Montaruli Savino
Montaruli Savino
Cronaca

Le norme sulla sicurezza dei pubblici eventi

Montaruli: "Si istituisca lo sportello eventi e fiere"

L'intervento del Presidente dell'Associazione di Categoria UNIMPRESA – Unione Nazionale di Imprese della provincia Bat e Coordinatore Città Metropolitana, di CasAmbulanti Italia e A.C.A.B. – Associazione Commercianti Ambulanti Bat, sul delicatissimo tema della sicurezza pubblica in occasione di manifestazioni ed eventi, dopo l'emanazione delle direttive del capo della Polizia Franco Grabrielli, sta registrando una eco mediatica di fortissimo impatto, a livello nazionale. Infatti nella discussione che si sta sviluppando attorno al delicato tema che influisce anche in modo sostanziale su quelle che vengono definite le "libertà individuali", che comunque ne vengono condizionate, è stato proprio il leader sindacale andriese ad introdurre l'elemento collegato alle manifestazioni fieristiche ed ai mercati. Nella sua nota inviata allo stesso Prefetto Gabrielli ma anche ai Prefetti delle Province di Bari e Barletta Andria Trani, vengono proprio evidenziati aspetti legati a queste forme tradizionali e storiche di aggregazione sociale e di fortissima attrattiva. Nel corso della discussione si stanno aggiungendo ulteriori elementi di riflessione e fra questi la richiesta che parte proprio dagli Uffici di Presidenza delle Associazioni rappresentative e significative UNIMPRESA – CASAMBULANTI ITALIA e A.C.A.B. di istituire presso le due Prefetture quindi di Bari e della Bat, uno Sportello Eventi – Fiere, Mercati e Spettacoli Viaggianti.

A proposito della richiesta originale e soprattutto molto operativa si è espresso lo stesso Presidente Savino Montaruli affermando: "la nostra proposta di attivazione di questo Servizio utile alle imprese, ai cittadini e soprattutto agli Enti locali, in primis i comuni, mira ad un'efficace e concreta azione preventiva che spesso manca o risulta essere molto carente, preferendo l'opera di repressione quasi sempre alimentata dalla bramosia degli Enti di far esclusivamente cassa, come nel caso di quei comuni che inseriscono nei propri bilanci milioni e milioni di euro derivanti da contravvenzioni a testimonianza che se puntano su quelle entrate vuol dire che auspicano che le infrazioni si verifichino, quindi non esiste prevenzione. Tornando alla nostra proposta spero venga immediatamente accolta dai due Prefetti cui è indirizzata perché si tratta di operare per la tutela e salvaguardia della sicurezza e la incolumità del pubblico, anche in occasione di manifestazioni quali le fiere ed i mercati piuttosto che i Luna Park. Si approssima la cosiddetta "Stagione delle Feste", delle Sagre estive, delle Feste Patronali, delle Fiere Tradizionali nei comuni delle due province quindi la risposta che si chiede deve essere certa, immediata e soprattutto operativa. Da parte nostra garantiamo sin da ora la totale ed incondizionata disponibilità, anche gestionale dello Sportello, a costo zero per le Amministrazioni. La condizione dei mercati, con il proliferare di varie forme di abusivismo che sono quelle che stravolgono la corretta esecuzione logistica delle attività, mettendo a rischio anche vie di fuga e piani di sicurezza condizionati da tali occupazioni abusive, richiede una forte accelerazione del percorso proposto con la presente, in via formale, ai soggetti cui è indirizzata quindi restiamo in attesa di essere convocati per la definizione del Piano di Sicurezza" – ha concluso Montaruli.
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.