Autostrada
Autostrada
Amministrazioni ed Enti

Estate 2022: Traffico stradale ritornato ai livelli pre-pandemia

il bilancio dell’attività di Viabilità Italia

Con la ripresa dell'anno scolastico che segna tradizionalmente il termine del traffico turistico nel periodo estivo, Viabilità Italia ha fatto il bilancio della stagione, in cui, come ormai da oltre quindici anni, ha provveduto a monitorare i flussi di traffico sulla rete stradale e ferroviaria nazionale, per intervenire e risolvere le situazioni di criticità. La stagione estiva è stata caratterizzata da un traffico stradale ritornato ai livelli pre-pandemia, con flussi intensi verso le tradizionali località di villeggiatura e, se da un lato i maggiori spostamenti, tanto in fase di esodo quanto di controesodo hanno confermato le previsioni e le valutazioni effettuate alla vigilia del periodo estivo (tramite l'individuate delle giornate da "bollino nero" e "rosso"), le analisi hanno evidenziato una migliore distribuzione delle partenze.

Il costante monitoraggio delle condizioni di traffico e di soccorso agli automobilisti è stato garantito dalle pattuglie della Polizia di Stato e dell'Arma dei Carabinieri, supportate dall'alto dai rispettivi mezzi aerei. Importante anche il contributo offerto alla Polizia stradale dalle polizie locali e provinciali, in occasione delle deviazioni del traffico dalla rete autostradale verso la viabilità ordinaria, laddove si sono registrati in autostrada gravi incidenti e limiti alla percorribilità, dovuti anche al maltempo in agosto e ai numerosi incendi lungo la Penisola.

Come di consueto, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, il Dipartimento della Protezione Civile, i Comitati Operativi per la viabilità ( COV) presso le singole prefetture, le Società concessionarie autostradali e l'ANAS (Gruppo FS Italiane) hanno garantito l'attivazione di tutte le misure gestionali idonee ad assicurare le migliori condizioni di sicurezza, assistenza e mobilità, con l'impiego di tutte le risorse umane e tecnologiche disponibili per il soccorso, monitoraggio e gestione degli eventi nelle 24 ore, avvalendosi del necessario supporto di tutte le forze di polizia.

Sul fronte della circolazione ferroviaria è stato registrato un importante incremento dei passeggeri a bordo dei treni superiori del 10 per cento rispetto all'anno 2019. Al fine di garantire una maggiore sicurezza in occasione delle partenze estive, la Polizia ferroviaria ha incrementato i servizi istituzionali potenziando le attività di vigilanza, sia negli scali che a bordo dei treni, e predisponendo per contrastare i furti in danno dei viaggiatori. L'intervento della Polizia ferroviaria ha riguardato anche la gestione dei diversi episodi di incendio che hanno interessato le linee ferroviarie, talvolta anche in modo prolungato.

Anche la comunicazione ha avuto la sua importanza in quanto ha permesso di informare chi era in viaggio sia attraverso il sistema integrato con il C.C.I.S.S., che durante le trasmissioni radiofoniche e televisive della Rai. Ad esempio sul fronte radiofonico, Rai-Isoradio ha sfruttato tutti i canali informativi per illustrare in tempo reale agli ascoltatori le condizioni di traffico durante tutti i momenti della giornata.

"Ancora una volta Viabilità Italia ha dimostrato di essere composto da un team di professionisti sulla mobilità, che anche nei mesi estivi appena trascorsi ha fatto la differenza" ha dichiarato il presidente, Paolo Maria Pomponio; il direttore del servizio della Polizia stradale ha inoltre aggiunto che "Abbiamo lavorato in silenzio per assicurare ai viaggiatori il supporto necessario a muoversi senza particolari disagi. Spinti sempre dal desiderio di fare meglio. Lo abbiamo fatto anche a nome di Ferdinando, che ha fornito il suo prezioso contributo fino a qualche giorno fa, quando un male fulminante lo ha strappato ai suoi affetti".
  • Viabilità Italia
  • Traffico
Altri contenuti a tema
Partire in sicurezza: il piano di Viabilità Italia per l’estate 2022 Partire in sicurezza: il piano di Viabilità Italia per l’estate 2022 Tutte le informazioni e le misure operative che saranno attuate
Estate 2020: preferite le tradizionali località di villeggiatura Estate 2020: preferite le tradizionali località di villeggiatura Il monitoraggio costante di Viabilità Italia
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.