Stefania Sansonna
Stefania Sansonna
Volley

Stefania Sansonna in ritiro con la Nazionale

Emozionata nel collegiale di Cavalese

Dallo scorso 31 maggio Stefania Sansonna è in ritiro a Cavalese nel Trentino agli ordini del tecnico Marco Bonitta e vi resterà fino al 12 giugno insieme a tutte le altre convocate per far parte della nazionale femminile di volley: Diouf, Mambelli, Caracuta, Pascucci, Gennari, Tirozzi, Guiggi, Signorile, Chirichella, De Gennaro, Lucia e Caterina Bosetti, Arrighetti, Orro, Sorokaite, Calloni, Folie, Malinov, Egonu. Durante il collegiale azzurro, il tecnico Bonitta unitamente al suo staff lavorerà su due gruppi: quello che disputerà i Giochi Europei di Baku e l'altro che si preparerà in vista del World Grand Prix. Continua nel migliore dei modi la stagione agonistica di Stefania Sansonna, libero inamovibile, confermata anche per il prossimo anno nell'Igor Novara che ha perso lo scudetto nella quinta gara della finale play off dopo aver vinto la Coppa Italia, la terza consecutiva in carriera per la canosina, ed essere stata sempre al comando della classifica. In Nazionale con pieno merito, come da più parti affermato, grazie alla sua inimitabile grinta e tanta classe al servizio della squadra e delle compagne più giovani.

"""Un'altra stagione straordinaria per Stefania Sansonna - ha esordito Marino Lassandro, tifoso dell'Igor Novara – che ha disputato un campionato spettacolare come tutte le sue compagne, dimostrando ancora una volta di essere una leader innata ed un atleta perfetta! Confesso di essere emozionato, e un po' in imbarazzo a parlare di lei, perché non è solamente un atleta, è una delle migliori giocatrici nel suo ruolo, ma per quanto mi riguarda è sportivamente parlando il mio idolo, una persona eccezionale e speciale anche fuori dal campo, una grande amica alla quale sono legato da un affetto vero, profondo e sincero. E credo di poter dire di essere una persona veramente fortunata perché avere il mio idolo nella mia squadra del cuore, per la quale faccio il tifo ormai da 16 anni, è una cosa che non capita tutti i giorni. Posso tranquillamente affermare che per Stefania possano parlare benissimo le sue gesta in campo, per quanto ha fatto nel recente passato e che quanto sta continuando a fare, sia sotto gli occhi di tutti. Nella vita mi è stato insegnato che nulla accade per caso, per cui non si ottengono grandi risultati senza tanto impegno e tanta determinazione. Non si ottengono risultati eccellenti se non si è un atleta seria e una persona egregia. La convocazione in Nazionale è il meritato premio!"""

Tanta fatica e sudore in allenamento ed in gara, dedizione e passione in tutti questi anni senza smettere mai di crederci, difesa dopo difesa, tuffo dopo tuffo, recupero dopo recupero, vittoria su vittoria, anche dopo le ultime due sconfitte, davvero cocenti, nelle finali dei play off scudetto ad un passo dal trionfo. Pochi giochi di relax, trascorsi a Canosa in famiglia e di nuovo al lavoro per iniziare la nuova avventura in maglia azzurra: """Quattro giorni a casa dopo un anno che sono fuori in verità - ha postato su Facebook Stefania Sansonna - non sono tantissimi, non sono bastati nemmeno per disfare le valige ma sono stati la mia linfa, la mia luce per iniziare questo nuovo viaggio.Forza azzurre!""". Entusiasmo e tanta emozione durante i primi giorni di allenamento al collegiale di Cavalese nella Valle di Fiemme, fondamentali per raggiungere ulteriori traguardi con la maglia azzurra.
Bartolo Carbone
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.