Olio
Olio
Eventi e cultura

Diffondere la cultura dell’olio extravergine di oliva

Ad Andria aprirà i battenti la ‘sala di cultura dell’olio’ ai consumatori

Diffondere la cultura dell'olio extravergine di oliva fra i consumatori e supportare la crescita continua della filiera dell'olio: è l'obiettivo del press tour che si terrà alle ore 15,30 di venerdì 21 febbraio 2020, presso l'azienda Olivicola e Frantoio Muraglia ad Andria(BT) che aprirà i battenti della 'sala di cultura dell'olio' ai consumatori. "I consumatori sono affamati di informazioni e conoscenza sul mondo dell'olio. In Puglia aziende agricole e frantoi hanno saputo cogliere gli spunti positivi offerti dal mondo del vino, abile nell'attività di marketing e di grande promozione delle etichette pugliesi a livello nazionale e internazionale. Da qui stanno nascendo sale di degustazione all'interno delle aziende olivicole e dei frantoi, il packaging sta divenendo sempre più ammiccante, sta salendo il livello qualitativo degli oli", tiene a precisare il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia che ospiterà operatori del settore e consumatori. "E' un percorso virtuoso che va alimentato e implementato ed è per centrare l'obiettivo - necessariamente corale - della promozione dell'olio che è nata la Evoo School Italia – spiega il presidente Muraglia - la scuola dell'olio promossa da Unaprol, Coldiretti e Campagna Amica che ha aperto i battenti a Roma in via Nazionale, dotata di una sala panel per l'analisi sensoriale degli oli conforme alle linee guida del C.O.I., aule corsi, sale riunioni e tutte le attrezzature tecniche e logistiche necessarie allo svolgimento delle attività formative, per poter diffondere la conoscenza dell'olio, formare professionisti del settore, supportare lo sviluppo delle aziende olivicole e dialogare con le istituzioni e con i consumatori, un nuovo centro di riferimento per tutti gli operatori della filiera olivicola". La Puglia detiene un patrimonio di 60 milioni di ulivi – conclude Coldiretti Puglia – su una superficie di 383.650 ettari, con una PLV (Produzione Lorda Vendibile) del comparto olivicolo-oleario pari al 20% della totale PLV del settore agricolo.
  • Coldiretti Puglia
Altri contenuti a tema
Canosa:  'Dàmme nu  vèse' l’iniziativa solidale Canosa: 'Dàmme nu vèse' l’iniziativa solidale Caporale e Coldiretti Puglia a sostegno delle famiglie più bisognose
A ruba il lievito madre A ruba il lievito madre La top ten dei prodotti più acquistati ai tempi del coronavirus
Acquistare olio 100% Made in Puglia Acquistare olio 100% Made in Puglia L’appello di Coldiretti Puglia
Maltempo:strage in campagna per il gelo Maltempo:strage in campagna per il gelo Coldiretti Puglia:"Danni su primizie,verdure, frutta e vigneti"
Nevicata di primavera in Puglia Nevicata di primavera in Puglia A rischio grano, primizie e piante da frutto fiorite in anticipo
Farine, uova e passata i prodotti più acquistati Farine, uova e passata i prodotti più acquistati Coldiretti Puglia: "Cresce fai da te casalingo"
Speculazioni sui generi alimentari di prima necessità Speculazioni sui generi alimentari di prima necessità La denuncia di Coldiretti Puglia
Alleanza per ‘Salva spesa Made in Puglia’ Alleanza per ‘Salva spesa Made in Puglia’ L'appello di Coldiretti Puglia per affrontare l'emergenza Coronavirus
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.