Canosa
Canosa
Amministrazioni ed Enti

Riqualificazione del Centro storico di Canosa, partiti i lavori

“Essenziale la valorizzazione per lo sviluppo del territorio". Soddisfazione dell'Amministrazione Comunale


Riqualificazione del Centro storico, partiti i lavori. Soddisfazione dell'Amministrazione Comunale: "Essenziale la valorizzazione per lo sviluppo del territorio"
Partono gli interventi previsti sulle urbanizzazioni dal "Contratto di Quartiere II", sperimentazione in ambito urbano partito in seguito alla promozione di un programma innovativo del Ministero dei Lavori Pubblici e all'approvazione del bando di gara regionale, al quale il Comune di Canosa ha partecipato nel 2003, indicando nella Delibera di Giunta Comunale n. 317 le fasi degli interventi. Le attività progettate, per le quali la ditta appaltatrice ha già avviato i lavori, prevedono la riqualificazione della pavimentazione stradale del quartiere Castello, a partire dalla Via Senatore Vito Rosa.

A illustrare la serie degli interventi per i quali sono stati stanziati 1.552.831,97 Euro, è il vicesindaco Pietro Basile, assessore all'Urbanistica: "Finalmente, dopo anni di attesa, sono ripartiti i lavori nella Zona Castello. Obiettivo di questi interventi sono il rifacimento della pavimentazione delle piazze e delle vie principali del quartiere. Priorità è stata data a Piazza Umberto I, la Piazza antistante la chiesa di Maria Santissima del Carmine, a Via Senatore Vito Rosa e alla sua grande scalinata. In seguito i lavori coinvolgeranno Via Trieste e Trento, Via Boccaccio, Salita Calvario, Rampa Maione da Bari, Salita Purgatorio, Salita ai Mulini, Via Diomede, Via Sabina, Piazza Tiberia, Piazza Tarpea, Piazza Antica, Via Purgatorio, Via Boccaccio, Via da Milano, Piazza Iacobone, Piazza Bernini".

"Dopo anni di incuria – prosegue il vicesindaco – il nostro centro storico assumerà così un nuovo aspetto. Gli interventi consisteranno nel disfacimento dell'attuale pavimentazione stradale di alcune vie, ormai usurata, e della pavimentazione di alcuni dei marciapiedi. Saranno rimossi anche i cordoni e i cordoncini in pietra e i lastricati con basoli, sarà demolita la pavimentazione delle rampe a gradoni della scalinata di Via Vito Rosa. In un secondo momento si procederà alla rilavorazione e al riassemblamento degli elementi con tutti i conseguenti interventi di natura tecnica che si renderanno necessari".

A concludere è il Sindaco, Ernesto La Salvia: "Obiettivo degli interventi appena avviati è quello di innovare e rinnovare gli ambiti urbani attraverso una maggiore dotazione infrastrutturale dei quartieri che più di altri risentono del degrado urbano, in modo da rilanciare così l'immagine del territorio e da renderlo accogliente e visitabile. I lavori previsti nell'ambito di questo programma nazionale, comporteranno un deciso miglioramento delle condizioni di vita del quartiere e dei concittadini che lo abitano. Finalità di questa Amministrazione, così come della precedente, alla quale spetta il merito di aver partecipato al bando regionale, è quella di rendere il quartiere Castello una zona pienamente inserita nel centro cittadino. Questi lavori pubblici di natura urbanistica si rendono indispensabili per innestare processi sinergici volti non soltanto alla riqualificazione del quartiere ma anche alla fruibilità, all'integrazione sociale e all'attrattività turistica ed economica, volani della fusione tra risorse e interventi, e dello sviluppo della comunità locale".



ufficio stampa
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.