Agricoltura
Agricoltura
Territorio

Agricoltura in piena emergenza, nessuna risposta dalle Istituzioni

La nota del Comitato Liberi Agricoltori Andriesi(C.L.A.A.)

"Sono giorni che la pioggia non bagna i nostri campi e sulle nostre culture e la siccità sta mettendo a dura prova tutto il comparto agricolo con temperature che sfiorano anche i 40 gradi. Questo non fa altro che aggravare la nostra situazione economica e sociale, già disastrata per effetto della pandemia, della guerra in Ucraina, dell'aumento enorme dei costi sul gasolio agricolo, sui concimi ed il costo di tutte le altre materie prime; per i danni causati dalle fitopatie varie e dai cinghiali (ormai incontrollabili) ed anche per i reiterati crolli dei prezzi di produzione al campo, con continue speculazioni all' interno della filiera agro-alimentare, ai danni degli agricoltori". Non usano mezzi termini i componenti del C.L.A.A. – Comitato Liberi Agricoltori Andriesi il cui segretario generale, Perito Agrario Natale Zagaria, ha aggiunto: "tutte queste situazioni e problematiche, che avevamo già segnalato nei mesi scorsi ma ad oggi senza alcuna reazione politica o istituzionale, hanno portato all'abbandono di molti terreni agricoli che vengono quindi lasciati incolti dagli agricoltori anche perché, oltre ai problemi sopra elencati, non si trovano facilmente terzisti che offrono prestazioni. Anche i livelli di indebitamento delle aziende agricole ed anche dei singoli agricoltori rappresentano un segnale d'allarme preoccupante. Di fronte a questa situazione sono mesi che le Istituzioni a qualsiasi livello restano a guardare senza aprire un tavolo di crisi permanente e trovare soluzioni immediate a tutte queste problematiche. Fino ad ora nessuna domanda e nessuna risposta da chi di dovere, sia a livello regionale che nazionale per non parlare a livello locale. Riformuliamo il nostro appello alle Istituzioni al fine di poter discutere queste rivendicazioni su quei tavoli di concertazione. Una nostra delegazione è disposta a sedersi e alzare la voce se ce n'è bisogno ma al più presto, nelle sedi istituzionali preposte perché la situazione sta degenerando e precipitando sempre più verso una crisi settoriale, profonda ed incontrollabile!""
  • Siccità
  • C.L.A.A. Comitato Liberi Agricoltori Andriesi
Altri contenuti a tema
Umiliati da chi vive da privilegiato sulla nostra pelle Umiliati da chi vive da privilegiato sulla nostra pelle Gli agricoltori in assemblea pubblica a Minervino Murge
Un Natale di speranza dopo un anno terribile Un Natale di speranza dopo un anno terribile Gli auguri dal C.L.A.A. (Comitato Liberi Agricoltori Andriesi)
Il Consorzio di Bonifica batte di nuovo cassa Il Consorzio di Bonifica batte di nuovo cassa Zagaria (C.L.A.A.): “Assurdo, con quale coraggio ci vengono a chiedere soldi?”
Caldo: Ciliegi in fiore in Puglia Caldo: Ciliegi in fiore in Puglia L’allarme della Coldiretti Puglia sugli effetti delle alte temperature
Caldo record : a rischio ortaggi e uva da tavola Caldo record : a rischio ortaggi e uva da tavola Un 2022 anomalo in cui si registrano precipitazioni ridotte
Ora che si farà dopo la vendemmia? Ora che si farà dopo la vendemmia? A chiederselo sono gli agricoltori andriesi del C.L.A.A.
Vendemmia: Prezzi troppo bassi delle uve da vino Vendemmia: Prezzi troppo bassi delle uve da vino La nota del Comitato Liberi Agricoltori Andriesi
Maltempo: grandinate e nubifragi sono gli ennesimi fenomeni estremi in Puglia Maltempo: grandinate e nubifragi sono gli ennesimi fenomeni estremi in Puglia Abbattuti su terreni secchi per la siccità che dura da mesi
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.