Paolo Farina e Rosa Anna Asselta
Paolo Farina e Rosa Anna Asselta
Via Francigena

Iniziative comuni per la promozione culturale, sociale e civile del territorio

Firmato l’Accordo di Partenariato tra il Centro Provinciale Istruzione degli Adulti BAT di Canosa di Puglia e l’Associazione “Via Francigena Canosa di Puglia”

Lo scorso giovedì 3 febbraio, presso la scuola "G. Bovio" nei cui locali ha sede il CPIA "Gino Strada", è avvenuta la sottoscrizione del Protocollo d'intesa tra il Dirigente Scolastico – Paolo Farina e il Presidente dell'Associazione Via Francigena (AVFC) – Rosa Anna Asselta. I CPIA, Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti, sono scuole statali che realizzano un'offerta formativa per adulti e giovani adulti che non sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione (licenza media) o che non hanno assolto l'obbligo di istruzione (primi due anni di scuola superiore), nonché corsi di lingua italiana per immigrati. Il CPIA BAT ha sede centrale ad Andria e sedi associate in quasi tutti i Comuni della BAT. Il dirigente scolastico con entusiasmo ha accettato la proposta della sottoscrizione dell'Accordo con l'Associazione grazie anche all'interessamento e sensibilità della professoressa Rossella Zanno, coordinatrice del CPIA di Canosa di Puglia. Con questo atto la scuola mette un altro tassello per una maggiore apertura e coinvolgimento degli alunni alla vita sociale e culturale della città.

La Via Francigena è una via storica verde che permette di praticare un turismo culturale lento e sostenibile visitando paesi di piccole e medie dimensioni e coinvolgendo associazioni locali, volontari, comuni, regioni, università, organizzazioni professionali in forme di gestione partecipata e condivisa mediante rapporti di collaborazione e partenariato tra soggetti attuatori pubblici e privati. Essa è caratterizzata da un patrimonio materiale, immateriale e naturale a forte valenza storico-culturale che rappresenta un'attrattiva per tipologie diverse di turisti caratterizzati da differenti motivazioni: culturali, spirituali, sociali, sportive, ambientali, religiose. La Via Francigena, in sintesi, è strumento utile per contribuire alla valorizzazione e promozione del patrimonio e dei siti culturali dei territori nonché delle destinazioni e aree d'interesse meno conosciute in Italia e in Europa, in particolare le aree interne e le zone rurali, ed alla destagionalizzazione del turismo culturale.

L'Associazione Via Francigena Canosa di Puglia si propone di: promuovere, valorizzare e tutelare la Via Francigena del Sud – Via Appia Traiana, con particolare attenzione al tratto che lambisce i territori di Canosa di Puglia, confinanti a nord con Cerignola (FG) e a sud con Andria (BT), nonché i sentieri/percorsi di particolare interesse storico-artistico-ambientale percorribili a piedi o in bicicletta nei dintorni della Via Francigena Appia Traiana; contribuire allo sviluppo e alla promozione della Cultura del Cammino, del Turismo Lento e dei suoi valori; di diffondere, sostenere e condividere i valori del Cammino creando una rete sociale di Cittadini, Pellegrini e Viandanti per contribuire allo sviluppo Sociale, Culturale ed Economico dei territori attraversati dalla Via Francigena del Sud – Via Appia Traiana.

Sulla scorta di tali principi si inserisce l'accordo tra il CPIA e l'associazione cittadina. Infatti entrambi le parti hanno interesse a collaborare reciprocamente per l'attuazione di iniziative comuni finalizzate alla promozione culturale, sociale e civile del territorio.
Grazie all'ampia convergenza del PTOF del CPIA BAT "Gino Strada" e dell'Associazione Via Francigena di Canosa di Puglia sulle finalità e sugli obiettivi specifici di sviluppo dell'istruzione e della formazione e la comune volontà di perseguirli attraverso una stretta cooperazione si è proceduto a formalizzare tale volontà con la sottoscrizione dell'atto. È necessario che tutti i cittadini, partendo dagli studenti, abbiano il diritto e il dovere di conoscere il proprio territorio e i primi elementi essenziali dell'accoglienza per essere i portavoce della nostra città nei confronti dei pellegrini che arriveranno e non solo. "Ci auguriamo che gli studenti partecipino attivamente alle attività e progetti già illustrati in occasione della sottoscrizione dal Presidente dell'associazione, come quello di fare un cammino lungo la Via Francigena che percorre la nostra città".
  • Turismo
  • Via Francigena
Altri contenuti a tema
Estate Canosina 2022: incontro in aula consiliare Estate Canosina 2022: incontro in aula consiliare Gli assessori Saccinto, Di Nunno e Cristiani hanno invitato le associazioni culturali e sportive del territorio
Custodiamo Turismo e Cultura in Puglia:assegnati 80 miliardi a 3mila beneficiari Custodiamo Turismo e Cultura in Puglia:assegnati 80 miliardi a 3mila beneficiari Lopane (assessore regionale al Turismo): “Grazie alla Pubblica Amministrazione che funziona abbiamo raggiunto gli obiettivi e rispettato gli impegni presi con gli imprenditori”
Valorizzazione turistica e sostenibile del patrimonio culturale Valorizzazione turistica e sostenibile del patrimonio culturale Tecnopolis presenta BOOST5, il progetto europeo di cooperazione, grazie al finanziamento del Programma Interreg Italia-Croazia
Un viaggio itinerante per confrontarci sul futuro del turismo e della cultura in Puglia Un viaggio itinerante per confrontarci sul futuro del turismo e della cultura in Puglia A Trani, un incontro sulle politiche di sviluppo turistico del territorio per riprogrammare anche le risorse finanziarie
Taranto: Cambio culturale e slancio per una nuova industria, il turismo Taranto: Cambio culturale e slancio per una nuova industria, il turismo Prossima tappa di Puglia 365 sarà a Trani
Potenziamento e qualificazione  info-point turistici Potenziamento e qualificazione info-point turistici Lopane:“Ulteriore finestra per consentire a tutti i Comuni interessati di partecipare”
Canosa: La “Panchina del Pellegrino”, simbolo di accoglienza ed ospitalità Canosa: La “Panchina del Pellegrino”, simbolo di accoglienza ed ospitalità Presentata presso l'edificio della Scuola "G.Bovio"
Puglia: Il turismo congressuale internazionale rilancia e cresce Puglia: Il turismo congressuale internazionale rilancia e cresce Da IMEX di Francoforte, arriva la conferma di un altissimo interesse per la Puglia
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.