Elettrosmog
Elettrosmog
Amministrazioni ed Enti

Campi Elettromagnetici in zona 167 !

E' stata ultimata la campagna ordinata dal Comune. In particolare avevamo la necessità di approfondire un valore rilevato sui report pubblicati on line

Alcune settimane addietro, sul portale comunale erano apparsi in formato leggibile, le valutazioni finali della campagna di misure effettuate da una agenzia terza, sui rilievi e le misurazioni dei campi elettromagnetici fatte in alcune zone della città, ed in particolare nella zona 167.

In particolare avevamo la necessità di approfondire un valore rilevato sui report pubblicati on line. Questo valore, pur se entro il limite di legge è di 6 V/m, il limite tendenziale auspicato da alcune agenzie è di 2 V/m, ci sembrava degno di approfondimento, specialmente se riscontrato in aree di aggregazione di persone (asili, scuole, uffici pubblici etc.).

In particolare avremmo voluto capire, con l'aiuto dei nostri esperti, quale potesse essere la fonte(causa) di tale valore di campo . E poi sapere quale organismo avesse certificato la campagna e se la stessa avesse avuto la approvazione della agenzia regionale ARPA Puglia, che istituzionalmente è l'agenzia regionale preposta al "controllo dei controllori".

Non crediamo con questo che i rilievi prodotti possano provocare danno alla salute, ma avremmo consigliato una campagna mirata e fatta con specifiche sonde su bande di frequenze diverse da quelle utilizzate per le stazioni radio base per sistemi UMTS e/o GSm, ad esempio quelle per rilevare i valori di emissione dei trasmettitori Radio/Tv presenti a ridosso di alcune abitazioni nella zona 167 !


(Per chi vuole approfondire l'argomento abbiamo aperto una Rubrica tra gli Speciali di questo portale, presto inseriremo gli altri capitoli).
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.