Bridal influencer
Bridal influencer
Eventi e cultura

Wedding: la riscossa dei bridal influencer in Puglia

Ines Pesce è tornata con il corso che promuove una nuova figura professionale per comunicare efficacemente con le spose

Un anonimo disse: "Ogni viaggio lo vivi tre volte, quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi". E' andata esattamente così per Ines Pesce che, dopo aver assaporato il successo della prima edizione con oltre 350 contatti per una classe di 20 partecipanti, è tornata quest'anno sulle tracce del primo corso per diventare Bridal Influencer. La tre giorni, dedicata al personal branding e all'uso strategico dei social media per conquistare il mondo bridal, è andata in scena dal 29 al 31 marzo 2022, nella cornice di Spazio Daruma, a Foggia. Per l'occasione, l'esperta di marketing, specializzata nel settore matrimonio e CMO di Daruma Studio, ha radunato nel quartier generale della sua agenzia in via Napoli km 2,8 un pool di professioniste - arruolate come docenti - e corsisti e corsiste provenienti da tutto lo stivale, con l'ambizione di partecipare a tutte quelle dinamiche della wedding industry di cui la Pesce è una fuoriclasse. Ad accompagnare l'autrice del libro Wedding Marketing Professionale, ormai best seller, c'erano Michelle Carpente, attrice, event e wedding planner e presentatrice televisiva, Marita Campanella, event planner, Valentina Pietrocola, foodblogger e founder de 'La cucina del fuorisede' e Antonella Checchia, social media e content di Daruma Studio.

L'edizione 2022. Il programma sviluppato per questa edizione ha toccato ogni aspetto della wedding industry: dagli eventi più importanti sul territorio nazionale alla conoscenza delle persone esperte più influenti da seguire su Instagram, dai media più autorevoli a ciò che le spose cercano per il giorno del loro Sì. L'obiettivo? "Entrare nel cuore del mondo dei fiori d'arancio e diventare un esperto comunicatore digitale", è stato l'invito di Ines Pesce. Le lezioni - ospitate nell'aula meeting dell'hub professionale dedicato a coworking, alla formazione, alla comunicazione e completamente immerso in oltre 5000 mq di verde - hanno trattato i seguenti aspetti: il Personal Branding con Ines Pesce (e cioè come focalizzare la propria identità e la propria strategia di marketing, conoscere il segmento di clientela e il prodotto/servizio); i format adatti per 'influenzare' le spose con Marita Campanella e Michelle Carpente, rispettivamente professionista del matrimonio doc e destination wedding planner, entrambe hanno portato in aula i loro personali case history; un workshop di fotografia; gli strumenti della vera influencer, fondamentali per entrare nel cuore del Wedding Marketing Operativo. "La classe di quest'anno si è formata sulla scia del grande successo della scorsa edizione del Corso: chi ha partecipato nel 2021 - spiega Ines Pesce - è stato protagonista di un autunno intenso, prima i workshop in sede, poi le attività di stage e oggi una fetta di loro può gioire sapendo che sarà presto contrattualizzato per ben due piani di influencer marketing di un paio di brand operanti nel settore bridal. Anche per gli attuali corsisti auspico lo stesso percorso: li ho visti intraprendenti, curiosi e audaci".

Sono ragazze e ragazzi provenienti da tutta Italia, da Milano, Varese, Napoli, Frosinone, Siracusa, Bari: "Ci siamo sperimentate e misurate anche con noi stesse, questo non può che far bene alla nostra attività", commenta Veronica Pellegrini, event manager di Diamoon, a Foggia insieme alla socia Marta Basili, entrambe entusiaste della lezione dedicata alle tecniche di scrittura, su come gestire i post sui social media e sulle tecniche persuasive. "Cosa mi ha portato qui? Le strategie di marketing e l'analisi dei canali con cui si possono influenzare le spose", spiega Gianluca Natale da Bacoli. "Siamo qui per approfondire l'utilizzo dei social network e per capire come legare anche empaticamente con i nostri clienti", gli fa eco la socia Denise Pulella, titolare di Villa Mirabilis, "per me è stato tutto stimolante", commenta soddisfatta la corsista.

"Il matrimonio e il mondo del wedding sono in continua evoluzione. La pandemia, tra l'altro, ha modificato le abitudini delle coppie, abbiamo preso in considerazione anche questo aspetto quest'anno", è il commento di Michelle Carpente, docente d'eccezione del corso, autrice e conduttrice del programma tv 'Matrimonio a sorpresa in Italia', distribuito su Real Time. La lezione della wedding planner romana ha analizzato anche le tendenze 2022: "oggi da un lato c'è una grande voglia di fare festa, perchè gli sposi nei due anni precedenti hanno messo solo una firma in Comune, dall'altro c'è il desiderio, comunque, di celebrare dei matrimoni molto intimi". Michelle Carpente è alla sua seconda edizione: "il bridal influencer è chiamato a offrire contenuti originali, bisogna necessariamente sottolineare la propria unicità".

"Il Bridal Influencer è una figura che aiuta le coppie a trovare le informazioni di cui hanno bisogno e le indicazioni per muoversi agevolmente nell'organizzazione del proprio matrimonio, perché le spose vogliono come riferimento non solo una wedding planner ma una loro pari", puntualizza Ines Pesce all'indomani dell'ultima giornata di corso, culminata con un workshop per entrare finalmente nel ruolo del bridal influencer e toccare con mano l'essenza di questa nuova professione.
Da oggi, con i saluti finali e il ritorno alle proprie attività, muniti del kit box del bridal influencer fornito dall'Agenzia di marketing pugliese, la classe avrà la possibilità di proseguire il percorso di formazione con uno stage di tre mesi (possibile anche da remoto) presso Daruma, lavorando insieme ad un team di persone esperte del marketing e della comunicazione per una supervisione del lavoro svolto durante il corso.
  • Puglia
  • Foggia
  • Wedding
  • Bridal Influencer
Altri contenuti a tema
Il Gruppo FS premia la Puglia e le sue spiagge Il Gruppo FS premia la Puglia e le sue spiagge Il treno turistico Roma-Lecce fermerà anche a Foggia
Canosa: Le Notti dell'Archeologia 2024 sabato 27 luglio Canosa: Le Notti dell'Archeologia 2024
Olio EVO da ulivi monumentali di Puglia Olio EVO da ulivi monumentali di Puglia Al via le domande di adesione al progetto di sperimentazione App Ulìa
Aumentano le scorribande dei branchi di cinghiali a caccia di cibo e acqua Aumentano le scorribande dei branchi di cinghiali a caccia di cibo e acqua E' allarme per la sicurezza delle persone in campagna e città
Il brand Puglia fra cultura, turismo, economia e benessere Il brand Puglia fra cultura, turismo, economia e benessere A Roma la quarta edizione del workshop “Puglia, a way of life”
Il futuro dell’agricoltura passa anche della Puglia Il futuro dell’agricoltura passa anche della Puglia A Bari, il presidente nazionale Confagricoltura Giansanti: “Droni e IA sono già il nostro presente”
Puglia prima in Italia per la qualità delle acque di balneazione Puglia prima in Italia per la qualità delle acque di balneazione Per il quarto anno consecutivo secondo i dati del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente
Puglia: Le aree a rischio desertificazione rappresentano il 57% della superficie utilizzabile Puglia: Le aree a rischio desertificazione rappresentano il 57% della superficie utilizzabile Celebrata la giornata mondiale contro la desertificazione e la siccità
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.