Guacci e Piacenza
Guacci e Piacenza
Calcio

Il centrocampista Guacci indosserà la maglia del Canosa

Già disponibile contro il Monte S.Angelo

Nel giovedì dei recuperi il direttore sportivo del Canosa Angelo Piacenza presenta alla stampa il neo tesserato Giuliano Guacci (classe 1993) che si è aggregato alla rosa per disputare la partitella infrasettimanale contro la juniores di mister Russo. Dopo aver disputato due campionati in serie D prima con la Fortis Trani e poi a Monopoli, il centrocampista Giuliano Guacci arriva a Canosa per far bene e dare un tocco di qualità al reparto nevralgico rossoblu che annovera altri giovani di belle speranze come Ciciriello, Somma e Michielli. Un gradito rinforzo per mister Scaringella già concentrato per preparare la squadra che dovrà affrontare la neo promossa Monte S.Angelo di Ricucci, terza in classifica e gasata a mille per i brillanti risultati sinora ottenuti e soprattutto per la preziosa vittoria ottenuta a Corato.

Per domenica contro la rivelazione del campionato di promozione pugliese la dirigenza del Canosa attende un'altra prova positiva da parte della squadra che sì è ben comportata nel girone di andata contro le più rosee previsioni e soprattutto il sostegno del pubblico delle grandi occasioni per incitare la formazione rossoblu. Un tifo incessante per la compagine canosina, tra le più giovani del torneo, che sta praticando un buon calcio grazie ad un'oculata ed attenta gestione ed alla conduzione tecnica portata avanti dall'allenatore Giuseppe Scaringella, al secondo anno sulla panchina rossoblu. In questi giorni il tecnico andriese ha saggiato le condizioni generali dei suoi uomini a disposizione, tranne del bomber Martinelli che deve recuperare dall'infortunio, e attenderà l'esito dell'ultimo allenamento prima di diramare la lista dei convocati per la prima gara del girone di ritorno. Il Canosa è al quinto posto, a pari punti con il Corato, ma la classifica si restringe alla luce dei risultati dei recuperi che hanno visto le concomitanti vittorie dell'Unione Calcio Bisceglie e della Fortis Murgia, entrambe si sono portate a ridosso della zona play off.

Il prossimo turno riserva sfide importanti sia per l'alta che la bassa classifica di un campionato che vede in vetta il Bitonto di Muzio Di Venere, tallonato dallo Sporting Altamura mentre in coda la Nuova Andria aggancia il Lucera grazie al pareggio ottenuto nel recupero della dodicesima giornata.
Bartolo Carbone

Campionato di Promozione Pugliese Girone A
Risultati recuperi della 12a giornata

U. C. Bisceglie - Giovinazzo 3-0
Fortis Murgia - Real BAT 2-0
Nuova Andria - Carapelle 1-1

Classifica:
- Bitonto ………......................................46 punti
- S. Altamura ………..............................39 punti
- Monte S. Angelo..………….................35 punti
- Cellamare...……..………………..…...34 punti
- A.S.D. Canosa, A. Corato....................29 punti
- Real Modugno ……………..................27 punti
- U.C.Bisceglie.…………..………….. ..26 punti
- F. Murgia, Real BAT….……………...22 punti
- Celle S.Vito.. ………………………. ..21 punti
- R.Rutiglianese, Carapelle ..………..…19 punti
- Giovinazzo………………. ………….17 punti
- Gargano Calcio ……………………...15 punti
- V. Bitritto ……………………….…...12 punti
- N. Lucera, N. Andria …………..….….6 punti

18a giornata 12 Gennaio 2014 alle ore 14.30
ASD Canosa - Monte S. Angelo
Atletico Corato- U.C. Bisceglie
Bitonto- Celle di San Vito
Carapelle- Real BAT
Gargano - Nuova Andria
N.Lucera C.- Cellamare 2005
Real Modugno - R.Rutiglianese
Sporting Altamura- Giovinazzo C.
Virtus Bitritto - Fortis Murgia


    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.