Canosa Calcio 1948
Canosa Calcio 1948
Calcio

Poker del Canosa alla Virtus Andria

A segno Loconte, Caputo,autore di una doppietta, e Di Molfetta

Seconda vittoria di fila per il Canosa di mister Gigi Trallo che chiude con un poker di reti il 2018, l'anno del 70° anniversario della fondazione della squadra rossoblu, al termine di una gara che si è complicata per il vantaggio a freddo della Virtus Andria. Prima della gara, il presidente del Canosa, Giuseppe Tedeschi e l'allenatore Gigi Trallo hanno indossato la sciarpa Telethon a sostegno della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, consegnate dal referente di zona Saverio Luisi a conclusione delle attività organizzate a Canosa. La quattordicesima gara del campionato di prima categoria pugliese Girone A è iniziata in salita per i padroni di casa che hanno subito la rete di Nesta,uno dei tanti ex in campo, lesto a calciare in porta su un cross ben calibrato. La squadra reagisce con Caputo in gran forma a darsi da fare in avanti, disputando una delle migliori partite con la maglia rossoblu. Intorno, al 30' all'ennesima incursione del Canosa l'arbitro assegna un rigore a favore dei padroni di casa per un fallo di mano di Montrone e l'espulsione diretta del difensore andriese. Dal dischetto Loconte non fallisce e riequilibra le sorti della gara.

La ripresa è a marca rossoblu con Caputo che realizza la rete vantaggio con una splendida rovesciata su assist del nuovo entrato Lasalandra. Dopo pochi minuti, è l'altro canosino Davide Di Molfetta a segnare il terzo goal. Con un uomo in meno gli andriesi non reggono l'onda d'urto dei canosini bravi a chiudere il risultato ancora con Caputo, autore di una doppietta che riceve i meritati applausi del pubblico quando gli da il cambio Manneh Babucarr(classe1995) del Gambia. A fine partita i giocatori vanno in tribuna per lo scambio di auguri con i tifosi raggianti per il risultato ottenuto. La prossima domenica c'è la sosta del campionato, i rossoblu riprenderanno l'anno nuovo, giocando in trasferta contro l'Ideale Bari mentre la Virtus Andria ospiterà il Manfredonia.In classifica, il Canosa con 29 punti è al quarto posto, dietro lo Stornarella C. a quota 31, mentre in vetta, dominano lo United Sly e il Manfredonia Calcio 1932 mentre il Borgorosso Molfetta, è quinto con 27 punti.

Canosa Calcio 1948-Virtus Andria 4-1
Canosa Calcio 1948 : Crisantemo, Dattoli, Cardinale, Abruzzese, Landolfi(30'st. Angarano), Manasterliu, Ardito(6′ st Lasalandra),Valentino(18′ pt Lops ), Caputo(30'st Manneh), Loconte, D'Ambrosio (1′ st Di Molfetta). A disposizione: Di Martino, Serlenga, Sbergo, Di Nunno C. All. Gigi Trallo.

Virtus Andria:Campanile, Di Palma(15′st Amorese F.),Montrone, Addario S.,Addario G.,Pasculli, Nesta(30′ st Nicolamarino),Amorese D.(31′ st Addario A.), Gadaleta(15′ st Tesse),Cipri(15′ st Alicino), Erminio. A disposizione:Simone,Di Palo, Capurso, Fiore. All. Cosimo Sinisi
Arbitro : Giammarco Raimondo della sezione di Taranto.
Marcatori : 1′ pt. Nesta, .28'pt G.Loconte(rig.), 8'st.Caputo, 15'st Di Molfetta,29'st Caputo
Trallo Luisi  TedeschiCanosa Calcio 1948Leonardo CaputoDavide Di Molfetta e  Michele Crisantemo
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.