Polizia di Stato  Cinofili
Polizia di Stato Cinofili
Cronaca

Due persone arrestate dalla Polizia di Stato

Per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Ieri, a Canosa di Puglia, la Polizia di Stato ha arrestato un 31enne ed un 42enne, entrambi pluripregiudicati canosini, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nell'ambito di un controllo domiciliare, effettuato dai poliziotti del locale Commissariato di P.S. unitamente ad Unità Cinofile della Questura di Bari, il 31enne è stato trovato in possesso di 16 grammi di cocaina, ben occultati nell'armadio della propria abitazione, che non sono sfuggiti al fiuto del cane poliziotto. Il suo complice, un 42enne già affidato in prova ai servizi sociali, accortosi dell'arrivo della Polizia si è dato a precipitosa fuga ma è stato rintracciato subito dopo presso la sua abitazione; all'arrivo dei poliziotti, al fine di sottrarsi al controllo, ha sparso polvere di peperoncino in tutta l'abitazione ed ha aggredito e minacciato gli agenti. A seguito di perquisizione, nell'abitazione del 42enne sono stati rinvenuti importanti reperti archeologici, di origine etrusca, la cui provenienza illecita è al vaglio degli inquirenti.Entrambi gli arrestati sono stati associati presso il carcere di Trani.
  • Polizia di stato
Altri contenuti a tema
Cerignola : market illegale di ricambi auto Cerignola : market illegale di ricambi auto Scoperto dalla Polizia che ha denunciato un 26enne
Cordoglio per l’uccisione di due poliziotti  a Trieste Cordoglio per l’uccisione di due poliziotti a Trieste Il telegramma del ministro Lamorgese al capo della Polizia
Gli uomini e le donne della Polizia di Stato Gli uomini e le donne della Polizia di Stato I primi indizi sul progetto del calendario istituzionale 2020
Ferragosto: i controlli della Polizia Ferroviaria Ferragosto: i controlli della Polizia Ferroviaria Tre persone arrestate nelle stazioni
Siamo pagati per servire, non per morire Siamo pagati per servire, non per morire Uccio Persia, segretario generale del COISP di Bari interviene con una nota
Controlli  a tappeto a Canosa Controlli a tappeto a Canosa Operazione congiunta fra Polizia di Stato e Polizia Locale nell'ambito Progetto Action Day
Questura ad Andria: il cronoprogramma per la conclusione dei lavori Questura ad Andria: il cronoprogramma per la conclusione dei lavori Riunione a Roma, al Ministero dell'Interno
Nuove giostrine nella Villa Comunale Nuove giostrine nella Villa Comunale Potenziati i controlli all'interno
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.