Detenzione e spaccio
Detenzione e spaccio
Cronaca

Polizia di Stato : Arresto il flagranza di reato di detenzione e spaccio di cocaina

Prima delle operazioni veniva predisposto un’ adeguato posto di osservazione. Persona nota agli operanti e con precedenti per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente

OGGETTO : ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO DI DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO COCAINA a carico di L. F. 1977.

In relazione alle attività di P.G. finalizzate al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio odierno e precisamente, personale dipendente del Commissariato di P.S. Canosa di Puglia, procedeva di iniziativa alla perquisizione presso l'abitazione del L. F. in oggetto generalizzato, avendo fondato motivo di ritenere che all'interno di essa vi era nascosta sostanza stupefacente pronta per lo spaccio.

Prima delle operazioni veniva predisposto un' adeguato posto di osservazione composto da alcuni operatori di P.G., altra unità invece, faceva irruzione all'interno dell'abitazione al primo piano di questa via Federico II, 25 , mentre ulteriore operatore di P.G., rimaneva nei pressi dalla citata abitazione in attesa del nominato in oggetto e pronto a scongiurarne l'eventuale fuga.
Nei pressi del posto di osservazione, veniva notato l'arrivo di un auto in uso a L. F., persona nota agli operanti e con precedenti per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente. Prontamente bloccato , veniva condotto presso la di lui abitazione mentre erano in corso le operazioni di perquisizione.

Sul posto veniva perquisito il L.F. , e all'interno di un borsello in pelle di colore marrone che lo stesso aveva a tracolla, veniva rinvenuto un involucro in plastica chiuso all'estremità con un laccetto con anima metallica, con all'interno sostanza stupefacente del tipo cocaina, oltre ad una manciata di involucri, precisamente n° 21 chiusi all'estremità con le stesse modalità della precedente e denaro contante di diverso taglio per un totale di euro 300,00 euro circa . Per il proseguo delle indagini, la perquisizione veniva estesa anche all'interno di un garage in uso al L. F. , ove all'interno veniva rinvenuto , occultato in un armadietto a due ante in plastica, un involucro in chellophane chiuso all'estremità , contenente presumibilmente sostanza stupefacente, un bilancino di precisione, e tutto l'occorrente utilizzato per il confezionamento delle singole dosi per un totale di 50 gr. circa.

Dopo le formalità di rito lo stesso veniva tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Trani.


Polizia di Stato
Commissariato di Canosa
IL DIRIGENTE
V.Q.Agg. Arturo RUTIGLIANO
Detenzione e spaccio
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.