Legalità marcia
Legalità marcia
Cronaca

Marcia per la legalità

A Trani per un'azione "sinergica pubblico–privato"

Le Associazioni di Categoria, Confesercenti Provinciale Barletta Andria Trani, Confcommercio Trani e CNA Trani da sempre in prima linea per la tutela della legalità e la diffusione della cultura della stessa, oltre a, ovviamente, confermare l'adesione formale alla "Marcia per la legalità" organizzata per Sabato 4 Marzo 2017 a Trani(BT) da un Comitato spontaneo di Cittadini con il Patrocinio del Comune di Trani. Le stesse ricordano sommariamente alla collettività le azioni intraprese nei mesi scorsi: sin dal 13 dicembre 2016, durante un "Comitato Provinciale per la Sicurezza e l'Ordine Pubblico" svolto in Prefettura, richiesto dalle suddette associazioni di categoria per l'omicidio della mamma della titolare di una gioielleria di Canosa di Puglia e la rapina con sparatoria ai danni dei titolari di una storica ferramenta a Trani, si è avuto modo di sottolineare con preoccupazione il ripetersi e l'acuirsi di fenomeni di violenza criminale ai danni degli imprenditori del territorio, da non minimizzare; al contrario da valutarsi quali campanelli d'allarme da attenzionare maggiormente per verificarne caratteristiche prodromiche di fenomeni malavitosi di più ampia portata.

E' stato anche evidenziato, oltre che a richiedere con maggiore insistenza l'impegno anche del Prefetto per un intervento presso le Amministrazioni Comunali e le Camere di Commercio di Bari e Foggia per impegnare fondi per l'installazione di sistemi di videosorveglianza con le caratteristiche tecniche indicate in appositi protocolli e collegati direttamente con le Centrali Operative delle Forze di Polizia, la necessità di individuare forme di maggior collaborazione tra i Cittadini e le Forze dell'Ordine al fine di riuscire ad innescare un "Circuito Culturale virtuoso" tale da alimentare con continuità, unitamente a quanto si fa nelle Scuole, una "Cultura della Legalità" che generi una "atmosfera di sicurezza urbana" maggiore. Stessi temi sono stati trattati in un incontro svoltosi il 16 Gennaio scorso tra i dirigenti delle associazioni ed il Presidente, M. Gallo, con rappresentanti del Presidio di Libera di Trani e, soprattutto, durante l'incontro istituzionale del 7 Febbraio scorso con il Sindaco di Trani, avv. Bottaro, alla presenza dei rappresentanti delle associazioni di Categoria e lo stesso Presidente di Libera, il già citato M. Gallo. In tale ultimo incontro, consapevoli dell'importanza e della necessità di "fare gruppo" per creare un corpo unico e favorire la nascita del predetto Circuito Virtuoso su tali tematiche fra tutti gli attori sociali ed imprenditoriali in campo, attraverso una continua e duratura "azione sinergica pubblico – privato".

E' stato proposto: la Costituzione di un "Tavolo Tecnico Istituzionale per la Legalità", presieduto dal Sindaco e/o suo Delegato, coordinato dalle associazioni LIBERA e FAI ANTIRACKET, a supporto dei cittadini vittime di qualsiasi atto criminale, i quali richiedono sempre più una giustizia che assicuri pene e sanzioni certe; la richiesta al Prefetto, da parte del Tavolo Tecnico, di maggiore presenza sul territorio delle Forze dell'Ordine in contatto con le" Sentinelle della Legalità", da istituire in ogni quartiere della Città; di incentivi alle imprese per la installazione di Sistemi di Video Sorveglianza. Le Associazioni di Categoria, Confesercenti Provinciale Barletta Andria Trani, Confcommercio Trani e CNA Trani continueranno ad intervenire, come sempre, presso la Prefettura per far sentire ancor con più forza la voce degli Imprenditori locali e per spingere le Camere di Commercio di Bari e Foggia a fare la loro parte, nonostante i tagli dei loro Bilanci al 50% subiti dal Governo Centrale. Le stesse associazioni invitano i propri iscritti e gli imprenditori tranesi a dare un forte segnale di impegno sociale partecipando alla Marcia per la Legalità chiedendo a gran voce al Sindaco di "Istituzionalizzare" il richiesto "Tavolo Tecnico per la Legalità".
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.