Noicattaro
Noicattaro
Arti Marziali

Una festa il Gran Premio Giovanissimi

A Noicattaro, anche la solidarietà pro terremotati

Il Comitato Regionale della FIJLKAM Puglia riparte alla grande con l'attività agonistica, ma non solo. Da diversi anni, infatti, la grande attenzione della federazione è posta sui bambini e sull'attività sportiva preagonistica.Il 13 novembre scorso, si è svolto a Noicattaro(BA) il primo appuntamento della stagione dedicato ai più piccoli che non solo riempiono le palestre, ma crescono in una disciplina che insegna rispetto e regole. Una giornata di sport e divertimento, in cui tutti sono vincitori. Il Gran Premio Giovanissimi si è svolto nel corso della mattinata radunando quasi 300 bambini e nel pomeriggio è stata la volta del Trofeo Puglia esordienti A, riguardante i ragazzi di 12 e 13 anni. "Questa giornata di sport a Noicattaro è stata un successo - commenta Giusi Laudadio, presidentessa della Sochin Karate Do, società organizzatrice dell'evento insieme alla Budokan Karate di Mola di Bari - e per questo dobbiamo sicuramente ringraziare il comitato regionale e tutti gli insegnanti tecnici. Ancor più vanno ringraziati i genitori per l'entusiasmo che trasmettono ai loro figli e i nostri piccoli/grandi atleti che mettono ogni giorno nel karate per superare ogni limite". Prove libere di kata, kumite, percorso e palloncino. I bambini si sono emozionati, sfidati, impauriti ed esaltati, salendo per la prima o per l'ennesima volta sul tappeto di gara, davanti a un palazzetto colmo di gente. La gara di Noicattaro è stata anche dedicata alla generosità, vissuta all'insegna della solidarietà. Sono stati raccolti oltre 700 euro da devolvere in favore dei terremotati.
Sara Perilli
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.