Canosa: Alberi  piantumazione via della Murgetta
Canosa: Alberi piantumazione via della Murgetta

Canosa: Noi piantiamo alberi perchè crediamo nel futuro della nostra città

La nota di ITALIA NOSTRA ONLUS -  Sezione di Canosa

A Canosa di Puglia, abbiamo piantato 28 querce nel sito della Chiesa Cattedrale di San Sabino su via della Murgetta, sotto il sito archeologico della Basilica di San Pietro. E' il primo tassello di un progetto, su un'area dell'estensione complessiva di circa 5 ettari, che la Fondazione Archeologica Canosina, unitamente alla Chiesa Cattedrale intendono realizzare per la creazione di un parco urbano che sarà messo a disposizione dell'intera cittadinanza, delle associazioni e delle scuole di ogni ordine e grado, per l'effettuazione di rappresentazioni religiose e anche di altro genere, per lezioni didattiche di storia, archeologia, botanica e geologia. Il tutto sarà possibile dopo una completa opera di messa in sicurezza dell'intera area. Le querce messe a dimora sono state donate dal vivaio dei fratelli Cosimo e Damiano Caporale ai quali va il nostro più sentito ringraziamento, la messa a dimora è stata possibile grazie all'opera dei soci dell'Associazione equestre ASEC 2, in primo luogo del suo Presidente Ruggiero Germinario e di altri volontari, che hanno provveduto anche all'innaffiatura delle piante, e grazie al coordinamento ed il contributo economico, per l'aratura dell'intero sito e per l'acquisto dei pali di sostegno, della Sezione di Italia Nostra di Canosa. Un ringraziamento particolare va all'amico Sabino Paulicelli che ha messo a disposizione l'escavatore e il carro botte per l'innaffiatura. Abbiamo registrato l'interesse e l'approvazione degli abitanti dei condomini antistanti, che speriamo in seguito di coinvolgere per un'azione di sorveglianza e di protezione di quel sito. Piantare alberi significa credere nel futuro.
ITALIA NOSTRA ONLUS - Sezione di Canosa
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.