Pallone da calcio
Pallone da calcio
Calcio

Vittoria e primo posto per il Canosa di mister Scaringella

Dicembre porta bene al Canosa

Vittoria e primo posto per il Canosa di mister Scaringella.

La prima domenica di dicembre, il mese dei regali per antonomasia, porta bene al Canosa che balza solitario in vetta alla classifica del campionato regionale di prima categoria girone A grazie alla vittoria ottenuta nell'insidiosa trasferta di Monte Sant'Angelo, sul campo con vista maree assolato. La squadra del Canosa, ancora una volta in tenuta bianca, conquista tre punti caparbiamente, confermando la regola del tre, con due reti realizzate nel primo tempo ed il sigillo della vittoria nella ripresa. Una gara ben giocata dall'undici canosino, nonostante alcuni giocatori non fossero al top della condizione, per diversi acciacchi fisici, dimostrando una superiorità tecnica e tattica piuttosto netta. In campo due squadre rimaneggiate per le assenze di molti titolari in ambedue gli schieramenti: mister Scaringella ha dovuto fare a meno degli infortunati Abbasciano, Quacquarelli e Sanluca, mentre il tecnico Ricucci ha rinunciato al difensore Simone Giuseppe e all'attaccante Bisceglia Luigi entrambi infortunati ed al difensore Ciuffreda appiedato per un turno dal giudice sportivo. Il Canosa ha schierato De Blasio in porta, Abruzzese e Balducci centrali difensivi con gli under Ciciriello e Di Gennaro sulle fasce, a centrocampo il capitano Impera, il rientrante Losito, Frezza, e Iacobone, in attacco la coppia formata da Di Noia e da Ruscino.

I primi minuti di gioco sono a favore dei padroni di casa che si rendono pericolosi con il capitano La Torre ma è bloccato dal portiere De Blasio con una bella uscita in scivolata sui piedi dell'attaccante lanciato a rete. Prese le misure, gli uomini di mister Scaringella iniziano a macinare gioco alzando il baricentro della squadra che mette subito in grossa difficoltà la difesa del Monte S.Angelo di patron La Torre. Per il Canosa Iacobone e Frezza che parlano lo stesso linguaggio tecnico, si intendono a meraviglia nel servire prima Ruscino che calcia di poco fuori e poi a confezionare il primo gol della giornata ad opera del centrocampista romano di nascita, dal passato illustre con tanta voglia di far bene alla causa canosina, su assist del primo Felice di indossare la maglia rossoblu, dopo diversi anni lontano da casa. La gioia del vantaggio dura poco perché s'infortuna seriamente il difensore Balducci che viene sostituito dall'under Michele Di Muro spostato a centrocampo mentre arretra Losito al centro della difesa rossoblu a far coppia con Abruzzese, autore del gol del raddoppio di testa su corner battuto da Ruscino. Prima del termine del tempo sono i padroni di casa che provano ad accorciare le distanze con un tiro di Marcone neutralizzato dall'insuperabile De Blasio.

La ripresa vede i rossoblu manovrare in avanti e da una discesa dell'inarrestabile Di Noia, fermato fallosamente in area di rigore, scaturisce il terzo gol. Infatti l'arbitro decreta il penalty per l'atterramento ed espelle il centrocampista D'Apolito, reo di aver colpito a gioco fermo l'attaccante canosino sotto gli occhi del direttore di gara. Dal dischetto Ruscino non sbaglia e mette al sicuro il risultato, stroncando definitivamente gli avversari, intenzionati a raddrizzare le sorti del match. Nel finale da registrare l'ingresso di un altro canosino Di Muro Sabino(1993), subentrato a Di Gennaro, e le incursioni di Frezza e Iacobone, tra i migliori in campo, vicini alla segnatura. Tutti gli uomini della squadra rossoblu sono stati all'altezza della situazione, sempre lucidi e concentrati, hanno meritato gli applausi dal gruppo dei "Canosa Ultras" presenti sugli spalti di Monte S.Angelo a incitarli e a festeggiare insieme i tre punti che valgono la leadership della classifica in attesa del prossimo incontro allo Stadio S. Sabino contro la Nuova Daunia, seconda ed ancora imbattuta, mentre il Monte Sant'Angelo andrà a far visita all'Ordona in caduta libera.

Bartolo Carbone


Monte S. Angelo - A.S.D.Canosa 0 - 3

Monte S.Angelo :Vitulano,Gentile,Lauriola,Impagnatiello, Marcone,Santoro, La Torre(dal 71'Fiore), D'Apolito, Valente, Quitadamo, Simone F.(dal 75' Azzarone). Allenatore Celestino Ricucci

A.S.D.Canosa: De Blasio,Di Gennaro(dall' 85' Di Muro S.), Ciciriello, Abruzzese,Balducci(dal 30' Di Muro M.),Losito, Frezza, Impera, Di Noia, Ruscino(dal 70'Bruno), Iacobone. All.Giuseppe Scaringella

Arbitro: Antonio Di Reda della Sezione di Molfetta
Reti: 21'Frezza,30'Abruzzese, 60'Ruscino(rig.).
Ammoniti: Marcone,Di Muro M., Iacobone.
Espulso : all'61' D'Apolito

Risultati 11a Giornata
Apricena - Ordona C. 3-0
Audace Barletta - Civilis Atletico 1-0
Minervino M.- Alexina 1-0
Monte S. Angelo – A.S.D.Canosa 0-3
Nuova Daunia - U. C. Bisceglie 1-1
R. Castriotta- Sporting Daunia 1-4
Rocchetta S.Antonio - Real Siti 2-2
Sanseverese - Real BAT 1-1


CAMPIONATO REGIONALE 1a CATEGORIA - GIRONE A -
CLASSIFICA:

1) A.S.D.Canosa …………………28 punti
2) Nuova Daunia ............................27 punti
3) Real Bat, ....................................25 punti
4) U.C. Bisceglie............................22 punti
5) Minervino M……. ……………19 punti
6) Monte Sant'Angelo……………18 punti
7) Sanseverese.…………….……..15 punti
8) Apricena…..…………..….……14 punti
9) S.Daunia……………………….13 punti
10) Aud. Barletta………………….12 punti
11)Alexina………… …..…………11 punti
12) Ordona C. ………… …..…..…10 punti
13) Rocchetta S. Antonio..………....8 punti
14) R. Castriotta, Real Siti…… ……7 punti
15) Civilis Atletico………….………2 punti


12a Giornata Domenica 9 dicembre ore14,30
Alexina – R. Castriotta
Apricena - Sanseverese
A.S.D. Canosa - Nuova Daunia
Civilis Atletico - U.C. Bisceglie
Ordona C. - Monte S. Angelo
Real BAT - Audace Barletta
Real Siti Minervino M.
Sporting Daunia - Rocchetta S.Antonio
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.