Rifiuti a Canosa
Rifiuti a Canosa
Cronaca

Dai rifiuti raccolti è possibile risalire agli autori

I dettagli della terza domenica di pulizia straordinaria

Domenica scorsa si è svolta la terza giornata della iniziativa di Italia Nostra – Canosa di pulizia straordinaria delle strade di accesso "alla nostra città,abbiamo pulito via Corsica a partire dall'ultimo semaforo fino al Giardino del Mago." Riferisce a margine dell'attività svolta il Presidente Sezione di Canosa - Italia Nostra Onlus Mario Riccardo Limitone che prosegue "E' stata anche questa volta una faticaccia. Abbiamo raccolto 63 sacchi di rifiuti indifferenziati e 4 carrelli e mezzo da traino,(quelli normalmente in uso dei contadini),di vetro. Abbiamo evidenziato due siti all'imbocco di due strade interpoderali che sono due piccole discariche a cielo aperto. Li abbiamo filmati e fotografati e li segnaleremo al Comune unitamente agli altri rinvenuti nelle precedenti domeniche. Dai rifiuti depositati in loco - denuncia il presidente - è possibile risalire a qualcuno degli autori di questi comportamenti illegali e speriamo possano essere sanzionati in maniera esemplare." Prima di entrare nei dettagli come nelle precedenti domeniche, il presidente Limitone esprime "un ringraziamento particolare ai volontari dell'O.E.R e al nucleo delle guardie eco-zoofile che curano la sicurezza di noi tutti sulle strade che stiamo pulendo.Ma non è solo di questo che vogliamo parlarvi."

"Durante queste domeniche stiamo facendo una esperienza umana molto speciale". – continua il Presidente - "Oltre ai nostri soci,di volta in volta si aggregano altri cittadini desiderosi di dare una mano;spesso non ci conosciamo e non abbiamo relazioni tra di noi,poi appena si comincia a lavorare insieme diventa naturale scambiarci le nostre impressioni e alla fine scopriamo di avere molte cose in comune. E così nascono nuovi preziosi rapporti che ci arricchiscono reciprocamente. Questa nostra esperienza domenicale ci riserva altre bellissime esperienze . Domenica scorsa lungo il percorso che stavamo pulendo abbiamo incrociato un papà con il figlio di 7/8 anni. Stavano facendo una semplice passeggiata. All'inizio hanno osservato ciò che stavamo facendo e il bambino sembrava molto interessato,al punto che il papà gli ha chiesto se volesse anche lui partecipare alla pulizia della strada. Il bimbo ha detto si. Con il permesso del papà gli abbiamo fatto una piccola intervista,e lui con poche battute ci ha dato una gran lezione richiamandoci al rispetto delle regole. La sua genuinità è più efficace di cento discorsi di noi adulti. Speriamo che anche questi squarci di innocenza possano smuovere il muro di scetticismo e di fatalismo della maggioranza dei nostri concittadini. Si può cambiare. Si deve cambiare. Bastano piccole buone abitudini quotidiane."

Il prossimo appuntamento è alle ore 8,30 di domenica 3 novembre presso il piazzale antistante la Chiesa di Costantinopoli per ripulire via della Murgetta. "A parte l'immondizia che raccogliamo, - conclude il Presidente Sezione di Canosa - Italia Nostra Onlus, Mario Riccardo Limitone - "arricchiamo noi stessi di nuove amicizie,non virtuali come quelle che si incontrano sui social,ma di persone in carne e ossa."
Volontari della Sezione di Canosa - Italia Nostra OnlusRifiuti a CanosaRifiuti abbandonati a CanosaRifiuti abbandonati a Canosa
  • rifiuti
  • Discarica
Altri contenuti a tema
Discarica Co.Be.Ma. :"Assumere un atteggiamento di unità e neutralità politica" Discarica Co.Be.Ma. :"Assumere un atteggiamento di unità e neutralità politica" La nota di Fratelli d'Italia Canosa
Tufarelle: messa in sicurezza della discarica Co.Be.Ma. Tufarelle: messa in sicurezza della discarica Co.Be.Ma. La Provincia di BAT ha approvato il progetto definitivo
Tufarelle: decisioni del Consiglio di Stato e Tribunale di Trani Tufarelle: decisioni del Consiglio di Stato e Tribunale di Trani La disamina del sindaco Morra
La Co.Be.Ma. sarà messa finalmente in sicurezza La Co.Be.Ma. sarà messa finalmente in sicurezza Le dichiarazioni del sindaco Morra dopo l'incontro interistituzionale a Eoma
Aree rurali : discariche a cielo aperto Aree rurali : discariche a cielo aperto Il rapporto dell’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura
Discarica Co.Be.Ma.: accordo di programma fra Ministero, Regione e Provincia Discarica Co.Be.Ma.: accordo di programma fra Ministero, Regione e Provincia Le dichiarazioni del sindaco Morrra
Chiusura definitiva e post gestione del sito Cobema srl Chiusura definitiva e post gestione del sito Cobema srl La Provincia di Barletta Andria e Trani responsabile dell'intervento
Gestione rifiuti in Puglia: arriva il disegno di legge regionale Gestione rifiuti in Puglia: arriva il disegno di legge regionale Accordo di programma con la Bleu Srl
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.