Nuova Lucera - ASD Canosa 2-2
Nuova Lucera - ASD Canosa 2-2
Calcio

Pareggio in extremis per il Canosa

Partita segnata da quattro reti e dalle espulsioni degli allenatori

Un pareggio ricco di emozioni, caratterizzato anche da molto nervosismo, tra due squadre che volevano il risultato pieno per risalire una classifica alquanto deficitaria, soprattutto per i padroni di casa che in settimana hanno sostituito l'allenatore De Polis con Carlo De Masi, reduce dalla positiva esperienza di Ascoli Satriano. In un clima estivo e sotto un sole raggiante, gli uomini di mister Scaringella passano subito in vantaggio con una rete realizzata da Lomonte che lascia presagire ad una gara in discesa ma si rivelerà il contrario. Ambedue le formazioni sono scese in campo rimaneggiate per le assenze di diversi titolari: il Lucera non ha potuto schierare il centrocampista Cangiano appiedato dal giudice sportivo e Giannini alle prese con un infortunio mentre il Canosa ha dovuto fare a meno di Lopez e Zitoli infortunati di lungo corso e degli squalificati Iacobone e Quacquarelli Giuseppe.

Per questa trasferta il tecnico Scaringella ha rimodulato ancora una volta la squadra: De Blasio tra i pali, Polichetti e Nicolò Mansi centrali difensivi , gli under Andriani e Attimonelli sulle fasce, il capitano Losito, Landini, Daluiso e Lomonte a centrocampo, Martinelli e l'under Quacquarelli Angelo in attacco. Dopo il gol del vantaggio i rossoblu subiscono la reazione della squadra dauna che si rende pericolosa in diverse occasioni con l'under Cannizzo(classe 1996) bravo ad incunearsi nelle maglie larghe della difesa canosina e a regalare la rete del pareggio grazie ad un contropiede strepitoso. La difesa canosina ancora imbambolata si fa trafiggere per la seconda volta dal centravanti biancoceleste Barisciani che riceve palla e in progressione batte l'incolpevole De Blasio mentre due giocatori del Canosa erano ancora a terra infortunati e attendevano i soccorsi. Da questa azione non interrotta, nasce un parapiglia e a farne le spese sono il difensore Prencipe e l'allenatore Scaringella, entrambi espulsi dall'arbitro su indicazioni dell'assistente che aveva attentamente osservato l'accaduto.

Prima del ritorno negli spogliatoi il Canosa ha una reazione di orgoglio con Daluiso che serve per il colpo di testa di Lomonte di poco fuori, immediatamente rispondono i biancocelesti con Barisciani a impensierire De Blasio, attento a non farsi sorprendere. Il primo tempo si protrae più del regolamentare per rimettere a posto una bandierina d'angolo divelta tra i fischi del pubblico presente sugli spalti.

Nella ripresa il Canosa parte all'arrembaggio, alla ricerca del pareggio colpendo subito il palo con Andriani sugli sviluppi di un corner, di contro i padroni di casa con un tiro di Barisciani parato dall'estremo difensore rossoblu. Continuano le offensive del Canosa che sostituisce Mansi con l'esperto Conte, in fase di pieno recupero fisico. La sua presenza in campo da più sicurezza alla retroguardia e più sostegno all'attacco. Al 14' il neo entrato va vicino alla segnatura con bel colpo di testa respinto dal portiere Corcelli, in gran forma che si supera in diverse circostanze: prima su una punizione battuta dal limite dell'area da Losito, poi su un gran tiro all'incrocio dei pali di Landini e su un altro terribile colpo di testa di Conte. La gara si anima più del dovuto e l'arbitro prende seri provvedimenti mandando anzitempo negli spogliatoi l'allenatore De Masi per proteste e il difensore canosino Polichetti per fallo da ultimo uomo.

L'ingresso dell'under Michielli al posto di Andriani nelle fila del Canosa da vivacità alla manovra offensiva, un centrocampista al posto di un difensore che mette in difficoltà la retroguardia lucerina apparsa in affanno quando è sotto pressione. Da un continuo batti e ribatti in area biancoceleste nasce il gol della parità in piena zona Cesarini ad opera di Lomonte, autore di una doppietta. Entusiasmo in tono minore a fine gara per gli uomini di mister Scaringella che ambivano a ben altro. Devono accontentarsi del punto conquistato a Lucera allo scadere dell'incontro, indispensabile alla classifica e che fa morale per preparare nei migliore dei modi la difficile gara casalinga di domenica prossima, contro una delle due capoliste, lo Sporting Altamura in vetta alla classifica insieme al Bitonto. Il Lucera rigenerato dalle prime cure del nuovo tecnico De Masi andrà a far visita al Virtus Bitritto, vittorioso in trasferta sul campo del Real BAT, in un campionato che entra nel vivo e non sono ammesse più distrazioni per non compromettere i piani di inizio stagione.
Bartolo Carbone

Campionato di Promozione Pugliese Girone A 7a giornata
Nuova Lucera - ASD Canosa 2-2

Nuova Lucera: Corcelli, Lo Mele, Prencipe, Amoroso, Petronella, Totaro, Cannizzo, Dell'Aquila(dal 58' Gramazio), Barisciani(dall' 85' Terlizzi), Carrara Tusiano.
A disposizione: D'Amore, Di Sabato, Cardone, Ieluzzi, Ruggiero.
Allenatore: Carlo De Masi

ASD Canosa: De Blasio, Andriani(dal 71' Michielli), Attimonelli, Mansi(dal 52' Conte R.), Losito, Polichetti, Lomonte, Daluiso, Martinelli, Landini, Quacquarelli A.
A disposizione: Lionetti, Di Gennaro, Carnicelli, Campana, Somma.
Allenatore: Giuseppe Scaringella.

Arbitro: Claudio Giuseppe Allegretta, coadiuvato dagli assistenti Gianluca De Bellis e Giuseppe Sicolo della Sezione di Molfetta(BA).
Reti: 3'Lomonte, 27'Cannizzo, 30'Barisciani, 93'Lomonte.
Ammoniti: Mansi, Andriani, Dell'Aquila.
Espulsi: al 31′ Prencipe e Scaringella, al 69' l'allenatore De Masi, all'85 Polichetti.

Risultati della 7a giornata
Carapelle - Gargano Calcio 4-2
Cellamare 2005 - Real Modugno 2-1
Giovinazzo – Bitonto 1-2
Monte S. Angelo - Fortis Murgia 4-1
Nuova Andria - Celle S. Vito 0-3
Nuova Lucera - ASD Canosa 2-2
Real BAT- Virtus Bitritto 2-3
Sporting Altamura – A. Corato 2-1
U. C. Bisceglie - R.Rutiglianese 0-1

Classifica:
- S. Altamura, Bitonto .………………….................................................19 punti
- Cellamare …………………………………………………………….…16 punti
- Real Modugno, A. Corato………….. ………………………………..…13 punti
- Carapelle, Monte S. Angelo ..…………………………...........................12 punti
- A.S.D. Canosa, V. Bitritto, Real BAT ..................................................... 9 punti
- F.Murgia .……………….... ……………..................................................8 punti
- U.C. Bisceglie, Celle S.Vito, R.Rutiglianese.……………………………7 punti
- Giovinazzo …………………………………..…………………….….….5 punti
- N.Andria ……………….…………….…………..……………………….4 punti
- Gargano Calcio, N. Lucera .……….……………..…………...…….…….2 punti

8a giornata 3 Novembre alle ore 14.30
A.Corato- Gargano Calcio
Bitonto-Cellamare 2005
ASD Canosa-Sporting Altamura
Celle San Vito-Giovinazzo
Fortis Murgia-U. C. Bisceglie
Monte S.Angelo- Carapelle
Real Modugno-Real BAT
R. Rutiglianese-Nuova Andria
Virtus Bitritto-Nuova Lucera
Nuova Lucera - ASD Canosa 2-2, arbitro AllegrettaNuova Lucera - ASD Canosa 2-2Nuova Lucera - ASD Canosa 2-2Nuova Lucera - ASD Canosa 2-2Nuova Lucera - ASD Canosa 2-2
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.