Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Picchia autista di un pullman

Arrestato dai Carabinieri un pregiudicato canosino

Proseguono incessantemente le attività di contrasto e repressione all'illegalità da parte dell'Arma dei Carabinieri nell'ambito dei servizi predisposti su tutto il territorio. Nella serata di sabato scorso, i militari della Compagnia Carabinieri di Cerignola hanno tratto in arresto un pregiudicato 23enne di Canosa di Puglia, che aveva malmenato l'autista del bus delle Ferrovie del Gargano, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. Lo stesso, infatti, dopo che l'autista si era rifiutato di saltare la fermata a Cerignola(FG), per come aveva tentato di imporgli in quanto aveva fretta di raggiungere Orta Nova(FG), aveva afferrato uno dei martelletti apposto sui finestrini del bus e percuoteva il conducente del pullman. Allertati da alcuni passeggeri, i Carabinieri hanno raggiunto immediatamente il posto dove poi hanno bloccato e dichiarato in arresto il delinquente che, agitato, ha anche minacciato i militari vantandosi di praticare boxe e di non aver timore delle Forze dell'Ordine. Su disposizione del P.M. di turno il giovane canosino è stato portato alla Casa Circondariale di Foggia, e tra gli altri reati dovrà rispondere di lesioni personali gravi, resistenza a Pubblico Ufficiale e tentata estorsione.Seriamente preoccupati a seguito dell'accaduto alle Ferrovie del Gargano, azienda di autolinee statali ed extraurbane per i collegamenti dalla provincia di Foggia a quelle di Barletta Andria Trani, Potenza, Avellino e Benevento: "Una vicenda che ha dell'incredibile e che ora necessita di interventi concreti per mettere in sicurezza il servizio trasporti in Capitanata, soprattutto nella zona di Cerignola dove si registra un alto tasso di vandalismo e forme di bullismo""".

    © 2005-2017 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.