Ipogeo Cerbero Canosa
Ipogeo Cerbero Canosa
Eventi e cultura

AUGMENTED HERITAGE: dall'oggetto esposto all'oggetto narrato

Il nuovo libro dell'architetto Donato Maniello

Tra le novità tecnologiche per l'Arte, con l'A in maiuscolo, spicca il nuovo libro dell'architetto Donato Maniello che ha pubblicato dal titolo "AUGMENTED HERITAGE: dall'oggetto esposto all'oggetto narrato" per Edizioni Le Penseur. """In quanti modi è possibile 'aumentare' la realtà? La tecnologia è l'unico modo in cui è possibile raggiungere questo obiettivo? È possibile parlare di etica digitale applicata ai beni culturali? Nella prima parte del volume l'autore affronta queste tematiche in un percorso sistematico analizzandone le reciproche influenze per poi introdurre la Spatial Augmented Reality (SAR), affrontando - in modo teorico - i metodi ad oggi disponibili con cui è possibile far coincidere scena reale e modello digitale attraverso l'approccio video proiettivo. La seconda parte è dedicata all'approfondimento della SAR sul patrimonio artistico e culturale, analizzando la parte relativa al metodo e alla progettazione che ha ispirato le istallazioni, curate dallo stesso autore."""

L'architetto Donato Maniello che è Dottore di Ricerca in Materiali e Strutture per l'Architettura e Docente di "Applicazioni digitali per le arti visive" e "Progettazione multimediale" presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli, nel 2018, tra l'altro, ha presentato a Canosa di Puglia il progetto "Viaggio nell'ADE. Racconti di Luce sull'Ipogeo del Cerbero", in un convegno pubblico in veste di relatore, ideatore e curatore. Un percorso multimediale in realtà spaziale aumentata su una delle spettacolari testimonianze archeologiche risalenti al III secolo a.C.. che a differenza degli altri ipogei scavati nel tufo, il "Cerbero" è stato costruito nello strato di terreno argilloso ed è visitabile a Canosa di Puglia, all'interno del Liceo "E: Fermi" . Lunga esperienza maturata negli anni da parte dell'architetto Donato Maniello dello Studio Glowarp nel campo della Spatial Augmented Reality (S.A.R) - comunemente conosciuta come video mapping - applicata alle più svariate tipologie di superfici, sia esse indoor che outdoor, che ha permesso di focalizzare le proprie ricerche ed applicazioni in ambito museale e/o per la valorizzazione dei beni artistici e culturali. "AUGMENTED HERITAGE: dall'oggetto esposto all'oggetto narrato ", l'ultimo volume firmato dall'architetto Donato Maniello, sintesi dei precedenti da cui sono escluse tutte le parti manualistiche, amplia con ulteriori approfondimenti il tema dell'Augmented Heritage, è rivolto a tutti gli studiosi che desiderano avere un approfondimento sistematico, teorico e di indirizzo su tale disciplina, attraverso uno sguardo quanto più ampio possibile sui metodi culturali della progettazione multimediale.

https://www.glowarp.com/libri.html
  • Donato Maniello
Altri contenuti a tema
L’affresco dell’Ipogeo del Cerbero, al convegno internazionale di Napoli L’affresco dell’Ipogeo del Cerbero, al convegno internazionale di Napoli “PARETI DIPINTE: dallo scavo alla valorizzazione", il tema del XIV colloguio AIPMA
Spatial Augmented Reality applicata ai beni culturali Spatial Augmented Reality applicata ai beni culturali Lo Studio Glowarp di Donato Maniello all'Università Politecnica delle Marche
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.