A.S.D. Canosa contro il Casamassima
A.S.D. Canosa contro il Casamassima
Calcio

Prima sconfitta casalinga dell'A.S.D. Canosa contro il Casamassima

Una gara da dimenticare sotto tutti i punti di vista

L'A.S.D. Canosa perde la prima volta in casa contro il Casamassima.

Nella quinta giornata di campionato di promozione pugliese - girone A - il Canosa subisce la prima sconfitta ad opera del volitivo Casamassima, che risale la china dopo due sconfitte consecutive. Allo stadio San Sabino di Canosa di Puglia (BT), ventilato come non mai, gli uomini di mister Iannone non sono riusciti a esprimersi al massimo cadendo nella rete tesa a centrocampo dall'avversario e sopraffatti da qualche comportamento antisportivo di alcuni giocatori giallo-blu che hanno tratto in inganno anche la terna arbitrale, intervenuta spesso con decisioni discutibili. Ancora una volta il reparto arretrato del Canosa ha lasciato a desiderare: Di Leo in non perfette condizioni e recuperato in extremis, assenti Rizzi infortunato e Lopez inspiegabilmente tenuto in panchina, il capitano Conteduca e Landolfi sono stati schierati come centrali della difesa supportati dai due under Di Gennaro e Di Muro Michele (classe'94), all'esordio stagionale, sulle fasce laterali. La partita ha visto un primo tempo guardingo da parte di ambedue le squadre con poche occasioni di gioco degne di nota.

Il secondo tempo inizia bene per il Canosa che passa subito in vantaggio e poco dopo è colpito dal black out della difesa rossoblu, fatale alle sorti dell'incontro terminato a favore degli uomini di mister D'Ermilio, bravi a pareggiare su penalty concesso benevolmente dall'arbitro Giangregario per un goffo intervento di Landolfi su Vilella che casca platealmente in area di rigore. L'arbitro voleva pareggiare i conti perché pochi minuti prima aveva concesso un rigore, grande come una casa, per atterramento vistoso dell'attaccante canosino D'Introno in area che realizza da par suo spiazzando il portiere Castagno dagli undici metri. L'uno due del sorpasso degli ospiti porta la firma di Giovannielli su rigore e poco dopo sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti è De Giosa lesto a insaccare una palla vagante al centro dell'area di rigore. Passata in svantaggio la formazione canosina cerca di riaddrizzare il risultato con Sguera, tra i migliori in campo insieme a D'Introno, che prende la traversa a conclusione di una bella azione personale. Anche le sostituzioni nelle fila rossoblu non portano gli effetti sperati perché la compagine del Casamassima chiude bene gli spazi ai padroni di casa in affanno e spesso confusionari nell'organizzazione del gioco.

Una gara da dimenticare sotto tutti i punti di vista e che deve servire da lezione, analizzando attentamente gli errori, per il prosieguo della stagione a partire dalla prossima difficile trasferta a San Giovanni Rotondo mentre il Casamassima con i tre punti conquistati affronterà ben carico la capolista Atletico Mola a punteggio pieno, con sedici reti all'attivo e una al passivo, verso la prima fuga del campionato. Gli "Ultrà Canosa 2003" hanno salutato l'allenatore in seconda Raffaele Corcella, passato in settimana alla guida tecnica dell'A.S.D. Atletico Andria in prima categoria, dopo l'esonero di mister Cosimo Bafunno, esponendo uno striscione riportante "Corcella uno di noi", davvero significativo e affettuoso. Giovedì prossimo si giocherà a Barletta la partita di ritorno valevole per il passaggio del secondo turno di Coppa Italia che vede il Canosa in vantaggio sul Real Bat sconfitto tra le mura amiche.

Bartolo Carbone

CAMPIONATO DI PROMOZIONE PUGLIESE – GIRONE A – Va GIORNATA

A.S.D. CANOSA – A.S.D. CASAMASSIMA 1 - 2

A.S.D. CANOSA :
Di Leo,Di Muro(35's.t.Francavilla),Di Gennaro,Conteduca,Landolfi, Fasciano,Marzocco,
Amendola(6's.t. Cellamaro), D'Introno, Sguera ,Fiorella(20' s.t. Di Giorgio). All.Beppe Iannone

A.S.D. CASAMASSIMA:
Castagno,Colella,Scarano, Amoruso, De Mola,De Giosa,Vilella(36's.t.Lattarulo), Milella,Cavallaro, Giovannielli(23's.t.Fazio),Barucchelli(10's.t.Carrassi).All. Roberto D'Ermilio

Arbitro: Antonio Giangregario della Sezione di Molfetta (BA), coadiuvato dagli assistenti Carlo Robusto e Gianluca Roca della sezione di Foggia.
Reti: 1's.t. D'Introno (rig.), 5's.t. Giovannielli(rig.), 9's.t.De Giosa
Ammoniti:Amoruso, De Mola, Cavallaro,Di Leo, Landolfi, Di Gennaro, Conteduca

RISULTATI 5a GIORNATA
A.S.D.CANOSA – CASAMASSIMA 1-2
ATLETICO MOLA - ASCOLI SATRIANO 5-0
CELLAMARE 2005 – ATLETICO BOVINO 1-1
NUOVA ANDRIA – S. GIOVANNI ROTONDO 0-0
POLIMNIA CALCIO - REAL BAT 2-1
R. RUTIGLIANESE - VIRTUS BITRITTO 1-0
SAN SEVERO – CASTELLANA 2-0
S. ALTAMURA - REAL ALBEROBELLO 2-1
TORREMAGGIORE C.- MINERVINO M. 0-1

CLASSIFICA
1° A.S.D. ATLETICO MOLA 15 punti
2° A.S.D. SPORTING ALTAMURA 13 punti
3° A.S.D. CANOSA, U.S.D. SAN SEVERO, R.RUTIGLIANESE 10 punti
4° A.S.D. NUOVA ANDRIA 9 punti
5° POLIMNIA C., A.C. S. GIOVANNI ROTONDO 8 punti
6° A.S.D. CASAMASSIMA, A.S.D. CASTELLANA 7 punti
7° A.S. TORREMAGGIORE C., F.C.D. VIRTUS BITRITTO 6 punti
8° A.S.D. MINERVINO M. 5 punti
9° A.S.D. REAL BAT 4 punti
10° A.S. ATLETICO BOVINO 3 punti
11° A.S.D. CELLAMARE 2005 2 punti
12°A.S.D. ASCOLI SATRIANO 1 punto
13°A.S.D. REAL ALBEROBELLO 0 punti


6a GIORNATA DI CAMPIONATO DOMENICA 23 OTTOBRE (ore 15,30)
ASCOLI SATRIANO- TORREMAGGIORE C.
A.S.D. CASAMASSIMA - ATLETICO MOLA
CASTELLANA – R. RUTIGLIANESE
MINERVINO M.- POLIMNIA CALCIO
REAL ALBEROBELLO - ATLETICO BOVINO
REAL BAT - SPORTING ALTAMURA
S. GIOVANNI ROTONDO - CANOSA
SAN SEVERO - CELLAMARE 2005
VIRTUS BITRITTO - NUOVA ANDRIA
A.S.D. Canosa contro il Casamassima
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.