Alessia Caputo
Alessia Caputo
Scuola e Lavoro

Alessia Caputo si laurea in Relazioni Internazionali e Studi Europei  

Con 110 e Lode ha conseguito il titolo accademico di II Livello

La proclamazione di laurea è un evento solenne che segna la conclusione di un percorso di studi universitari e la conseguente assegnazione del titolo accademico. Lo scorso 21 marzo, nel capoluogo pugliese, presso l'Università degli Studi di Bari "A. Moro" - Dipartimento di Scienze Politiche, la dottoressa canosina Alessia Caputo ha conseguito la Laurea di II Livello in Relazioni Internazionali e Studi Europei LM52, dopo quella di I Livello in Comunicazione Linguistica e Interculturale presso il Dipartimento di Lettere Lingue Arti Italianistica e Culture Comparate nel 2021.

La dottoressa Alessia Caputo ha discusso la tesi intitolata "Storia dei Paesi Mediterranei –L'isola di Cipro Storia di una colonia Britannica e della sua indipendenza", sotto la direzione del chiarissimo professore Federico Imperato, studioso di Storia delle Relazioni Internazionali, conseguendo la votazione di 110 con Lode. "A nessuno verrebbe in mente di considerare "coloniale" una terra e un popolo moderno, di razza bianca, - come ha scritto Alberto Cipriani - nato in una civiltà antica di tre millenni, generatrice delle idee, degli usi, delle regole, dell'arte, del pensiero di cui il mondo occidentale ancora vive; che parla – sia pure aggiornata – la lingua più illustre dell'antichità, che geograficamente e geologicamente appartiene ad un arcipelago il cui complesso forma la gran parte di una Nazione sovrana, democratica, membro di tutti i concessi internazionali, eroica alleata della Gran Bretagna e degli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale. Tuttavia questa terra esiste ed è precisamente l'isola di Cipro" Il punto fondamentale intorno al quale ruota l'intero lavoro svolto dalla dottoressa Alessia Caputo è stato quello di chiarire quali siano state le motivazioni, gli interessi che spinsero la Gran Bretagna a colonizzare un territorio come quello di Cipro, quali siano stati gli sviluppi sotto il suo dominio e in che modo i ciprioti si siano liberati da tale giogo, guadagnandosi la libertà dell'indipendenza, ma soprattutto a quale prezzo. Tra gli obiettivi della tesi anche "quello di capire come sia stato possibile che un territorio occidentale con una popolazione istruita, le cui origini appartengono a paesi democratici, come nel caso della Grecia che è considerata la culla della democrazia, abbia ceduto al dominio coloniale britannico fino a poco più della metà del Novecento." Altre interessanti questioni, presentate in questa ricerca, riguardano "gli scontri avvenuti tra le due comunità presenti sul territorio, quella greco – cipriota e quella turco – cipriota, e la 'soluzione finale' di coesistenza di due stati su un unico territorio. Insomma, la storia di Cipro è una storia che affascina per la sua complessità e singolarità nello scenario del Mediterraneo."

"Attualmente Cipro - spiega la dottoressa Alessia Caputo - ha ancora una popolazione divisa e la Repubblica turca di Cipro del Nord non è stata ancora riconosciuta a livello internazionale. Il mancato riconoscimento ha portato alla privazione degli aiuti europei nei momenti di crisi economica e questo ha fatto sì che la zona nord dell'isola risulta essere, ancora oggi, quella meno sviluppata. Anche negli ultimi anni, precisamente nel 2021 durante i negoziati di Ginevra, si è tentato di portare avanti un dialogo tra le due comunità che mantengono ciascuna le proprie posizioni. La comunità greco- cipriota spera di creare uno Stato federale sull'isola, mentre i turco ciprioti sono fermamente convinti nell'importanza della presenza di due stati indipendenti. I conflitti poi restano vivi, anche a fronte dei giacimenti petroliferi contesi sia dalla Grecia, sia dalla Turchia, ma fortunatamente l'assenza di scontri violenti è garantita dalla presenza delle forze ONU, UNFICYP. In una vicenda così complessa - conclude la dottoressa Alessia Caputo - e spesso caratterizzata da tensioni e difficoltà nel trovare una soluzione, è incoraggiante e di buon auspicio ricordare un evento positivo come quello del 2003, quando la Repubblica Turca di Cipro del Nord ha permesso la libera circolazione, rimuovendo ogni limitazione all'ingresso nel proprio territorio. Segnando così un bel cambiamento a favore della cooperazione e della condivisione."

Al termine di questi studi universitari la dottoressa Alessia Caputo ha dedicato la sua laurea alla famiglia, per lei "Oasi nel deserto," ed ai suoi nonni che fin dall'inizio ha sentito vicino. La proclamazione di laurea è un momento di grande importanza che celebra il raggiungimento di un obiettivo accademico significativo e rappresenta l'inizio di una nuova fase della propria vita professionale.
Congratulazioni da tutta la Redazione di Canosaweb
Alessia Caputo si laurea in Relazioni Internazionali e Studi EuropeiAlessia Caputo si laurea in Relazioni Internazionali e Studi EuropeiL'Isola di CiproAlessia Caputo si laurea in Relazioni Internazionali e Studi Europei
  • Laurea
  • Università degli Studi “A. Moro” Bari
Altri contenuti a tema
Canosa: Nasce CORE-C, Centro Regionale di ricerca nel settore cannabis Canosa: Nasce CORE-C, Centro Regionale di ricerca nel settore cannabis Accordo tra l'Università di Bari e la Farmalabor srl
Sotto l'albero, laurea magistrale in ingegneria informatica per Ernesto Petroni Sotto l'albero, laurea magistrale in ingegneria informatica per Ernesto Petroni Con il massimo dei voti e lode al Politecnico di Bari
Laurea con 110 e lode per Giorgia Serlenga Laurea con 110 e lode per Giorgia Serlenga In Ingegneria Gestionale al Politecnico di Bari, discutendo sulla gestione della sicurezza in attività di vivaismo orticolo a Canosa
Un ingegnere gestionale per amica: laurea da 110 e Lode per Francesca Casamassima Un ingegnere gestionale per amica: laurea da 110 e Lode per Francesca Casamassima E’ il culmine di un percorso di studi meravigliosamente perfetto
Laurea in Ingegneria Gestionale per Lucrezia Maria Mangino Laurea in Ingegneria Gestionale per Lucrezia Maria Mangino A Parma ha discusso la tesi su "Le ecomafie e la criminalità ambientale"
A Bari, il 27° Congresso di Chimica Farmaceutica A Bari, il 27° Congresso di Chimica Farmaceutica All’Università degli Studi “Aldo Moro” dall’11 al 14 settembre
Stefania Sollazzo si è laureata con 110 e lode Stefania Sollazzo si è laureata con 110 e lode Ha conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza d’Impresa
Polo Universitario Barletta: riprendono anche le sessioni di laurea in presenza Polo Universitario Barletta: riprendono anche le sessioni di laurea in presenza Gaetano Fiore si è laureato in infermieristica con 110 e lode
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.