Il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di Finanza a Canosa
Il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di Finanza a Canosa
Scuola e Lavoro

A Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di Finanza

Nell’ambito del tour di legalità promosso dalla Prefettura di Barletta Andria Trani 

Stamani a Canosa di Puglia ha fatto tappa il VE.I.CO.LO, acronimo di Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di Finanza attraverso il quale diffonde i suoi messaggi istituzionali su tutto il territorio nazionale. La Guardia di Finanza è uno speciale Corpo di Polizia che dipende direttamente dal Ministro dell'Economia e delle Finanze, è organizzato secondo un assetto militare e fa parte integrante delle Forze Armate dello Stato oltre che della Forza Pubblica. Il pullman itinerante della Guardia di Finanza è stato posizionato nei pressi della Cattedrale di San Sabino per diffondere, tra le altre, comunicazioni importanti per il buon rapporto tra i cittadini e le forze dell'ordine nell'ambito del tour di legalità promosso dalla Prefettura di Barletta Andria Trani

All'interno del mezzo dove hanno fatto visita gli studenti degli istituti superiori di Canosa si sono svolti brevi incontri con ufficiali e ispettori in divisa delle Fiamme Gialle anche attraverso l'utilizzo dei supporti multimediali di cui è dotato il mezzo. Si è navigato sul sito internet della Guardia di Finanza, trasmessi programmi televisivi e mostrata l'attività di front-office. Sono state illustrate le attività delle Fiamme Gialle che sono incentrate tra l'altro sulla prevenzione, ricerca e denuncia di evasioni e violazioni del fisco. Inoltre, la Guardia di Finanza si occupa di vigilare sulle disposizioni di interesse politico-economico e anche di sorvegliare i mari sempre per fini di polizia finanziaria. Lo scorso 18 febbraio, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha chiamato il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Giuseppe Zafarana, per fargli i complimenti per il salvataggio dei passeggeri della nave "Euroferry Olimpia", operato nella notte dalla motovedetta «Monte Sperone», chiedendogli di esprimere l'apprezzamento e la riconoscenza all'equipaggio. Il mezzo ha tratto in salvo 243 persone dopo l'incendio divampato sul traghetto in viaggio verso l'Italia.

Inoltre, la Guardia di Finanza coopera nel mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica, oltre che la difesa politico-militare di tutte le frontiere dello Stato italiano. Per gli onori ed il benvenuto agli ospiti il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Barletta il colonnello Mercurino Mattiace che ha salutato gli intervenuti, tra i quali: il Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante, il Sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra e il Fondatore dell'Associazione "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie" Don Luigi Ciotti. Le foto di rito hanno concluso l'incontro con i "Testimoni di legalità attiva" nell'ambito del progetto della Prefettura d'intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della provincia, per focalizzare l'attenzione sui temi della legalità, della giustizia, della libertà e della cittadinanza attiva nelle sue molteplici espressioni.
Foto a cura di Savino Mazzarella
A Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di FinanzaA Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di FinanzaA Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di FinanzaA Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di FinanzaA Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di FinanzaIl FinanziereA Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di FinanzaA Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di FinanzaA Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di FinanzaStudenti del "Garrone" in visita al   VE.I.CO.LO della Guardia di FinanzaDon Luigi Ciotti in visita al   VE.I.CO.LO della Guardia di FinanzaIl Prefetto Valiante  in visita al  VE.I.CO.LO della Guardia di FinanzaComandante Provinciale Guardia di Finanza di Barletta-Colonnello Mercurino MattiaceCanosa: Evento “Storie di Legalità"Il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di Finanza a CanosaA Canosa il Veicolo Itinerante di Comunicazione Locale della Guardia di Finanza
  • Guardia di finanza
  • Prefetto Valiante
  • Don Luigi Ciotti
Altri contenuti a tema
Olio extravergine di oliva: oltre 2 milioni di litri irregolari Olio extravergine di oliva: oltre 2 milioni di litri irregolari L’Operazione “Verum et oleum” della Guardia di Finanza e dell’ ICQRF
Discarica di Canosa: inquinamento ambientale e omessa bonifica Discarica di Canosa: inquinamento ambientale e omessa bonifica Perquisizioni e sequestro eseguite dalla Guardia di Finanza nei confronti di 13 soggetti
Sequestri di depositi e distributori di carburanti nella BAT Sequestri di depositi e distributori di carburanti nella BAT Una vasta operazione della Guardia di Finanza tra la Campania e la Puglia
PNRR: sottoscritto il protocollo Legalità  in Prefettura PNRR: sottoscritto il protocollo Legalità in Prefettura Le spiegazioni del sindaco di Canosa Roberto Morra
Il Comune di Canosa sottoscrive il protocollo di legalità Il Comune di Canosa sottoscrive il protocollo di legalità il documento che punta a rafforzare le misure di prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata
Taser operativi per le Forze di Polizia Taser operativi per le Forze di Polizia Lamorgese: “Passo importante per incolumità operatori e gestione situazioni critiche e di pericolo"
L'omertà uccide la libertà e la speranza della gente L'omertà uccide la libertà e la speranza della gente I messaggi forti, diretti e coinvolgenti di don Luigi Ciotti
Racket e usura: piaghe  sociali ed economiche Racket e usura: piaghe sociali ed economiche A Canosa, si è parlato nel corso dell’evento “Storie di Legalità”
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.