POLFER
POLFER
Cronaca

Ferragosto: i controlli della Polizia Ferroviaria

Tre persone arrestate nelle stazioni

Sono 4.604 le persone controllate, di cui 600 con precedenti di polizia, 3 arrestate, 6 indagate, 4 segnalate all'Autorità Amministrativa per possesso di stupefacenti, 15 grammi di hashish sequestrati: è questo il bilancio della Polizia Ferroviaria nel periodo di ferragosto. I servizi istituzionali sono stati intensificati con l'impiego di 101 pattuglie nelle stazioni e 31 a bordo treno. Sono 51, i convogli ferroviari scortati, in particolar modo della lunga percorrenza diurna/notturna della tratta Lecce-Bologna. Sono 9, i servizi antiborseggio in abiti civili per contrastare i furti in danno dei viaggiatori, 2 gli stranieri in posizione irregolare. Nell'ambito delle attività eseguite, nella stazione di Foggia, veniva arrestato un pregiudicato barese, che si era reso responsabile del furto di una borsa (con denaro, documenti e monili in argento), sottratta ad una passeggera del Frecciarossa Milano-Bari. La borsa veniva recuperata dagli agenti e restituita, integra del contenuto, alla donna. Nelle maglie dei controlli, inoltre, incappavano due romeni, uno che risultava destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GI.P. del Tribunale di Salerno perché indagato per furto aggravato di una borsa in danno di un'anziana signora di Capaccio (SA), mentre l'altro, allontanato dal territorio nazionale nel 2014 in esecuzione di misura di sicurezza emessa dal Tribunale di Foggia, in quanto condannato per tentato omicidio, era rientrato illegalmente in Italia. Entrambi venivano tratti in arresto. Nella Stazione ferroviaria di Bari Centrale veniva fermato dagli agenti un sessantenne italiano, che aveva molestato una turista koreana, palpeggiandola ripetutamente nelle parti intime e tentando di baciarla. Lo stesso veniva denunciato all'Autorità Giudiziaria per violenza sessuale.
  • Polizia di stato
Altri contenuti a tema
Gli uomini e le donne della Polizia di Stato Gli uomini e le donne della Polizia di Stato I primi indizi sul progetto del calendario istituzionale 2020
Siamo pagati per servire, non per morire Siamo pagati per servire, non per morire Uccio Persia, segretario generale del COISP di Bari interviene con una nota
Controlli  a tappeto a Canosa Controlli a tappeto a Canosa Operazione congiunta fra Polizia di Stato e Polizia Locale nell'ambito Progetto Action Day
Questura ad Andria: il cronoprogramma per la conclusione dei lavori Questura ad Andria: il cronoprogramma per la conclusione dei lavori Riunione a Roma, al Ministero dell'Interno
Nuove giostrine nella Villa Comunale Nuove giostrine nella Villa Comunale Potenziati i controlli all'interno
Il questore Bisogno ha incontrato il sindaco Morra Il questore Bisogno ha incontrato il sindaco Morra Si è parlato dello stato di sicurezza della città e delle azioni da porre in essere.
Elogi per il personale del Commissariato di P.S. Elogi per il personale del Commissariato di P.S. Le dichiarazioni del Sindaco Morra
Estorceva denaro ai genitori Estorceva denaro ai genitori La Polizia arresta un giovane assuntore di sostanze stupefacenti
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.