Sport Piazza12
Sport Piazza12
Associazioni

Sport e Salute: circa 300 bambini alla giornata di inizio dell’anno sportivo 2012/2013

Sport e Salute: circa 300 bambini alla giornata di inizio dell’anno sportivo 2012/2013 In una piazza Vittorio Veneto trasformata per l’occasione in un grande contenitore sportivo. Piazza Vittorio Veneto trasformata per l'occasione in un grande contenitore sportivo multidisciplinare

La festa, la gioia di ritrovarsi insieme, la condivisione degli obiettivi e la consapevolezza che è necessario cambiare gli stili di vita per raggiungere il benessere psicofisico sono stati i presupposti su cui si è articolata la prima edizione della manifestazione "Sport e Salute" che si è svolta a Canosa sabato 20 ottobre a piazza Vittorio Veneto. Organizzata dall'Amministrazione comunale - Assessorato allo Sport e Politiche Giovanili - è stata sostenuta e patrocinata dal Coni e dal Ministero della Pubblica Istruzione, attraverso l'Ufficio Regionale Scolastico di Bari.

Circa 300 bambini delle classi V della scuola primaria accompagnati dai loro insegnanti hanno dato vita ad una festosa mini maratona che si è snodata per le vie del centro cittadino ed ha attraversato l'area pedonale di Corso San Sabino.

In una piazza Vittorio Veneto trasformata per l'occasione in un grande contenitore sportivo multidisciplinare, ogni società sportiva del territorio è riuscita a coinvolgere i tanti bambini presenti nella esecuzione degli "esercizi fondamentali" tipici di ogni disciplina sportiva.

"La gradita presenza dei medici della Asl - ha spiegato Gianni Quinto, assessore allo Sport e Politiche Giovanili - afferenti al Dipartimento delle Medicina dello Sport, guidati da Mauro Mazzilli, e di autorevoli Associazioni di livello nazionale come la Fondazione Italiana contro l'Obesità Infantile (a tal proposito è intervenuto alla manifestazione Marco Gasparotti, ndr) e dell'Associazione Regionale per la Prevenzione del Diabete Giovanile oltre ad impreziosire la manifestazione ha offerto la opportunità ad insegnanti e genitori di porre quesiti e ricevere risposte da professionisti non sempre facilmente raggiungibili nel quotidiano".

Centrale è stato l'intervento dell'assessore Regionale allo Sport, Maria Campese, che ha affermato come "la promozione di questi eventi sportivi, associati al concetto di salute e benessere, costituiscano le basi fondamentali per la formazione dei cittadini del domani. Favorire ed incrementare la pratica sportiva nelle scuole - ha aggiunto - , ripensare alla modalità di percorrenza casa-scuola dei ragazzi privilegiando lo spostamento pedonale, sono gli obiettivi di un programma regionale che partirà nelle prossime settimane".

"E' stata una manifestazione a lungo preparata insieme a Barbara Saracino, ideatrice del progetto – ha continuato l'assessore Quinto- , che ha visto per la prima volta tutte le associazioni sportive collaborare insieme nella promozione non solo dell'attività sportiva ma anche nella attività di sensibilizzazione verso l'adozione di stili di vita che privilegino il movimento e la cura di sé, a cominciare dalla più tenera età. Non solo sport, ma anche attenzione alla propria salute - ha concluso l'assessore - attraverso una sana alimentazione e a controlli sanitari efficaci, saranno le linee guida su cui impostare le attività dei prossimi anni".


ufficio stampa
Francesca Lombardi

© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.