nuoto
nuoto
null

Chiedo a tutti di “remare” nella medesima direzione

Lettera aperta del Presidente del CRP FIN Nicola Pantaleo

"In un momento così delicato per la nostra comunità e che accomuna l'Italia a tutte le latitudini, trovo doveroso manifestare tutta la mia vicinanza al movimento natatorio pugliese e nazionale". Esordisce così il Presidente del Comitato Regionale Pugliese della Federazione Italiana Nuoto Nicola Pantaleo nella lettera aperta a tutte le Società, a tutti i tecnici, a tutti gli atleti e alle loro famiglie.: "In un contesto in cui sui Campionati Assoluti non si hanno molte certezze, valga come esempio esemplare la chiusura dell'impianto comunale di Riccione, sui Criteria aleggiano i medesimi dubbi e con il probabile imminente inizio delle Olimpiadi. il quadro assume connotazioni amplificate e mi pone, con tutto il Consiglio, nella delicata e difficile posizione di prendere decisioni importanti che consentano, oltre al rispetto delle varie indicazioni nazionali, di garantire la tutela sanitaria di tutti senza dimenticare la serenità e la tranquillità, caratteristiche importanti come non mai per affrontare al meglio questo difficile periodo."

"A livello nazionale sono bloccati tutti i campionati della maggior parte delle discipline,"- continua il presidente FIN Puglia - "al momento nessuno prova a intervenire per riorganizzare un ipotetico calendario e in un clima di totale incertezza, che investe tutti gli ambiti, da quello scolastico a quello sportivo, da quello sociale a quello economico, bisogna essere uniti, non farsi prendere da facili isterismi e stare vicino ai nostri ragazzi e ai nostri tecnici i quali non devono perdere di vista i loro obiettivi. La mia, e nostra, speranza è che tutto si normalizzi nel più breve tempo possibile affinché si possa tornare a vivere serenamente.Nell'ultimo Consiglio, straordinario e urgente, che ho convocato ieri sera è stata presa la sofferta decisione all'unanimità di sospendere e rimandare l'attività agonistica a data da destinarsi e questa scelta mi pone in una condizione di tristezza e sconforto perché vedo, con gli occhi di chi ha lo sport nel cuore, vanificati i tanti sacrifici degli atleti, dei tecnici, delle società e delle famiglie alle quali, come ho dimostrato da sempre, sono molto vicino. Ho ragionato e pensato molto sul da farsi cercando la migliore soluzione possibile, ma la priorità è stata data alla tutela sanitaria, alla stabilità e alla tranquillità di tutti, ovviamente dopo aver ascoltato tutte le parti chiamate in causa nell'organizzazione di una manifestazione sportiva acquatica agonistica".

"Io, in qualità di Presidente e di uomo di Sport, - conclude Nicola Pantaleo - rinnovo la mia vicinanza a tutto il sistema natatorio pugliese; la decisione difficile, presa dopo giorni deliranti e vertiginosi, probabilmente non accontenterà tutti, ma ripeto che la priorità è stata data, oltre che a un allineamento a tutta la situazione nazionale, alla tutela sanitaria e alla tranquillità di tutti. Adesso non si può pianificare e organizzare nessun tipo di attività perché gli sviluppi sono in divenire e siamo costretti a "navigare a vista", ergo la cosa migliore da fare è essere compatti, avere pazienza, dare informazioni precise e sensate e agire affinché il nostro mondo subisca meno danni possibile.Quindi chiedo a tutti di "remare" nella medesima direzione affinché la Puglia resti unita e "non molli".Puglia non mollare!"""
  • FIN CR Puglia
Altri contenuti a tema
Un 2019 da incorniciare per il nuoto pugliese Un 2019 da incorniciare per il nuoto pugliese Benedetta Pilato, Elena di Liddo e Marco de Tullio, i magnifici tre protagonisti
Felice Messina campione regionale Master di nuoto Felice Messina campione regionale Master di nuoto A Bitonto, l’Aquarius Piscina Canosa conquista 13 medaglie
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.