Giù le mani dalle donne
Giù le mani dalle donne
Arti Marziali

Oro e bronzo per le squadre pugliesi agli assoluti di karate

Solidarietà alle donne con un NO alla violenza

Risultati positivi dalle formazioni pugliesi di karate che nello scorso week-end hanno partecipato alle gare svoltesi presso il PalaFIJLKAM di Lido di Ostia davanti ad un folto pubblico. Le competizioni sono state precedute da un minuto di raccoglimento per ricordare le vittime dell'alluvione che ha colpito gravemente la Sardegna. Le squadre pugliesi che si sono ben comportate conquistando un oro e un bronzo hanno dimostrato ancora una volta di essere competitive e di avere carattere da vendere contro avversari quotati e preparati. Nella giornata di sabato è stato conquistato il bronzo dall'A.S.D. Kyohan Simmi di Bari nel kumite maschile in occasione del XXVIII Campionato Italiano Assoluto a Squadre Sociali con 35 compagini partecipanti. Sul gradino più alto del podio è salita l'Universal Center di Napoli davanti al G.S. Fiamme Oro e Champion Center. Gli ufficiali di gara sono stati coordinati dall'osservatore federale M° Roberto Tanini (Presidente Commissione Nazionale Ufficiali di Gara) e dal rappresentante federale M° Sergio Donati (Vice Presidente Fijlkam Settore Karate).

Nella giornata di domenica si è svolto il XXIV° Campionato Italiano a Squadre Sociali Giovanili che ha visto più concorrenti rispetto al primo giorno. In queste gare ha primeggiato l'A.S.D. Ryugi Corato nel Kata Maschile davanti alla Polisportiva Athlon Maurino e al Sen Shin Kai Rovigo e CSKS Vittoria. Nella stessa categoria c'è da registrare il quinto posto ottenuto dall'A.S.D. Dynamik Karate di Andria. Onorevole quinto posto raggiunto nel kata femminile dall'A.S.D. Shingitai Karate Do Basile di Taranto. Sono state due giornate di gare di altissimo livello tecnico che hanno entusiasmato i presenti regalando emozioni e colpi di scena a ripetizione accompagnati dagli applausi del pubblico e dai complimenti degli addetti ai lavori. Da rimarcare che i tesserati della FIJLKAM da diversi giorni stanno facendo sentire il proprio sostegno alle iniziative nell'ambito della giornata internazionale del 25 novembre, tese a promuovere la campagna di sensibilizzazione contro ogni tipo di violenza e coercizioni subite dalle donne.

Un NO scritto sul palmo della mano per dire NO alla violenza sulle donne. La violenza in qualsiasi forma si presenti è limitazione della libertà personale e della dignità umana. Un NO che unisce nord e sud: atleti, dirigenti, tecnici, ufficiali di gara, tutti insieme per promuovere la cultura dell'antiviolenza, del rispetto, dell'educazione, della pratica sportiva sensibilizzando maggiormente l'opinione pubblica su questo triste fenomeno. "Giù le mani dalle donne" è il messaggio significativo lanciato dal CTR FIJLKAM Karate Puglia condiviso anche dal C.A.S. di Canosa di Puglia(BT) per l'eliminazione della violenza contro le donne attraverso un impegno congiunto e deciso di tutte le componenti sociali ed istituzionali in vista di un obiettivo comune.
Bartolo Carbone
Giù le mani dalle donneGiù le mani dalle donne, no violenzaGiù le mani dalle donne, no violenzaPodio Kyohan SimmiPodio Ryugi Corato
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.