Varietà
Varietà "Buon Natale" Canosa
Eventi e cultura

Il varietà "Buon Natale", tra musica, teatro e danza

Attività socio-ricreative del Centro Diurno di Salute Mentale. Tenutasi presso Palazzo Minerva mercoledì 21 dicembre

Proseguono le attività socio-ricreative del Centro Diurno di Salute Mentale di Canosa di Puglia(BT) che dopo aver presentato nello scorso week end la Mostra d'Arte dal titolo "Conosci i miei colori?", tenutasi presso lo storico Palazzo Minerva, ha organizzato mercoledì 21 dicembre un varietà natalizio tra musica, teatro e danza. Lo spettacolo a tema "BUON NATALE", inizierà alle ore 18,00 e si svolgerà nel salone parrocchiale della "Chiesa di Gesù Liberatore" di Canosa Alta con la partecipazione degli ospiti, degli operatori e maestri dei laboratori del Centro Diurno, struttura riabilitativa psichiatrica dell'ASBAT.

In questi giorni sono state illustrate le attività ancora in corso, dal laboratorio d'arte a quello di pittura, dal teatrale alla musicoterapica, volte all'integrazione sociale e a superare le difficoltà della vita quotidiana. Hanno collaborato all'organizzazione di queste manifestazioni : Mons Felice Bacco, parroco della Cattedrale di San Sabino a Canosa; Rosanna Leone per il laboratorio artistico; Maddalena Strippoli per il laboratorio di pittura; Fernando Forino per il laboratorio teatrale; Francesco Allegro per il progetto di musicoterapia; Anna Santovito per l'esposizione fotografica; i volontari del servizio civile; le associazioni Arci LiberaMente e Ideateatro '89.

Il laboratorio d'arte curato da Rosanna Leone si è imposto di sviluppare competenze, consapevolezza espressiva e comunicativa attraverso il mondo creativo delle forme e dei colori nell'ottica di favorire la crescita individuale e soggettiva attraverso la collaborazione di un'esperienza di gruppo. Modellando, dipingendo, dando vita a ciò che si desidera, si esterna con meraviglia l'infinita ricchezza interiore che ognuno di noi possiede. I singoli pezzi personalizzati e realizzati artigianalmente dagli ospiti del centro diurno con la sensibilità e l'estro acquisiti dalla conoscenza e sperimentazione delle varie tecniche: la cartapesta a strati, il decoupage pittorico, le malte, l'effetto scultoreo con tessuti, il polistirolo stuccato, lo sbalzo su lamine di rame, l'intreccio di cordoncini di giornali, il finto affresco con decoupage.

L'obiettivo del laboratorio di pittura "Blu rosso giallo'' a cura della pittrice Maddalena Strippoli, laureatasi con il massimo dei voti all'Accademia di Belle Arti di Foggia, è quello di sviluppare quanto più possibile la motivazione creativa e la capacità espressiva, focalizzando la tecnica non all'educazione grafomotoria ma all'aumento delle capacità di ideare un'immagine, di comporre mentalmente la trasposizione grafica dell'immagine, e infine di realizzare l'opera, con un percorso graduale da materiali di semplice utilizzo (pennarelli) a materiali lievemente più complessi, dal risultato estetico più soddisfacente (pastelli a cera e a olio), fino ai materiali sciolti (tempere, olio e acquarello). Il laboratorio di pittura offre l'opportunità di riscoprire la propria creatività attraverso tecniche e materiali diversi in un ambiente di serena collaborazione, con l'obbiettivo di favorire l'acquisizione di determinate abilità e tecniche che permettono l'espressione di se stessi . L'utilizzo di materiali che offrono la possibilità di espressione creativa servono a scaricare gli impulsi e a dirigere i propri sentimenti.

I materiali cosiddetti creativi, costituiscono ottime vie di scarico di insicurezze ed efficaci mezzi di espressione. Gli ospiti della struttura vengono posti nella condizione di riportare alla luce sentimenti, emozioni, sensazioni chiuse e represse all'interno di se stessi. L'attività artistica, sviluppata come conseguenza e come effetto collaterale di un'attività laboratoriale di arte, permette a molte persone con problemi o disagi mentali , di raggiungere un livello partecipativo paritario e in certi casi superiore a molti adulti sani, nel campo specifico della pittura. "Il pittore matto" di Andreoli non è che l'esempio più famoso dei tanti "pittori matti" che cessano di essere matti proprio in virtù del loro diventare pittori, grazie all'incontro con operatori che li hanno saputi riconoscere. Questa è la finalità da continuare a perseguire quotidianamente con le attività poste in essere in questi mesi.

Il laboratorio teatrale svolto mediamente due ore a settimana all'interno del centro diurno di salute mentale, condotto magistralmente da Fernando Forino, attore-presentatore della compagnia "Ideateatro '89", si è posto come obiettivi quelli: di favorire l'espressività, la gestione ed il controllo delle emozioni; di acquisire la capacità di memorizzazione; di affinare le abilità psico-motorie attraverso esercizi del teatro; di apprendere la gestualità e la mimica; di studiare le scenografie,costumi e trucco.

Per il progetto di Musicoterapia a cura di Francesco Allegro, cantante e chitarrista dei MAI PERSONAL MOOD, sono state utilizzate tecniche musicali (suono, silenzio,vibrazione, movimento) con l'obiettivo di favorire e creare nuovi canali di comunicazione per sbloccare o ottimizzare quelli preesistenti. La musicoterapia, favorisce l'esplorazione e la percezione dell'ambiente sonoro e delle potenzialità sonore del proprio corpo, educa all'ascolto del silenzio e dei suoni ambientali e non, sviluppa la coordinazione motoria ed il senso ritmico, promuove l'uso della voce nelle sue espressioni verbali e non, migliora la socializzazione e l'espressione di se stessi nel gruppo promuovendo l'autonomia e la fiducia verso se stessi e verso gli altri. Attraverso l'interazione tra ospite e terapeuta e la condivisione dei vissuti si è venuta a creare una comunicazione di tipo esclusiva.

"La vita non si misura da quanti respiri facciamo, ma dai momenti che ci tolgono il respiro", l'incipit significativo dell'attore americano George Carlin(1937-2008) per invitare la comunità ad assistere allo spettacolo in programma mercoledì 21 dicembre in un clima natalizio incentrato sul dialogo creativo, sulla condivisione di obiettivi ed esperienze, sulla collaborazione e partecipazione di più soggetti impegnati nel Centro Diurno di Salute Mentale per favorire la riabilitazione terapeutica e una buona integrazione sociale delle persone ospitate.


Bartolo Carbone
Varietà "Buon Natale"Varietà "Buon Natale"Varietà "Buon Natale"
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.