Aquarius Piscina Canosa Taranto 2019
Aquarius Piscina Canosa Taranto 2019
null

I fratelli Sassi e Manuela Mennitti dell'Aquarius Piscina sul podio

A Taranto si è concluso il primo circuito Open Water

Miglior scelta non poteva esserci per chiudere a Taranto il primo circuito Open Water "targato" Fin Puglia; folta la partecipazione degli atleti agonisti e master e tantissimo pubblico assiepato lungo le sponde del canale navigabile e nei pressi della sede della Lega Navale della Capitale della antica Magna Grecia. Due le distanze in programma realizzate dal Responsabile Regionale del settore Acque Libere, il canosino Ruggiero Messina, la mattina di sabato scorso la 5000 metri ed il pomeriggio il mezzo fondo sprint da 1800 metri. Taranto protagonista grazie ad una location unica grazie al patrocinio della Regione Puglia, Provincia di Taranto, Comune di Taranto e Marina Militare, col supporto istituzionale di Federazione Italiana Nuoto, Fin Salvamento, Coni Taranto, Lega Navale sezione Taranto e Piscina Mediterraneo con in primis il Presidente Massimo Donadei, con la attiva e fattiva collaborazione di Roberto Bechis, Eliana Boccuni, Daniela Pugliese, Romolo Mancinelli, Leo Spalluto oltre ai fiduciari del settore salvamento Renato Semeraro e Stefano Colucci. Con la presenza delle autorità cittadine e la graditissima partecipazione delll'Arcivescovo di Taranto, Monsignor Filippo Santoro, la gara, che rientrava nelle attività collaterali dello storico «Trofeo del Mare», è stata promossa e organizzata dal Comando Marittimo Sud della Marina Militare di Taranto grazie all'Ammiraglio Salvatore Vitiello, Comandante in capo del Comando marittimo Sud della Marina Militare.

Grazie alla professionalità messa in campo da Vito Candela con il suo team Tempo Gara Guppo Icron, il servizio cronometraggio messo letteramente in acqua nelle quattro tappe del Circuito Open Water Fin Puglia ha sancito la collaborazione per le gare in acque libere con la Fin Puglia e certificato i risultati in meniera impeccabile. Un ringraziamento in particolare per la passione e per la professionalità messa in campo da Leo Muscara e Williams Gloria per le riprese con il drone e per le fotografie scattate a tutto campo, nonostante entrambi erano alle prese con impellenti impegni di famiglia! Grazie anche a Maria Laura Sportelli del GUG Puglia che ha magistralmente diretto il suo team di giudici impegnati sul campo ed in mare, presente anche Marco Rebora Ispettore del GUG Nazionale

La 5K di fondo ha visto al via per gli Agonisti otto atleti, con la vittoria finale di Nicola Tempesta della Rari Nates Spezia in 1.02.44, davanti a Christian Costarella dell'Assonuoto Club Caserta in 1.03.10, mentre sul terzo gradino del podio si è posizionato Lorenzo Lupo della Swim Pro in 1.10.56. Quarto assoluto maschile e primo dei pugliesi, vincitore della classifica regionale, Lorenzo Cinquepalmi della Fimco Sport in 1.11.48, davanti a Natale Laghezza sempre della Fimco Sport in 01.13.36 mentre terzo è stato Paolo Agrusti della Otrè Noci in 1.30.07.

Nel settore femminile si conferma la migliore fondista pugliese Venere Altamura della Netium di Giovinazzo, che chiude sesta assoluta tra uomini e donne in 1.13.39 davanti alla medaglia di bronzo Juniores dei Campionati Italiani Open Water, la salentina Dalila Tamburrano dei Nuotatori Pugliesi in 1.17.21 mentre terza è Valeria Quiete della Otrè Noci in 1.30.08.

Per gli atleti Master vittoria nella classifica assoluta di Giovanni Cosimo Brazzale della Nuoto Sud Milano-Pieve che nuota la distanza in 1.10.05, distaccando il secondo in classifica Francesco Ricci, pugliese della ACLI Brindisi, di oltre 5 secondi (1.15.48) mentre sul terzo gradino del podio sale Cosimo Andriulo dei Nuotatori Genovesi in 1.19.00. Fabio Antonio Zizzi dell'Aquatika è quarto in classifica e secondo dei pugliesi impegnati in questa distanza in 1.21.34 davanti al compagno di team Piero Nardelli in 1.21.59. Prima assoluta delle donne Raffaella Svelto tesserata per la Nuoto Sud Milano - Pieve ma tarantina DOC, ex Rari Nantes Taranto , quinta in classifica generale uomini/donne, con il crono finale di 1.21.56, mentre Carla Calcabrini dei Nuotatori Genovesi è seconda in 1.22.06 mentre è terza Raffaella Perrotta, prima pugliese in gara in 1.22.44 del team Aquatika. Nella classifica femminile riferita alla nostra regione è seconda Patrizia Sportelli mentre è terza Flavia Nascimento Rocha, entrambe padrone di casa della Mediterraneo Sport.

Bis di Nicola Tempesta nella 1800 mezzo fondo sprint del pomeriggio, gara chiusa in 19.50 davanti allo specialista minervese Michele Sassi dell'Aquarius Piscina Canosa, secondo assoluto e primo della Puglia, in 21.45; terzo in classifica generale Michele Di Lorenzo della Assonuoto Club Caserta, mentre Natale Laghezza e Ludovico Sassi sono rispettivamente secondo e terzo nella classifica regionale.

Sesto posto assoluto uomini/donne e prima classificata nel settore femminile con 22.27 per Venere Altamura che vince la terza prova su quattro del circuito regionale (non era presente a Polignano) e si conferma per il terzo anno consecutivo la regina del fondo pugliese. La ventiquatrenne atleta della Natium regola Dalida Tamburrano, settima assoluta in 22.27, mentre per il terzo posto la spunta Francesca Andriulo della Icos Sporting Club in 24.17. Non aveva mai partecipato ad una gara di acque libere, ma la protagonista del nuoto nazionale ed internazionale di questo 2019, Benedetta "Benny" Pilato, onora la propria città di origine gareggiando nella mezzo fondo sprint è chiudendo la gara in un onorevole 31.59.

Per gli atleti Master vittoria assoluta per Castello Santese della Mediterraneo Sport in 31.55, davanti a Maria Margherita Perretti team Peppe Lamberti, prima delle donne, in 32.02 mentre terza assoluta uomini/donne si classifica Manuela Mennitti dell'Aquarius Piscina Canosa, che vince anche la classifica femminile pugliese con il tempo finale di 32.17.
La classifca regionale maschile vede al primo posto Castello Santese, davanti a Vincenzo Tavella dell'Aquatika e a Roberto di Gennaro dello Sport Club di Bari, nel settore femminile, vince Manuela Mennitti, seconda è Patrizia Sportelli e terza Daniela Blasi sempre della Mediterranea Taranto.

Nella classifica "Combinata 5000 + 1800 mt" per le donne Agoniste si impone Venere Altamura con il tempo totale di 1.36.06 mentre per gli uomini Agonisti vince Nicola Tempesta in 1.22.34; per i Master femminili vince Raffaella Svelto in 1.48.11 mentre per i colleghi uomini il migliore al termine delle due competizioni FIN è Giovanni Cosimo Brazzale 1.32.50.
Per le società nella 5000 metri vince la Otrè Noci nella classifica regionale, mentre per l'extra regione miglior team risulta la lombarda Gestisport, nella 1800 metri vittoria dell'Aquarius Piscina Canosa per la Puglia, l'Atlteti Amatori Matera per l'extra regione.

Alla presenza del Presidente della Federazione Italiana Nuoto Comitato regionale Puglia Nicola Pantaleo, si è definitivamente chiusa la stagione agonistica 2018/2019 sul nostro territorio, un plauso dal nostro Presidente a tutti gli atleti, i dirigenti delle società pugliesi, i componenti del Consiglio Regionale e a tutti i genitori per aver contribuito a regalarci un altro anno fantastico in cui la nostra regione ha vinto ovunque, sia in Italia che, è proprio il caso di affermarlo, nel mondo!
  • Aquarius Piscina Canosa
Altri contenuti a tema
Tutto pronto per l'Open Water 2019 a Taranto Tutto pronto per l'Open Water 2019 a Taranto La parola a Ruggiero Messina
Manuela Mennitti conquista due medaglie d'argento Manuela Mennitti conquista due medaglie d'argento Soddisfatti i dirigenti dell'Aquarius Piscina Canosa
Michele Sassi  si laurea campione italiano Michele Sassi si laurea campione italiano A Roma, ha vinto l'oro nei 200 m farfalla
Swim Race Salento:nel segno di Michele Sassi Swim Race Salento:nel segno di Michele Sassi Vincitore assoluto a Santa Caterina di Nardò. Secondo posto per l'Aquarius Piscina Canosa
Tutto pronto per la Swim Race Salento Tutto pronto per la Swim Race Salento A Santa Caterina di Nardò,la terza tappa del circuito nazionale di nuoto in acque libere
Disabilità Sportiva Esponenziale Disabilità Sportiva Esponenziale Al via i corsi presso Aquarius Piscina Canosa
Primo posto per l'Aquarius Piscina Canosa al "Gargano Swim Race" Primo posto per l'Aquarius Piscina Canosa al "Gargano Swim Race" Sul podio i Master, Ludovico Sassi e Leonardo Ruberto
Presentazione della Gargano Swim Race Presentazione della Gargano Swim Race Aquarius Piscina Canosa, titolare della prova agonistica di nuoto in acque libere.
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.