Fedele Lovino
Fedele Lovino
Territorio

Fedele Lovino interviene sul Piano Riordino Ospedaliero nella Bat

E’ una decisione, questa, presa dalla Sinistra pugliese che fotografa un stato di confusione. La chiusura del reparto di Ginecologia e Ostetricia non avverrà nell'immediato

La chiusura del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell'Ospedale di Canosa di Puglia è ormai ai titoli di coda di un film già visto. Vendola e le sue false promesse». Anche il consigliere provinciale de Il Popolo della Libertà, Fedele Lovino, interviene a muso duro sulla chiusura del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale di Canosa di Puglia, sancita dalla delibera n.1110 del 05.06.2012 della Giunta regionale guidata da Nichi Vendola.

«E' una decisione, questa, presa dalla Sinistra pugliese che fotografa al meglio lo stato di confusione cui è vittima la sanità nella nostra Regione - spiega Lovino -. Chiudere uno dei più floridi centri nascita di tutta la provincia di Barletta – Andria – Trani rappresenterebbe una scelta insensata alla luce dei dati numerici che ogni anno l'Ospedale di Canosa di Puglia è in grado di assicurare.

A seguito di questa paventata chiusura, il problema che ne seguirà per tutti i cittadini della nostra Provincia sarà un incontrollato sovraffollamento dei rimanenti centri ospedalieri provinciali con enormi disagi - prosegue Lovino - ».
La protesta del consigliere provinciale Pdl non cenna a placarsi: «Nella ormai famosissima e discutibile delibera di giunta n. 1100, la chiusura del reparto di Ginecologia e Ostetricia non avverrà nell'immediato ma al 31.12.2012, così come già previsto dall'art. 4 del reg. reg. 16 dicembre 2010- afferma Lovino -. Per questo, rivolgiamo al nostro Sindaco un accorato appello, affinché faccia sentire la voce di protesta, di tutti i cittadini canosini, nelle sedi preposte. Com'è stato più volte ripetuto Noi ci saremo, sempre al fianco per Canosa!».

Consigliere Provinciale
Fedele Lovino
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.