APP ULÌA -olio EVO di Puglia
APP ULÌA -olio EVO di Puglia
Territorio

APP ULÌA: la tracciabilità dell’olio EVO di Puglia è digitale per gli olivi monumentali

"Un’innovazione vera nel mondo della produzione dell’olio extravergine d’oliva sul fronte della tracciabilità" Ha dichiarato l’assessore Pentassuglia

Un'applicazione per smartphone, dedicata alla tracciabilità dell'olio extravergine di oliva prodotto dagli olivi monumentali pugliesi. L'ha realizzata, attraverso un progetto pilota, il Servizio Associazionismo Qualità e Mercati del Dipartimento Agricoltura, sviluppo rurale e ambientale della Regione Puglia, in collaborazione con la Mermec Engineering. I risultati della sperimentazione digitale dell'App Ulìa, sono stati presentati dall'assessore all'Agricoltura, Donato Pentassuglia, insieme a Luigi Trotta, dirigente della Sezione Competitività delle Filiere Agroalimentari del Dipartimento Agricoltura, Francesco Matarrese, responsabile del procedimento per il progetto App Ulìa, Apollonia Netti, Software Development & System Integration Manager - Mermec Engineering, Walter Maselli, direttore di esecuzione del contratto per InnovaPuglia.

"Introduciamo un'innovazione vera nel mondo della produzione dell'olio extravergine d'oliva sul fronte della tracciabilità – ha sottolineato l'assessore Pentassuglia - che mi auguro venga percepita positivamente da tutto il comparto e che si inserisce a pieno titolo in una logica di promozione dell'olivo secolare e dell'olio prodotto da olivi secolari. È un mosaico complesso, che riguarda tutela e valorizzazione delle nostre produzioni e delle nostre piante. Con l'App Ulìa rendiamo il consumatore consapevole dell'acquisto e utilizziamo un sapere tecnologico per raccontare la storia dei nostri olivi monumentali. Sicuramente mi auguro che questo tipo di sperimentazione possa inserirsi anche in un'ottica di brand, visto che l'olivo secolare è molto apprezzato anche in funzione dei prossimi eventi previsti in Puglia".

Al progetto hanno partecipato cinque aziende agricole (Azienda Agricola Columella, Masseria Brancati, Masseria Asciano, Tenuta Chianchizza e Azienda Agricola Annese) che producono olio extravergine d'oliva nella Piana degli Olivi Monumentali di Puglia. Sono stati individuati gli alberi, regolarmente censiti e dopo le procedure di raccolta, la molitura è avvenuta in microfrantoi, in grado di molire anche solo 50 chili di olive. In totale sono stati raccolti nella campagna olearia 2023 sui 14 alberi monumentali interessati dalla sperimentazione ben 1.298 chilogrammi di olive, pari a 150,4 litri di olio extravergine d'oliva e ben 469 bottiglie di vario taglio.

Ai consumatori basterà scansionare il QR code presente sul collarino delle bottiglie di olio da 100, 250 e 500 ml e potranno visualizzare, attraverso l'App Ulìa, gli olivi monumentali dai quali le olive sono state raccolte, le diverse fasi della produzione, le foto a corredo e la scheda di ognuna delle cinque aziende agricole che hanno partecipato alla sperimentazione. Una serie di informazioni che danno un valore aggiunto sul mercato ad un olio extravergine d'oliva di altissima qualità e che consentono una tracciabilità consapevole, capace di veicolare anche la bellezza del territorio dove gli olivi monumentali dimorano, nonostante l'attacco del batterio della Xylella fastidiosa. La sperimentazione attivata con la realizzazione dell'App Ulìa, destinata alla tracciabilità documentata dell'olio EVO di Puglia, si inserisce a pieno titolo nelle attività previste dalla Legge regionale n. 14/07 "Tutela e valorizzazione del paesaggio degli ulivi monumentali della Puglia" e continuerà per tutto il 2024, con una nuova raccolta e molitura, ad alto tasso di riconoscibilità dell'oro verde di Puglia e del territorio che da secoli è capace di generarlo.
  • Regione Puglia
  • Assessore Pentassuglia
  • Olio EVO
Altri contenuti a tema
Vinitaly 2024 : Riscontro positivo per i vini pugliesi Vinitaly 2024 : Riscontro positivo per i vini pugliesi Oltre 1.500 bottiglie stappate e 11.000 calici serviti alla fiera internazionale di Verona
Un patto operativo che rafforzi  i presidi di legalità Un patto operativo che rafforzi  i presidi di legalità La dichiarazione di Emiliano a margine della riunione di maggioranza
L’amministrazione regionale è schierata contro ogni forma di malaffare L’amministrazione regionale è schierata contro ogni forma di malaffare La dichiarazione del presidente Emiliano
LUV, la prima fiera di filiera dell’uva da tavola LUV, la prima fiera di filiera dell’uva da tavola Nata per rispondere alle sfide del comparto
Puglia: Al via il primo corso regionale di igiene industriale Puglia: Al via il primo corso regionale di igiene industriale Accordo tra Regione Puglia e Università degli Studi 'Aldo Moro' di Bari
Bollo auto: Fratelli d’Italia presenta proposta di legge per riduzione tariffaria crescente Bollo auto: Fratelli d’Italia presenta proposta di legge per riduzione tariffaria crescente La dichiarazione di Michele Picaro, primo firmatario della pdl
Dimissioni dell'assessore  Anita Maurodinoia:  "Senso di responsabilità, sulla trasparenza e sul rispetto delle istituzioni" Dimissioni dell'assessore  Anita Maurodinoia: "Senso di responsabilità, sulla trasparenza e sul rispetto delle istituzioni" La dichiarazione del  presidente della Regione Puglia Michele Emiliano
La Puglia è fra le regioni d’Italia con la TARI più alta La Puglia è fra le regioni d’Italia con la TARI più alta Il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Ventola  ha chiesto l’audizione in Commissione Ambiente
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.