Coro Filarmonico Enzo De Muro Lomanto
Coro Filarmonico Enzo De Muro Lomanto
Territorio

Il Coro Filarmonico Enzo De Muro Lomanto in concerto

Nel Santuario della Madonna del Sabato a Minervino Murge. Il tema del concerto sarà "Il pianto della Madonna nei riti del sud Italia"

Dopo la Chiesa Beata Vergine del Carmelo di Canosa di Puglia(BT) sarà il Santuario della Madonna del Sabato a Minervino Murge (BT), retto da Don Nicola Fortunato, ad ospitare il Coro Filarmonico "Enzo de Muro Lomanto" di Canosa che si esibirà in concerto domenica 14 aprile alle ore 20,30.

La formazione corale canosina diretta dal M° Vitaliano Iannuzzi, titolare della Cattedra di Pianoforte Principale presso il Conservatorio di Musica "N. Piccinni" di Bari, costituitasi nel 2000 con l'intitolazione dedicata a "Padre Antonio Maria Losito", conta nel suo repertorio tutti gli inni religiosi della Città di Canosa di Puglia (BT), gli inni patriottici e gli spirituals.

Per l'occasione il Coro Filarmonico "Enzo de Muro Lomanto", insignito nel 2011 del riconoscimento di "Gruppo di musica popolare e amatoriale di interesse comunale" nell'ambito delle manifestazioni del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia, sarà accompagnato dall'Orchestra "Nino Rota" e dalla performance vocale del soprano solista Sabina De Corato.



Il tema del concerto sarà "Il pianto della Madonna nei riti del sud Italia" con esecuzione di brani di Bach, Lotti, Caccini, Haendel, Albinoni, Puccini, Iannuzzi e la riproposizione delle musiche dello "Stabat Mater Dolorosa" di Antonio Lotti (Venezia 1667-1740) e dell'Inno della Desolata di Domenico Iannuzzi (1862–1929), entrambe si ispirano al testo poetico di Jacopone da Todi (1233-1306).

Il pianto della Madonna nei riti del sud Italia attraverso suoni e canti come mezzi per riscoprire le radici culturali, tra fede e devozione, condividendo le vibrazioni delle voci e l'intensità delle interpretazioni del Coro Filarmonico "Enzo de Muro Lomanto" in concerto, in un mix di suggestioni ed emozioni legate anche alla divulgazione dei saperi e della storia musicale mediante il recupero e la valorizzazione della stessa grazie al lavoro meticoloso svolto in questi anni con studi e ricerche di valore tuttora apprezzabili.

Articoli giornalistici riportano notizie sul concerto di Berlino del 13 marzo scorso dove nell'ambito di "Unterwegs-Weltmusik Mit Roger Willemsen" sono state proposte musiche di compositori del sud Italia ispirate alle processioni della Settimana Santa tra le quali l'Inno alla Desolata di Canosa di Domenico Iannuzzi e notevole risonanza ha avuto anche la mostra dal titolo "Waiting for Easter in Apulia - Aspettando la Pasqua in Puglia" dedicata ai riti della Settimana Santa, svoltasi dal 25 al 31 marzo scorsi presso il Centro Culturale Italiano di Tuckahoe nella contea del Westchester con alcuni lavori inviati dal direttore del coro canosino M° Vitaliano Iannuzzi.

Appuntamento da non perdere domenica 14 aprile alle ore 20,30 per il concerto del Coro Filarmonico "Enzo De Muro Lomanto" in una location suggestiva: il Santuario della Madonna del Sabato a Minervino Murge (BT), edificato verso la metà del secolo XVII sotto l'egida del principe Marzio Pignatelli fratello del Papa Innocenzo XII su di una grotta basiliana scavata nel tufo, dove fu rinvenuta un'immagine della Vergine col Bambino dipinta sul muro, attualmente sull'altare della cripta.

L'evento corale "Il pianto della Madonna nei riti del sud Italia" fonde storia, musica e cultura con un linguaggio semplice e diretto nell'intento di socializzare e condividere il canto come mezzo espressivo e comunicativo.

Bartolo Carbone
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.