Donne Carabiniere -Mimose
Donne Carabiniere -Mimose
Scuola e Lavoro

Auguri a tutte le Donne e in particolare alle Donne Carabiniere!

Il messaggio del Comando Provinciale Carabinieri di Barletta Andria Trani

Risale al 20 ottobre del 1999 con la legge numero 380, quando l'Italia si allineò ai Paesi della NATO aprendo le Forze Armate al reclutamento femminile. La partecipazione delle cittadine italiane al sistema della Difesa nazionale e della sicurezza internazionale si è gradualmente affermata. Il modello di reclutamento italiano ammette le donne in tutti i ruoli, attraverso l'arruolamento di allieve ufficiali e sottufficiali dei corsi normali, tenuti dagli istituti di formazione militare, di ufficiali a nomina diretta, reclutate attraverso concorsi per laureati, e con il reclutamento come militari di truppa in ferma prefissata. Sul piano formale l'assenza di preclusioni d'incarichi e d'impieghi, oltre che di ruolo o di categorie, rende il modello italiano tra i più avanzati in termini di parità. Tale modello sfida sicuramente l'impegno dell'organizzazione a garantire, in modo moderno e pratico, le molteplici esigenze di vita quali: conciliare il lavoro con la famiglia, matrimoni e unioni tra militari, limitazioni e vincoli alla mobilità per esigenze familiari, periodi di gravidanza, allattamento così come la cura e l'educazione dei figli nel corso della vita professionale caratterizzata anche da lunghi periodi impegnati in missioni fuori area. ​All'inizio il reclutamento femminile ha seguito un percorso d'immissione graduale, sia per i numeri delle unità da incorporare sia per i livelli gerarchici da alimentare. Sensibilità, profondità, consapevolezza e chiarezza furono tutte caratteristiche che le donne portarono con sè, rendendo un servizio indispensabile al Paese per la difesa delle istituzioni e per la sicurezza collettiva. La tenacia e il coraggio femminile hanno aiutato l'Arma a costruire un nuovo percorso di crescita in questi 24 anni. "Auguri a tutte le Donne e in particolare alle Donne Carabiniere!" Come riporta il messaggio del Comando Provinciale Carabinieri di Barletta Andria Trani in questa giornata 8 marzo, in cui si ricordano l'importanza dei diritti delle donne e le conquiste sociali, politiche ed economiche ottenute.
  • carabinieri
  • Giornata internazionale della Donna
Altri contenuti a tema
Il capitano Cignarella va in quiescenza Il capitano Cignarella va in quiescenza Quarant’anni di servizio effettivo nell’Arma dei Carabinieri
Carabinieri: Intensificate le attività di prevenzione e controllo del territorio Carabinieri: Intensificate le attività di prevenzione e controllo del territorio Al fine di garantire al meglio prossimità e supporto alla comunità.
Sempre presenti accanto agli Italiani Sempre presenti accanto agli Italiani A Trani, celebrato il 210° annuale della Fondazione dell'Arma dei Carabinieri
Tra sport e salute :I Carabinieri del Comando Provinciale BAT incontrano i bambini Tra sport e salute :I Carabinieri del Comando Provinciale BAT incontrano i bambini A Trani, un intero weekend da protagonisti dell’iniziativa per avvicinarli ai valori dello sport e della legalità
Canosa: Arrestato dai Carabinieri  dopo una violenta lite con un coltello Canosa: Arrestato dai Carabinieri dopo una violenta lite con un coltello Per motivi sentimentali ha accoltellato due fratelli
In memoria di Carlo De Trizio Maresciallo dei Carabinieri In memoria di Carlo De Trizio Maresciallo dei Carabinieri A Bisceglie, la cerimonia di commemorazione del 18° Anniversario della tragica scomparsa
Canosa: Depositate le firme della petizione "8 marzo: tre donne, tre strade" Canosa: Depositate le firme della petizione "8 marzo: tre donne, tre strade" Promossa ed organizzata dall'Associazione "Radici - Cultura è Territorio
Arrestato latitante che scendeva dal treno Arrestato latitante che scendeva dal treno Brillante e tempestivo intervento dei Carabinieri
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.