Barletta:  Assalto portavalori
Barletta: Assalto portavalori
Cronaca

Assalto portavalori a Barletta: «Intollerabile in un Paese civile»

La nota di Giuseppe Tiani - Segretario Generale SIAP

«Quanto accaduto stamane a Barletta per modalità e spregiudicatezza ha dell'incredibile. Un mezzo dato alle fiamme in strada da una banda di almeno quattro persone per guadagnarsi la fuga dopo il colpo portato a termine ai danni di un portavalori. Tutto ciò in pieno centro e in mezzo alla case ed a pochi passi dal mercato rionale affollato. Il mezzo, messo di traverso per coprirsi la fuga, è stato divorato da fiamme altissime che hanno poi generando un denso fumo nero che ha invaso la zona con il rischio concreto di causare una strage tra le persone. Uno scenario di guerra assimilabile alle immagini che giungono dai vari scenari del mondo dopo le esplosioni di auto bomba, tutto ciò è intollerabile in un Paese civile. È l'ennesimo grave episodio che evidenzia l'esigenza di portare sul tavolo del confronto con il nuovo Governo le istanze e le criticità dei temi afferenti le diverse sfaccettature che compongono gli aspetti del bene comune sicurezza pubblica, tematica che interessa sempre più cittadini e imprese, per le ricadute che la sicurezza della collettività e delle nostre città ha sullo sviluppo del commercio e delle imprese nelle economie dei territori. Nella BAT la Questura è stata insediata da un anno e mezzo, servono uomini e donne per potenziare il controllo del territorio, degli uffici investigativi e dei commissariati, ora servino fatti e decisioni concrete le parole hanno esaurito il loro compito. Confidiamo nella sensibilità e competenza del Ministro Piantedosi che ben conosce la nostra terra». E' quanto riporta la nota a firma di Giuseppe Tiani - Segretario generale SIAP - Sindacato Italiano Appartenenti Polizia.
  • Barletta
  • Rapina
Altri contenuti a tema
Catturato uno degli evasi dal carcere di Trani Catturato uno degli evasi dal carcere di Trani Situazione critica, ci sono pochi agenti a controllare molti detenuti
Un caffè  a regola d’arte all’Accademia del Caffè Rosito Un caffè a regola d’arte all’Accademia del Caffè Rosito Gli studenti dell’Einaudi” di Canosa in trasferta a Barletta
Canosa: Assalto al bancomat Canosa: Assalto al bancomat Ancora da quantificare i danni e se sia stato portato via del denaro
Medaglia d’onore alla memoria di Vito Balzano Medaglia d’onore alla memoria di Vito Balzano Soldato canosino internato nello Stalag II A di Neubrandenburg
Barletta : Stazione vietata ai disabili Barletta : Stazione vietata ai disabili L'intervento del deputato di Fratelli d’Italia Mariangela Matera
In Prefettura il Nucleo Aquarius di Protezione Civile Fin In Prefettura il Nucleo Aquarius di Protezione Civile Fin Presentato il progetto della società Aquarius Piscina Canosa
Barletta: Rimozione di ordigno bellico nelle acque del porto Barletta: Rimozione di ordigno bellico nelle acque del porto Garantita la piena sicurezza per i cittadini e nessun disagio per la circolazione stradale
Operazione "Prosit": sequestrato champagne contraffatto Operazione "Prosit": sequestrato champagne contraffatto I dettagli dell'attività della Guardia di Finanza del Gruppo di Barletta
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.