Canosa rimozione pali
Canosa rimozione pali

Canosa: "Un passo in avanti verso la riqualificazione del nostro paesaggio"

L'intervento di Italia Nostra

"""A Canosa di Puglia(BT) di fronte all'area archeologica di San Leucio, su quel bellissimo belvedere naturale dal quale si gode uno straordinario panorama, e scendendo per la collina fino al Tratturo Regio nei pressi di via della Murgetta, erano installati da oltre 40 anni numerosi pali di cemento di sostegno per la trasmissione di energia elettrica, reti ormai dismesse e rimosse da molti anni. Quei pali di cemento non avevano ormai nessuna funzione e la loro presenza rappresentava un grave detrattore per un'area di grande valenza storica, archeologica e paesaggistica. Ebbene ieri, una ditta specializzata per conto di ENEL ha provveduto a rimuoverli. E' il risultato di una nostra richiesta all'ENEL ed è il risultato di un'azione sinergica condotta da Italia Nostra, Fondazione Archeologica e Pro Loco Canosa. Abbiamo fotografato ogni singolo palo e rilevato per ognuno di essi le coordinate geografiche al fine di rendere la loro individuazione più sicura. Determinante è stato l'intervento del dottor Sergio Fontana che ha interloquito con ENEL Puglia Spa affinchè la nostra richiesta fosse accolta. E' un ulteriore passo in avanti per la riqualificazione di un'area così ricca di testimonianze storiche e archeologiche e di grande pregio paesaggistico. E' il risultato dell'azione che la Fondazione Archeologica, Italia Nostra e Pro Loco Canosa portano avanti in maniera sinergica per restituire a questa nostra città bellezza e decoro.""" E' quanto riporta Italia Nostra Canosa di Puglia sulla pagina di Facebook.
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.