Botti fuochi pirotecnici
Botti fuochi pirotecnici
Cronaca

A capodanno #festeggiainsicurezza

La Polizia di Stato è in prima linea anche per la prevenzione

La tradizione di salutare la fine dell'anno vecchio e l'arrivo di quello nuovo con le luci pirotecniche dei fuochi d'artificio è radicata nella cultura di molti italiani. L'utilizzo dei "botti di capodanno" può essere molto divertente, se fatto in sicurezza. È di fondamentale importanza acquistare solo quelli legali, che per essere in regola con la normativa devono avere sulla confezione la marcatura CE (la cui presenza garantisce che il prodotto risponde ai requisiti dell'Unione europea in materia di sicurezza, salute e protezione ambientale), oppure un'etichetta che deve riportare gli estremi del provvedimento del ministero dell'Interno che ne autorizza il commercio, il nome del prodotto, la ditta produttrice, il Paese di produzione e l'importatore, la categoria, le principali caratteristiche costruttive e una descrizione chiara e completa delle modalità d'uso. È importante ricordare che anche i giochi pirotecnici autorizzati e in libera vendita devono comunque essere sempre utilizzati con la massima cautela, seguendo le istruzioni allegate e sempre nel rispetto delle eventuali ordinanze dei sindaci che in molte città italiane limitano o vietano l'utilizzo dei fuochi artificiali. Purtroppo ogni anno vengono prodotte tonnellate di botti illegali, venduti abusivamente da ambulanti e negozianti senza scrupoli, che possono essere molto pericolosi per la salute di coloro che li utilizzano o che si trovano nelle immediate vicinanze. La Polizia di Stato è in prima linea anche per la prevenzione dei reati connessi alla vendita dei botti illegali, e ogni anno intercetta e sequestra molti prodotti destinati al mercato clandestino. Sino ad oggi sono stati trovati e requisiti, complessivamente, circa una tonnellata e mezza di questi artifici pirotecnici.
  • Polizia di stato
Altri contenuti a tema
Nel ricordo delle vittime covid-19 Nel ricordo delle vittime covid-19 A Bari, celebrato il 169° Anniversario della Fondazione della Polizia
Un progetto contro le scommesse illecite Un progetto contro le scommesse illecite Firmato dal Dipartimento della pubblica sicurezza e Lega Serie B
Pasqua: operazione "Abbraccio" della Polizia di Stato Pasqua: operazione "Abbraccio" della Polizia di Stato Vicinanza ai tanti bambini che ogni giorno lottano per sconfiggere la malattia
Polizia di Stato: i primi 40 anni senza stellette Polizia di Stato: i primi 40 anni senza stellette Un servizio fatto di assidua presenza tra la gente, come parte integrante delle comunità
Canosa: vendita e macellazione abusiva di carni Canosa: vendita e macellazione abusiva di carni Due persone denunciate dalla Polizia di Stato
Giornata Internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale Giornata Internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale La Polizia fa il punto della situazione in Italia
Canosa: scoperto il truffatore seriale delle suore Canosa: scoperto il truffatore seriale delle suore E' un 20enne andriese, con precedenti specifici
Le donne della Polizia di Stato protagoniste della solidarietà Le donne della Polizia di Stato protagoniste della solidarietà Le celebrazioni della "Giornata internazionale della donna"
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.