Diabete
Diabete
Amministrazioni ed Enti

Diabete: via libera ai dispositivi di controllo automatici per i pazienti

Sono state adottate  le "Linee di indirizzo regionali"

Sono state adottate le "Linee di indirizzo regionali per l'utilizzo appropriato delle tecnologie per la somministrazione dell'insulina ed il monitoraggio in continuo della glicemia in persone affette da diabete" (delibera Giunta n. 378 del 13 marzo 2018). Con la stessa deliberazione la Giunta ha dato mandato alla ASL BT di acquistare su scala regionale i dispositivi di monitoraggio flash del glucosio per i pazienti con diabete mellito in trattamento insulinico intensivo. La ASL BT ha poi aggiudicato con gara la fornitura dei dispositivi alle sei Aziende Sanitarie Locali della Regione Puglia, che provvederanno a stipulare singolarmente i relativi contratti di fornitura. Sarà quindi possibile per i medici operanti nei centri regionali autorizzati dalla Regione, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa, prescrivere l'utilizzo dei dispositivi, che saranno distribuiti gratuitamente agli assistiti aventi diritto dalle farmacie territoriali delle ASL. I dispositivi permettono di misurare la glicemia in maniera automatica, con una sensibile riduzione della necessità di utilizzo dei sistemi tradizionali che prevedono la puntura con ausili "pungidito".

Sono eleggibili i pazienti:
1- con Diabete Tipo 1 adulti in terapia insulinica multinettiva (MDI) o infusione di insulina sottocutanea continua (CSII)
• Ipoglicemia problematica per la vita del paziente: ricorrente o severa.
2- con Diabete Tipo 1 in età pediatrica in terapia insulinica multinettiva (MDI) o infusione di insulina sottocutanea continua (CSII) - età 4-18 anni)
• Ipoglicemia ricorrente o severa
• Ulteriori indicazioni, soprattutto se ostative alla implementazione della terapia:
• 10 automonitoraggi della glicemia (SMBG) / giorno
• Acmofobia
3- con Diabete Tipo 2 adulti in terapia insulinica multinettiva (MDI) - almeno due somministrazioni di insulina prandiale
• Ipoglicemia problematica per la vita del paziente: ricorrente o severa

Il risultato è stato raggiunto grazie all'operato della Direzione Generale della ASL BT e delle strutture tecniche della stessa Azienda (Area farmaceutica ed Area del Patrimonio) che hanno consentito l'aggiudicazione del prodotto a costi in linea con le media nazionale, nel rispetto dei criteri di eleggibilità stabiliti dalla linee guida regionali.
  • Regione Puglia
  • Sanità
Altri contenuti a tema
L’emergenza intraospedaliera di Siena che funziona L’emergenza intraospedaliera di Siena che funziona A dirigerla il professore canosino Sabino Scolletta
La Puglia al SEAFOOD EXPO GLOBAL La Puglia al SEAFOOD EXPO GLOBAL A Bruxelles, la più importante fiera internazionale dedicata ai prodotti ittici
Il Reddito di dignità 3.0 Il Reddito di dignità 3.0 La nuova versione della misura della Regione Puglia
Massima attenzione sulle liste di attesa Massima attenzione sulle liste di attesa Il programma della Asl Bt
Il nuovo Servizio Civile Universale Il nuovo Servizio Civile Universale Avviate attività formative e di assistenza.
Discarica Co.Be.Ma. srl: Interventi di adeguamento Discarica Co.Be.Ma. srl: Interventi di adeguamento Finanziamenti per risolvere le criticità
Arriva la “Disciplina delle Agenzie di viaggio e turismo” Arriva la “Disciplina delle Agenzie di viaggio e turismo” Più professionali e competenti per dare un servizio migliore ai clienti
Sanità: Per la Puglia conti a posto Sanità: Per la Puglia conti a posto A Roma, gettate le basi per l'uscita dal piano operativo
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.