Resto al Sud Andria
Resto al Sud Andria
Ciclismo

"Resto al Sud’, il progetto per valorizzare i talenti del ciclismo

Nello staff anche il canosino Vito Pagano

"Intrigante e ambiziosa come ogni sfida che si rispetti. Si chiama 'Resto al Sud' e racchiude la voglia di valorizzare i talenti del ciclismo di casa nostra e di non impoverire il territorio, facendo crescere qui i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 18 anni." In breve sintesi il programma del progetto presentato ieri mattina a Palazzo di Città di Andria che vedrà insieme società sportive e istituzioni per promuovere il ciclismo. Il progetto "Resto al Sud" prevede anche la realizzazione di nuove scuole di ciclismo, sostegni economici per gli atleti e il recupero degli impianti in disuso come il velodromo di Barletta. Il progetto gode dei patrocini, tra gli altri, di quelli del Comune di Andria, della Federazione Ciclistica Italiana, dell'Unione veterani dello sport (Unvs) e delle Stelle al merito sportivo (Ansmes).

Ad illustrare le prospettive di "Resto al Sud", sono stati gli assessori Daniela Di Bari (Sport), Viviana Di Leo (Politiche giovanili), Cesareo Troia (Turismo politiche del territorio), il presidente nazionale della Federazione ciclismo, Cordiano Dagnoni, il generale dei Carabinieri forestali, Antonio Mostacchi, il presidente Giuseppe Muraglia e il vicepresidente Giovanni Sardone di "Resto al Sud". Punto di riferimento operativo del progetto è la società M&M Bike di Andria, diretta dal duo Maggese-Muraglia, che accompagnerà i giovani ciclisti in questo percorso di crescita. Dello staff farà parte anche il canosino Vito Pagano, presidente della Canusium Bike da diversi anni impegnata alla promozione del ciclismo tra i giovani e nelle scuole per vivere in modo sano e attivo oltre alla mobilità sostenibile per incentivare l'affermarsi di nuove forme di mobilità non motorizzate, sempre più a misura d'uomo, nel rispetto dell'ambiente,in sella alla bici.
Andria "Resto al Sud’, il progetto per valorizzare i talenti del ciclismoAndria Premiato Luca MazzoneVito Pagano con Luce MazzoneVito Pagano nello staff "Resto al Sud"
  • Andria
  • Comitato Regionale FCI Puglia
  • Canusium bike
Altri contenuti a tema
La Puglia new entry del progetto Bike Hospitality La Puglia new entry del progetto Bike Hospitality Per promuovere il cicloturismo sui territori lungo le ciclovie, alla scoperta dei borghi e dei paesaggi che li circondano
Incidente mortale sulla SP2: Critiche all’operato della Provincia ma anche ai silenzi delle altre amministrazioni locali Incidente mortale sulla SP2: Critiche all’operato della Provincia ma anche ai silenzi delle altre amministrazioni locali Da Andria, l'intervento degli Attivisti del Movimento di Impegno Civico “Io Ci Sono!”
Canosa :  Parisi vince la prima  gara XCO Colle San Pietro Canosa : Parisi vince la prima  gara XCO Colle San Pietro Sul podio Diaferia e Belgiovine
Canosa: Tutto pronto per la XCO Colle San Pietro Canosa: Tutto pronto per la XCO Colle San Pietro Organizzata dalla Canusium Bike nell’ambito del circuito regionale del Cross Country Puglia XCO Challenge
Valorizzazione dell’invecchiamento attivo e della buona salute Valorizzazione dell’invecchiamento attivo e della buona salute Ad Andria una giornata per conoscere e scegliere l’importanza di una sana alimentazione
Invecchiamento attivo: Manifestazione su corretta alimentazione  e stili di vita Invecchiamento attivo: Manifestazione su corretta alimentazione e stili di vita Ad Andria una giornata a tema
COOPERATIVE “Contabilità, bilancio e controlli” COOPERATIVE “Contabilità, bilancio e controlli” Il tema di una giornata di studi dell'Unione Commercialisti ed Esperti Contabili Trani ad Andria
Il patto: oltre il trentennio perduto Il patto: oltre il trentennio perduto Carlo Calenda, leader di Azione, sarà ad  Andria per presentare il suo libro
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.