Francesco Ventola
Francesco Ventola
Amministrazioni ed Enti

La centrale 118 BAT non c’è

La dichiarazione del consigliere regionale Francesco Ventola(FdI)

La dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Francesco Ventola, a margine della Commissione Sanità disertata dall'assessore Lopalco. "A giugno era già troppo tardi, ma ora siamo arrivati a fine settembre – vale a dire dopo oltre nove mesi dell'istituzione del 118 nella BAT – e nessuna risposta su questo anomalo ritardo viene data, nonostante le continue richieste di audizioni. Oggi l'ennesima commissione alla quale l'assessore Lopalco non si è presentato. Riavvolgiamo il nastro per comprendere quanto sia grave il mancato adempimento legislativo: il 22 dicembre 2020 il Consiglio regionale approva all'unanimità la Centrale del 118 nella Bat (unica provincia pugliese priva del fondamentale servizio), l'articolo 27 imponeva sei mesi di tempo alla Giunta per la sua attivazione. I sei mesi sono scaduti a giugno scorso e prima che scadessero avevo chiesto in Commissione Sanità l'audizione dell'assessore alla Sanità, Lopalco, e il direttore generale della Asl BAT, Delle Donne, per fare il punto della situazione per cercare di superare lo stallo. In quell'occasione Lopalco chiese di aggiornare la Commissione per la metà di luglio (per la precisione chiese 20 giorni) che chiaramente furono concessi. Di fatto sono stati concessi più di due mesi, ma oggi in Commissione Lopalco non si è presentato, mentre il direttore generale della Asl, Delle Donne, ha continuato a ripetere che la sua Azienda è pronta, ma è necessario che la giunta regionale adempia alle ultime procedure. Oggi ci siamo aggiornati alla prossima settimana, quando sarà già ottobre. Sarà l'occasione per ricordare anche all'assessore alla Sanità che la provincia BAT è quella con meno posti letto/abitanti della Puglia, quindi se davvero si vuole dare un segnale di attenzione, aumentando i servizi sanitari territoriali, e allora il presidente Emiliano destini più soldi per la BAT. Di belle parole in questi anni ne abbiamo sentite tante, la verità è che la Sanità della BAT è la Cenerentola della Puglia."
  • Francesco Ventola
  • ASL BT
  • 118
Altri contenuti a tema
Il nuovo ospedale di Andria è una priorità per la Regione Il nuovo ospedale di Andria è una priorità per la Regione Di Bari (M5S): “Prossima settimana riunione sulla viabilità”
I Pronto Soccorso degli Ospedali dell’ ASL/BT sono allo stremo per la carenza di personale medico I Pronto Soccorso degli Ospedali dell’ ASL/BT sono allo stremo per la carenza di personale medico La denuncia del Consigliere regionale Ruggiero Mennea
Ballottaggio Barletta: “Gli elettori hanno bocciato i giochi di palazzo e potere" Ballottaggio Barletta: “Gli elettori hanno bocciato i giochi di palazzo e potere" Il commento del risultato del coordinatore provinciale BAT di Fratelli d'Italia, Francesco Ventola
Programmazione delle attività di prevenzione occupazionale: esperienze e prospettive Programmazione delle attività di prevenzione occupazionale: esperienze e prospettive A Barletta un forum regionale organizzato dall’Asl Bt
Le postazioni fisse del 118  di Canosa e Trani garantiranno un estate tranquilla Le postazioni fisse del 118 di Canosa e Trani garantiranno un estate tranquilla La dichiarazione del consigliere regionale Francesco Ventola (Fratelli d’Italia)
Piano rifiuti :"In Puglia,  scelte fallimentari di Emiliano a spese dei cittadini "   Piano rifiuti :"In Puglia, scelte fallimentari di Emiliano a spese dei cittadini "   La dichiarazione del consigliere regionale Francesco Ventola (Fratelli d’Italia)
Al via il Festival “Oltre la penultima verità" Al via il Festival “Oltre la penultima verità" Tre serate di confronto e crescita sulla salute mentale
Francesco Ventola il più votato a Canosa Francesco Ventola il più votato a Canosa Nove donne nel nuovo consiglio comunale
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.