diritto al lavoro Gli ambulanti di feste e fiere protesteranno alla Regione Puglia
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.