Turco
Turco
Territorio

Crisi climatica : Moria di mitili nel Golfo di Taranto per alte temperature

La nota del senatore Mario Turco, Vicepresidente del MoVimento 5 Stelle

«Quest'oggi ho depositato un'interrogazione parlamentare ai Ministri dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, e del lavoro e delle politiche sociali, per chiedere se il Governo intenda dichiarare lo stato di emergenza per calamità naturale con conseguente riconoscimento e risarcimento dei danni subiti dai produttori di mitili nel Golfo di Taranto, a seguito dell'eccezionale ondata di caldo registrata nelle ultime settimane. Inoltre, con il medesimo atto si domanda ai Ministri competenti se sia nelle loro intenzioni concedere una Cassa integrazione di emergenza per i lavoratori delle imprese operanti nel territorio. L'ondata di caldo che ha colpito l'Italia in questa estate 2023 ha provocato un aumento delle temperature del Mar Mediteranno di 5-6 gradi al di sopra la media climatologica del mese di luglio, raggiungendo picchi di oltre 30 gradi, due oltre la soglia, soprattutto nel Golfo di Taranto. Nell'ultima settimana, poi, l'aumento della temperatura superficiale del mare, normale per le condizioni estive, ha superato la soglia calcolata negli ultimi 30 anni, per più di cinque giorni consecutivi. Il Mediterraneo si sta surriscaldando a una velocità superiore del 20% rispetto a quella del resto del mondo. La sofferenza dei produttori di mitili tarantini si protrae da tempo e mette a rischio la sopravvivenza delle imprese del settore, oltre a compromettere definitivamente la bontà di un prodotto di qualità, di recente diventato Presidio Slow Food. Si auspica che il Governo non abbandoni le imprese, i lavoratori e le tante famiglie che vivono grazie alle attività collegate alla filiera della mitilicoltura, e che allo stesso modo intervenga concretamente a tutela della biodiversità di un'indiscussa eccellenza italiana». Lo afferma in una nota il senatore Mario Turco, Vicepresidente del MoVimento 5 Stelle.
  • Movimento 5 stelle
  • Taranto
  • Caldo
  • Mario Turco
Altri contenuti a tema
Autismo: ricerca, innovazione, programmazione e servizi territoriali. Le buone pratiche Autismo: ricerca, innovazione, programmazione e servizi territoriali. Le buone pratiche Avviato il convegno scientifico organizzato da Asl e Università di Taranto
Ottobre 2023 il mese più bollente di sempre Ottobre 2023 il mese più bollente di sempre In riferimento alle rilevazioni dell'osservatorio europeo sui cambiamenti climatici Copernicus (C3s)
Il caldo anomalo spinge il consumo di gelato Il caldo anomalo spinge il consumo di gelato Si assiste ad una crescente attenzione ai gusti di stagione e locali ottenuti da prodotti caratteristici del territorio.
Canosa : Raccolta firme per il salario minimo Canosa : Raccolta firme per il salario minimo Petizione per la proposta di legge del M5S
Clima: E' il terzo anno più bollente di sempre Clima: E' il terzo anno più bollente di sempre E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti Puglia
Caldo : Nei campi si lavora di notte Caldo : Nei campi si lavora di notte La raccolta di frutta e ortaggi è anticipata alle ore 5,00 della mattina per concludersi entro le ore 11,00.
Il caldo torrido sta “bruciando” la frutta e verdura nei campi Il caldo torrido sta “bruciando” la frutta e verdura nei campi E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti Puglia
Estate 2023 : Il “cibo che abbronza” Estate 2023 : Il “cibo che abbronza” Al primo posto le carote che contengono ben 1200 microgrammi di Vitamina A
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.