Fijlkam Settore karate Comitato Regionale Puglia
Fijlkam Settore karate Comitato Regionale Puglia
Arti Marziali

Cosimantonio Masotina tra i migliori juniores pugliesi di kata andrà

Si è formato presso il Centro Atletico Sportivo di Canosa di Puglia

Yio no kishin, inyo, chikara no kiojaku, waza no kankyu, taino shin shoku, kokyu, tyakugan, kiai, keitai no hoji, zanshin…non ho sbagliato lingua ma ho "semplicemente" indicato i dieci elementi del Kata, definito dai praticanti "l'essenza dell'arte marziale" che comprende lo studio delle tecniche fondamentali (Kihon), il ritmo e la tattica del combattimento (Kumite). In pratica si tratta di un susseguirsi di tecniche di parata e di attacco prestabilite contro più avversari immaginari. Il kata è una disciplina del Karate, antica forma di autodifesa a mani nude attraverso una serie di tecniche che allenate in modo sistematico e razionale portano al perfezionamento fisico e morale del praticante. L'aspetto più spettacolare del Karate risiede nei Kata(forma) ovvero nelle combinazioni di tecniche codificate, simulando un combattimento, contro uno o più avversari, con tecniche di difesa e di attacco. In questi anni si sta facendo notare per bravura e dedizione l'atleta canosino Cosimantonio Masotina(classe 1994), studente al quarto anno di liceo scientifico, che da ben 13 anni pratica karate.

Si è formato presso il Centro Atletico Sportivo di Canosa di Puglia(BT) presieduto da Sabino Silvestri dove ha seguito gli insegnamenti dei maestri Alessandro Sasso e Antonio Bucci, prima di passare all'A.S.D. Ryugi Karate di Corato(BA) con il maestro Andrea Di Gennaro e da pochi mesi è tesserato con l'A.S.D. Doyo Dokko Do di Brindisi, seguito dai maestri Giuseppe D'Arpa e Giada Poci. Ottimi risultati raggiunti insieme alla squadra pugliese composta da Marco Tursi , Pasquale Vedruccio e Vincenzo Oliva ai Campionati Italiani per rappresentative regionali a Lido di Ostia(RM) lo scorso gennaio, raggiungendo il terzo posto e poi da non sottovalutare il quinto posto agli Open Internazionali Premier League WKF a Salisburgo nel novembre 2011. Da juniores si allena 2 ore al giorno riuscendo a conciliare studio e pratica sportiva agonistica, a costo di enormi sacrifici e rinunce per amore del karate che : """mi ha aiutato a capire come ci si relaziona con il mondo. Ero insicuro ma il karate mi ha permesso di credere in me stesso e in ciò che potevo fare , e questo discorso lo metto in atto praticamente in tutte le gare che disputo, in cui o dai il massimo e rischi il tutto e per tutto o sei fuori e butti al vento mesi di preparazione""". Sono le prime dichiarazioni pubbliche di Cosimantonio Masotina, Antonio per gli amici che interpellato su facebook ha inteso aggiungere: """saluto e ringrazio i miei professori del Liceo Scientifico E.Fermi di Canosa che non mi hanno ostacolato e quando non riesco a studiare mi giustificano, permettendomi di recuperare un compito non svolto, la volta successiva.

Non da meno i miei genitori che mi seguono costantemente negli allenamenti e nelle trasferte, lunghe e costose. Le mie vittorie le dedico a loro, meritano tanto come il vice presidente Sabino Silvestri della FIJLKAM- Comitato Regionale Puglia - settore karate, prodigo di consigli, che mi ha cresciuto bene e ha fatto di me un atleta e poi tutti gli addetti ai lavori della Federazione. """. Grande personalità e coraggio da vendere, sognando gli Europei nel mese di giugno mentre si prepara ai campionati italiani, categoria juniores e assoluti, in programma a Loano (SV) il 24 e 25 marzo prossimi. Enormi potenzialità ancora da esprimere, sul tatami occorre unire espressività velocità e potenza come fa il suo idolo Luca Valdesi, campione mondiale ed europeo nel kata individuale, capitano della Nazionale FIJLKAM di karate. Non ha grilli per la testa, l'umiltà al primo posto per l'atleta canosino Cosimantonio Masotina, : """si perde con dignità , ma si vince con umiltà! Se si vuole diventare dei campioni, non ci si deve sentire superiori a nessuno, come ci ripetono in palestra i nostri allenatori.

Sto lavorando sodo per preparare i prossimi impegni e soprattutto cercherò di onorare e portare in alto il nome della nostra Regione e della nostra città""". Un saluto (rei) significativo con l'inchino "virtuale" a chiusura della chiacchierata on line che ha permesso di conoscere l'atleta e la persona Cosimantonio Masotina nel giorno del suo 18° compleanno. A nome della Redazione di Canosaweb gli auguri di buon compleanno.

Bartolo Carbone
Campionati di Karate - Antonio MasotinaCampionati di Karate - Antonio Masotina
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.