Canosacalcio Frezza 1
Canosacalcio Frezza 1
Calcio

Il Canosa pareggia in nove, ancora un arbitraggio negativo

Pareggia in nove uomini contro il Celle S.Vito dopo aver disputato una gara tutta in salita

Elezioni Regionali 2020

Al campo sportivo "Amedeo Gaetano Magnotta" di Rocchetta S. Antonio(FG) il Canosa pareggia in nove uomini contro il Celle S.Vito dopo aver disputato una gara tutta in salita fino al termine che ha visto l'arbitro Gianluca Natilla della Sezione di Molfetta, alla terza direzione nel campionato di promozione pugliese, protagonista in negativo per le sue decisioni non all'altezza delle situazioni di gioco, sempre titubante ed in ritardo. Ancora una volta, il Canosa paga a caro prezzo l'arbitraggio in giornata no che in più occasioni ha dimostrato inesperienza e molta incertezza nella prima parte della partita, andando nel pallone verso la fine dell'incontro con la terza espulsione, quando ha dato il rosso all'attaccante Diviccaro, "reo" di aver condiviso la gioia del gol con i tifosi, a ridosso del terreno di gioco mentre in altri frangenti ha sorvolato su falli duri, da sanzionare immediatamente invece del richiamo verbale. In trasferta, il Canosa, privo del suo bomber Ruggiero De Lorenzo squalificato ma che ha seguito la partita assieme ai tifosi, ha schierato: Amoruso in porta, il capitano Rizzi e Cuocci centrali difensivi, gli under Dimmito ed Andriani esterni, Cellamaro, Seccia, Cormio e l'under Farid a centrocampo, Diviccaro e Palmitessa in attacco. Nessuna novità di rilievo nell'undici del Celle S.Vito sotto la guida tecnica di Francesco Rutigliano ex giocatore della S.S. Canosa. Nel primo tempo con le due squadre che si temevano, il Canosa è andato più volte vicino al gol sfruttando i calci piazzati di Palmitessa. Però, sono i padroni di casa a passare in vantaggio sfruttando un calcio di punizione battuto dal capitano Bruno per la testa di Porcelli che insacca indisturbato. In svantaggio, mister Iannone, ritornato in panchina dopo una breve assenza per motivi di salute, inserisce l'under Michielli al posto di Farid per dare più incisività al reparto offensivo.
Nella ripresa i canosini partono all'attacco per rimontare subendo diversi falli a centrocampo spesso non redarguiti fino a quando l'arbitro decide di espellere Perdonò, tra i più fallosi della giornata, con il secondo giallo dopo aver tergiversato inspiegabilmente ed a breve distanza di tempo pareggia le forze in campo dando un altro rosso al difensore Dimmito per un entrata sull'avversario a centrocampo. Nelle fila del Canosa entra anche Quacquarelli che da più grinta e combattività alla squadra superando gli avversari nella metà campo in su. Le azioni pericolose partono dai suoi piedi servendo l'under Michielli che supera in dribbling la difesa del Celle S.Vito. e calcia a rete dove trova Soccio ben attento. Dagli sviluppi di un corner è Rizzi a colpire di testa ma non supera l'estremo difensore prima del pareggio che porta la firma di Diviccaro. La sua gioia dura poco perché l'arbitro Natilla l'ammonisce per la seconda in quanto ha esultato con i tifosi, una decisione scellerata che provoca l'ira dei tifosi, increduli per quanto messo in atto dal direttore di gara molfettese. Nonostante i trenta gradi di temperatura e l'inferiorità numerica gli uomini di mister Iannone chiudono all'attacco con tre limpide azioni da gol condotte Palmitessa prima con un tiro al volo respinto da Soccio, poi è ancora una traversa a negargli la soddisfazione personale seguita dalla gran botta dal limite del neo entrato Volpe. Un pareggio che fa morale per il Canosa, più tonico e deciso nella ripresa rispetto alle precedenti gare, in attesa della prossima gara tra le mura amiche che dovrà vedersela con la Fortis Altamura mentre il Celle S.Vito andrà in trasferta contro la Liberty Palo ancora a secco in classifica.

Bartolo Carbone

Celle S. Vito - A.S.D. Canosa 1-1
Celle S. Vito: Soccio, Di Viesti, Rizzi, Acquaviva, La Rossa, La Torre(dal 52'Capocasale), Miraglia, Perdonò, Falcone(dall' 81' Guerra), Bruno, Porcelli (dal 71' Recchia). A disposizione: D'Elia, Argento,Tirelli, Scanzano . Allenatore: Francesco Rutigliano.

A.S.D.Canosa: Amoruso, Dimmito, Andriani, Rizzi, Cuocci, Cellamaro Seccia, Cormio(dal 52' Quacquarelli), Farid (dal 41' Michielli e dal 79' Volpe), Diviccaro, Palmitessa. A disposizione: Conte, Fiorella, Di Gennaro, Cassatella. Allenatore: Beppe Iannone

Arbitro: Gianluca Natilla coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Natilla e Giuseppe Morea della Sezione di Molfetta

Reti: 40' Porcelli, 75'Diviccaro
Ammoniti: Perdonò, Diviccaro,La Torre
Espulsi: 51'Perdonò, 56' Dimmito, 75'Diviccaro

Campionato Regionale di Promozione Pugliese - Girone A -
Risultati 6a Giornata
Carapelle – R.Rutiglianese 2-2
Celle S.Vito - A.S.D. Canosa 1-1
Fortis Altamura - Virtus Bitritto 1-1
Giovinazzo – A. Corato 0-0
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.